Casa Bologna: Petkovic e Verdi in gruppo, differenziato per Dzemaili

Report del giovedì: presentato oggi Petkovic. Con lui, finalmente, si è rivisto in campo anche Simone Verdi, con Dzemaili costretto al differenziato dopo la lieve distorsione rimediata in Coppa Italia.

di Matteo Di Sabatino

Una vittoria importantissima ottenuta ai danni del Crotone e un pareggio, in una partita giocata per larghi tratti alla pari, nella sfida di Coppa Italia contro l’Inter: Donadoni ha ottenuto le risposte che cercava, dopo l’invito ai suoi giocatori ad essere più concentrati e meno timorosi degli avversari, seppur di maggior caratura.

BOLOGNA: REPORT ALLENAMENTO

Mercoledì sono ripresi gli allenamenti dopo il match di Coppa Italia che ha visto soccombere i rossoblu solo ai supplementari, dopo una gara gagliarda: lavoro di scarico per chi è stato impegnato sul campo ed allenamento atletico per gli altri. Oggi invece consuete esercitazioni tecnico-tattiche e partitella finale, con due graditissimi ritorni, quelli di Simone Verdi e Bruno Petkovic; si è allenato a parte Blerim Dzemaili dopo aver accusato una lieve distorsione alla caviglia nella gara di martedì, assieme a lui Helander. Proseguono invece le terapie di riabilitazione per Gastaldello, Torosidis, Sadiq e Taider.

BOLOGNA: REPORT CALCIOMERCATO

Oggi è stato presentato alla stampa Bruno Petkovic che si è espresso così sulla sua nuova avventura: “Il problema alla spalla è praticamente risolto, come condizione sto cercando di mettermi al pari con i compagni. Bologna per me è una grandissima occasione visto che per ora ho solo partecipato a qualche gara in Serie A quattro anni fa ma non ero un giocatore di livello mentre invece adesso devo dimostrare di valerla. In carriera ho fatto quasi sempre la prima punta ma posso giocare in tutti i ruoli dell’attacco, vedremo cosa mi chiederà Donadoni. Il mio idolo? Sicuramente Ronaldo, il Fenomeno. Per ora in carriera mi è mancata continuità di gioco ma ora punto ad arrivare più in alto possibile come tutti i giovani. Punto in futuro alla Champions ed ai Mondiali. Quest’anno dopo l’intervento sono rimasto fermo per un periodo, ho cercato di fare il massimo quando sono rientrato ma capisco che tutti si aspettassero tanto da me, io per primo. Avevo ancora qualche problema e non sono riuscito ad essere davvero me stesso”. Vedremo se Donadoni deciderà di buttare nella mischia il giovane croato viste le esangui prestazioni offerte da Destro, ormai a secco da più di due mesi tra Campionato e Coppa.

Intanto si è arrivati ad un accordo tra Bologna e Torino per la risoluzione del prestito di Alfred Gomis. Il portiere si è presentato a Salerno per la sua nuova avventura. Il punto sulle altre trattative di mercato è stato fatto dal DS Bigon, sentito a margine della conferenza stampa di presentazione di Petkovic: Sadiq sicuramente tornerà a Bologna, non dovrebbero mancare molti giorni per rivederlo qui con noi. Abbiamo parlato con la Roma ma per ora non ha senso pensare ad un prolungamento del prestito, vedremo come andranno i prossimi cinque mesi. Helander è un altro caso di infortunio non semplicissimo da risolvere, non sappiamo i tempi di recupero ma dipenderanno dalla sua reazione alle terapie. Ho salutato oggi Floccari: tra oggi e domani si aggregherà al suo nuovo club. Per Ferrari non ci sono problemi e a breve ci saranno novità per quanto riguarda il suo contratto. Uno scambio Oikonomou-Budimir per ora non è una priorità anche perché crediamo in Marios come abbiamo sempre fatto. Non ho novità su Acquafresca, noi siamo disponibilissimi a lasciarlo libero”.

Intanto, si continuano a seguire con interesse le piste Cerci e Biabany. Il problema principale nel proseguimento della trattativa che porta all’ex Roma sembra essere l’ingaggio al di fuori dei parametri stabiliti dalla dirigenza bolognese. In difesa prende sempre più corpo l’ipotesi Janicki, sempre se Oikonomou dovesse partire, mentre sembra sfumare il finlandese Lam. Improbabile Ranocchia, mentre Caldirola è segnalato in uscita dal Werder Brema.

FANTAPILLS

fantapills_03

– Destro è davvero un rebus. il Bologna non sarà una macchina da gol, ma lui pare metterci molto del suo. Nelle ultime giornate non è riuscito a trasformare ghiotte occasioni ad Udine, Empoli, Pescara e Crotone. Noi ve lo avevamo consigliato a Crotone, ora ci rimettiamo al vostro fantaintuito.

– Due gol in due partite consecutive: Dzemaili sta vivendo un ottimo momento di forma, se dovesse recuperare dal fastidio accusato contro l’Inter sarà regolarmente al suo posto a guidare il centrocampo. Occhio comunque al suo eventuale sostituto, che potrebbe essere Donsah, anche lui a segno martedì contro i nerazzurri.

– Oikonomou sta trovando spazio, complici le varie defezioni al centro della retroguardia, ma attenti, oltre ad essere con le valigie in mano le sue prestazioni non stanno certo entusiasmando.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy