Conferenza Bologna – Donadoni: “Verdi? Spero possa andare in doppia cifra”

Il tecnico rossoblù ha presentato la trasferta a Genova contro la Sampdoria.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby
Roberto Donadoni Bologna

Dopo la vittoria sull’Hellas, Roberto Donadoni ha chiesto al suo Bologna di lottare e cercare i tre punti anche contro la Sampdoria, malgrado gli acciacchi fisici e la scarsità di energie tipica di ogni finale di stagione.

LE PAROLE DI DONADONI

Sui singoli: “Voglio vedere come sta Destro, ma non penso che l’aver giocato novanta minuti domenica possa essere un problema. Palacio già contro il Verona ha tirato la corda: voleva rimanere in campo a tutti i costi, ma ora è un po’ in debito d’ossigeno. Pulgar lo valuteremo nella rifinitura di oggi: ha giocato domenica con un problemino che si è mantenuto costante, ma non è peggiorato; nel caso non ce la faccia, sono pronte le alternative, tra cui Poli che sta bene. Non sono situazioni di emergenza, ma bisognerà comunque stringere un po’ i denti. Gonzalez non ha problemi. Verdi? Seguirò con attenzione le sue prestazioni e lo chiamerò quando andrà a giocare altrove; intanto, me lo godo e spero possa raggiungere la doppia cifra. Se ho chiesto a Saputo uno sforzo per tenerlo con noi? No, perché mi ha detto che ne prenderà altri quattro o cinque”.

Sulla partita: “Penso che la Sampdoria sia una buona squadra, con un bel mix tra giovani e giocatori più esperti. Hanno avuto un calo, ma nel finale di stagione tutte le squadre devono attingere alle risorse residue, con il fattore mentale che diventa sempre più importante. La Sampdoria sta lottando per un posto in Europa League, mentre noi abbiamo l’ambizione di migliorarci: dobbiamo volere i tre punti tanto quanto li vorranno loro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy