Cagliari, dubbi e consigli al Fantacalcio? Rispondono gli Esperti

Tante le domande dei fantallenatori sul Cagliari di Rastelli, facciamo il punto della situazione rispondendo ai vostri dubbi più frequenti.

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Nella sosta delle nazionali spesso nelle varie leghe private si apre la finestra del mercato di riparazione. Tanti i vostri dubbi e le richieste di consigli fantacalcistici, squadra per squadra. Dal cuore del forum Gruppo Esperti, con la compartecipazione di Fabio Lilliu, la redazione di Fantamagazine ha selezionato le risposte alle domande più frequenti. Andiamo ad analizzare, dunque, tutti i principali dubbi al fantacalcio legati al Cagliari di Rastelli.

QUANDO TORNERÀ JOAO PEDRO?

“Prosegue il piano di recupero di Joao Pedro dopo la frattura al perone sinistro subìta in allenamento lo scorso 1 ottobre.
Il giocatore brasiliano ha portato a termine la prima fase del programma con la rimozione della valva gessata. Da questo pomeriggio Joao ha iniziato la fisioterapia e un lavoro personalizzato in palestra e piscina. Confermati i tempi di recupero stabiliti, che si aggirano sui due mesi e mezzo circa da oggi.”
Il 25 Ottobre veniva scritto questo sul sito ufficiale del Cagliari Calcio, quindi, se tutto procederà secondo i piani, Joao Pedro (MV 6,5 FM 7,83) dovrebbe tornare a metà Gennaio.

CHI È IL RIGORISTA DEL CAGLIARI?

Al momento il rigorista dovrebbe rimanere Borriello (MV 6,12 FM 7,08), nonostante il rigore sbagliato contro la Lazio. Il secondo dovrebbe essere Farias. Il tutto fino a quando non tornerà Joao Pedro, perchè secondo noi, con il suo ritorno, tornerà ad essere il rigorista designato della squadra.

QUANDO TORNERÀ NICOLA MURRU?

“Il giocatore Nicola Murru (MV 5,65 FM 5,65) è stato sottoposto questa mattina ad intervento chirurgico per la reinserzione del legamento collaterale laterale del ginocchio sinistro alla testa del perone. L’operazione è stata eseguita dal professor Pier Paolo Mariani presso la clinica Villa Stuart di Roma, alla presenza del Responsabile sanitario del Club, Marco Scorcu. L’intervento è perfettamente riuscito. I tempi di recupero sono valutabili in circa 45 giorni”.
Questo veniva scritto il 29 Ottobre sul sito ufficiale del Cagliari Calcio. Secondo i medici, il suo ritorno è previsto per metà Dicembre. Dato che l’ultima partita prima della sosta è il 20 Dicembre, pensiamo torni a pieno regime a Gennaio, dopo la sosta natalizia.

CEPPITELLI È TITOLARE?

. Non possiamo sapere cosa succederà nel lungo periodo, ma al momento Ceppitelli (MV 5,5 FM 5,17) è titolare al fianco di Bruno Alves. Ha praticamente giocato sempre dal primo minuto, tranne in due partite in cui era acciaccato.

QUANDO RIENTRERÀ JOAO PEDRO, COSA NE SARÀ DI DI GENNARO?

Premettendo che Di Gennaro (MV 6,25 FM 7,31) sta facendo un campionato importante, sarà quindi impossibile che Rastelli lo accantoni del tutto.
Con il rientro di Joao Pedro non giocherà più trequartista, ma tornerà ad essere in ballottaggio con Tachtsidis (MV 5,7 FM 5,55) per il ruolo di regista, anche se, secondo noi, sarà l’italiano a giocare titolare. Per quanto riguarda i bonus, la situazione non cambierà di molto, considerando che Di Gennaro non è un giocatore da bonus pesanti. Sicuramente arretrando perderà la possibilità di tirare in porta spesso come lo sta facendo adesso, ma continuerà a garantire i suoi soliti +1, visto che, il designato per quasi tutti i calci da fermo rimarrà lui.

PISACANE CONTINUERÀ A GIOCARE TITOLARE?

Pisacane (MV 5,79 FM 5,79), finchè non torneranno a pieno regime vari infortunati, come Murru e Dessena (è tornato, ma sta recuperando la forma migliore) sarà titolare.
Una volta che tutti saranno rientrati, probabilmente si siederà in panchina, tornando ad essere utile in caso di turn-over, perchè in queste partite ha dimostrato di poter dire la sua anche in serie A. Se però cercate un difensore con la titolarità fissa nel lungo periodo, cambiate obiettivo.

CHI MEGLIO TRA FARIAS E MELCHIORRI? POSSIBILE VEDERLI IN UN 4-3-3?

Volendo fare un confronto tra i due:
Cagliari - BariTitolarità: per noi non c’è molta differenza. Entrambi possono giocare come seconde punte, Farias (MV 5,5 FM 5,25) anche trequartista (cosa che però pensiamo farà più spesso a gara in corso che non da titolare), mentre Melchiorri (MV 6,25 FM 7,75) può giocare prima punta e ogni tanto far rifiatare anche Borriello, o subentrargli. Dipenderà di caso in caso se servirà un attaccante completo come Melchiorri, o uno che salti l’uomo e crei superiorità come Farias, anche se ora come ora ci viene da pensare che il secondo possa giocarne qualcuna in più.
Voti: Dipende. Melchiorri se non segna potrebbe guadagnarsi voti buoni per spirito di sacrificio, Farias per delle buone giocate. È vero che il secondo può decidere da solo una partita con una giocata e portare a casa un 7,5 più bonus (leggero o pesante che sia), ma è anche vero che di tanto in tanto tende a spegnersi e a rimediare insufficienze, così come magari Melchiorri potrebbe risultare insufficiente se il Cagliari si prende una pausa (cosa già vista qualche volta in questa stagione) e gli attaccanti non riescono a incidere davanti.
Bonus: per il tipo di gioco che fa Farias è molto propenso agli assist, e può anche crearsi le occasioni da gol da solo; per contro non è freddissimo sotto porta, e ogni tanto si mangia dei gol fatti, cosa che in Serie A temiamo possa pagare, dato che le occasioni saranno meno dell’anno scorso, anche se i suoi gol indubbiamente li farà. Melchiorri qualche assist può portarlo, e pur magari non essendo un cecchino sa concludere, per cui in proporzione alle partite giocate ci aspettiamo qualche gol in più.
Malus: Farias è stato il giocatore che ha preso più ammonizioni l’anno scorso insieme a Joao Pedro, molte delle quali per proteste; Melchiorri, invece, non è tanto propenso al malus.farias cagliari

I fattori “primo anno in Serie A” e “ritorno da un infortunio grave” senza dubbio pesano, ma per noi non bastano per ritenere a priori Melchiorri nettamente inferiore a Farias. Nell’analisi di sopra ci basiamo su quanto visto nella scorsa stagione, e dal momento che ogni stagione fa storia a se le cose potrebbero cambiare di sicuro; tuttavia crediamo che a livello fantacalcistico, i due possano avere più o meno lo stesso rendimento, la vostra scelta dovrà quindi essere dettata soprattutto dalla “sensazione”, sentimento cardine di ogni fantacalcista.

Infine, per il momento ci sembra difficile vedere il 4-3-3, anche perchè contro il Torino abbiamo preso una batosta. Quel sabato abbiamo giocato con Sau e Melchiorri ali (Farias era ancora in fase di recupero), ma abbiamo subito veramente tanto sugli esterni, perchè non è nelle loro caratteristiche arretrare fino a fare quasi i terzini. L’unico che può giocare ala con buoni risultati è Farias, ma ripetiamo, ci sembra difficile venga riproposto, se non a partita in corso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy