Casa Bologna: torna Gastaldello, ma è sempre emergenza difesa. Ipotesi Krejci terzino sinistro

Report del giovedì: non si arresta l’emorragia in difesa. Masina e Torosidis sono squalificati e difficilmente Mbaye recupererà. Sarà 3-5-2 o solito 4-3-3 con Krejci adattato nel ruolo di terzino sinistro.

di Matteo Di Sabatino

A Bologna arriva il Chievo. Partita valevole solo per ravvivare lo spirito, dal momento che nessuna delle due squadre ha più nulla da chiedere al Campionato. Tra le due, forse quella che ha più da guadagnare è proprio il Bologna, che con una vittoria potrebbe ritrovare ancor più fiducia in vista delle prossime, durissime, sfide. In ogni caso la squadra di Maran non è abituata a concedere nulla, ed arriva all’appuntamento galvanizzata dopo l’ottima prestazione sfoggiata contro l’Empoli.

CASA BOLOGNA: REPORT ALLENAMENTO, INFORTUNATI E SQUALIFICATI

Ieri insolito alleamento al di fuori del manto verde. Donadoni ha infatti condotto i giocatori in una serie di ripetute sulla collinetta dove solitamente si assiepano i tifosi locali per seguire gli allenamenti. Probabilmente è stato anche un modo per lanciare un segnale ai supporters e porre fine allo sciopero della scorsa giornata. Oggi, seduta a porte chiuse e nessuna buona notizia per il mister.

La musica non cambia a Casteldebole. E’ sempre il reparto difensivo a tenere impegnati i fisioterapisti ed i medici sociali rossoblu. Mbaye prosegue l’iter riabilitativo dall’infortunio al semitendineo e difficilmente sarà recuperato per domenica. Masina e Torosidis sono squalificati e ieri Maietta non si è allenato per i postumi di un intervento odontoiatrico, ma la sua presenza non è in dubbio per domenica. Sempre assente Rizzo.

BOLOGNA: ANALISI TATTICA

Come sopperire, dunque, al buco creatosi a sinistra? Le alternative sono 2: se si volesse proseguire sulla linea della difesa a 4, portebbe essere abbassato Krejci nell’insolita posizione di terzino sinistro; questa soluzione favorirebbe inoltre la presenza di Di Francesco in attacco con Verdi sull’altro lato. Soluzione un po’ estemporanea ma bisogna fare di necessità virtù.

Altra ipotesi sarebbe schierare il 3-5-2 ancora negli occhi dei tifosi dopo la brutta partita contro la Lazio; con questo schieramento, si avrebbero 3 centrali di ruolo, ma bisognerebbe sacrificare uno tra Verdi, Krejci e Di Francesco e per quanto visto finora, il gioco sugli esterni è fondamentale per mettere Destro in condizione di segnare.

FANTAPILLS

fantapills_03– Mirante: il portiere rossoblu sta vivendo un ottimo momento, ancora negli occhi il suo intervento a scongiurare il pareggio del Sassuolo al 90′ minuto nell’ultima partita di campionato. Stavolta a dare protezione ulteriore ci sarà capitan Gastaldello. E poi vorrà festeggiare le 300 presenze in Serie A con una prestazione di spessore.

– Destro: non ditelo ad alta voce… magari schieratelo facendo finta di guardare da un’altra parte… sai com’è, magari si ricorda di essere davvero un bomber e di poter segnare per due giornate di fila: noi, nel caso, non ci offenderemmo!

– Di Francesco: si è assolutamente gadagnato la riconferma dopo la bella prestazione a Sassuolo; proprio di fronte a papà Eusebio ha sfoderato una cavalcata da campione che è stata decisiva ai fini del gol segnato poi da Destro. Da subentrante al posto di Krejci (o Verdi) o da titolare con il ceko spostato nel ruolo di terzino, si merita tutto lo spazio che Donadoni vorrà concedergli.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy