Casa Bologna: Donadoni recupera Destro ma perde Di Francesco ed Helander

Report del lunedì: tutte le ultime news dalla sede rossoblu.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Una sosta benedetta, quella per le gare di qualificazione ai prossimi mondiali. Un Bologna incerottato, e che non vede la vittoria ormai dal lontano settembre, ne aveva probabilmente bisogno più di molte altre squadre. Due settimane di pausa per recuperare qualche infortunato, rimettere in sesto atleticamente qualcuno recuperato da poco e in fretta, ritrovare gioco e un minimo di serenità per evitare di buttare via partite giocando in 10 per più di un tempo. Dopo la vittoria contro la Sampdoria sono arrivati 4 pareggi e 3 sconfitte e la classifica comincia ad essere poco rassicurante, sebbene i punti di vantaggio sul Pescara terzultimo siano ancora 6. Ma di certo non era questo il programma di inizio stagione del patron Joey Saputo, e difatti filtrano dalle segrete (nemmeno tanto) stanze di Casteldebole notizie di un presidente amareggiato e arrabbiato. Starà a Roberto Donadoni rimettere in pista una squadra che nelle prime giornate aveva davvero ben impressionato.

BOLOGNA: REPORT ALLENAMENTO

Sabato è stata una mattinata di test atletici all’Isokinetic e di lavoro specifico in palestra per i rossoblù di Donadoni, privi dei giocatori impegnati con le Nazionali. Nel pomeriggio è rientrato a Bologna Federico Di Francesco, che durante la bella prestazione con la nazionale Under 21 a Southampton, impreziosita da un goal, ha subito un piccolo infortunio. La squadra riprenderà la preparazione martedì, con una seduta di allenamento mattutina in vista della delicatissima gara contro il Palermo, in programma domenica 20 alla ripresa del campionato. Inutile nascondere che sarà una partita fondamentale per il futuro della formazione rossoblu.
Per quanto riguarda la formazione difficile ipotizzare un rientro di Maietta. Il calciatore è clinicamente guarito, ma è chiaro che nessuno vuole forzare recuperi visto anche il recente passato. Niente da fare anche per Helander, che ne avrà per un po’ e quindi è molto probabile che saranno Oikonomou e Ferrari a giocarsi un posto accanto al rientrante Gastaldello, che ha scontato la squalifica. Per quanto riguarda Mattia Destro proseguirà il programma di recupero. Il giocatore ha cominciato un piano di lavoro specifico sulla forza che durerà sino alla prossima settimana. Ormai guarito, l’obiettivo è portarlo il più presto possibile nelle migliori condizioni, perché mai come ora il Bologna ha bisogno di lui, visti gli infortuni di Verdi e Di Francesco.

BOLOGNA: REPORT NAZIONALI

Per quanto riguarda i calciatori rossoblu impegnati nelle gare internazionali, da segnalare la buona prestazione di Di Francesco nell’Under 21. Nonostante la sconfitta contro i pari-età inglesi l’attaccante del Bologna ha messo a segno una rete molto importante. Infatti quel goal, il suo terzo con la Nazionale azzurra in 4 presenze, dopo la doppietta di settembre contro Andorra, gli ha permesso di stabilire un piccolo record: ha raggiunto Giacomo Bulgarelli e Nicola Ventola in cima alla classifica delle reti messe a segno da giocatori del Bologna con la maglia degli azzurrini. Una piccola soddisfazione per mitigare il dispiacere dell’infortunio che lo terrà lontano dai campi per poco meno di un mese.
Buona prestazione di Taider, nonostante la sconfitta della sua Algeria contro la Nigeria, mentre Mbaye non è andato neanche in panchina in Senegal-Sudafrica. Bene Nagy che ha giocato tutti i 90 minuti di Ungheria-Andorra 4-0. Sono stati invece 80 i minuti di Dzemaili nella vittoriosa e agile partita contro le isole Far Oer. Panchina per Oikonomou e 90′ per Torosidis nella sfida finita in parità contro la Bosnia.
Una bella prestazione quella offerta da Ladislav Krejci che ha giocato 86′ ed ha contribuito in modo determinante alla vittoria della Repubblica Ceca, la prima del girone di qualificazione, per 2-1 contro la Norvegia, servendo anche l’assist a Krmenčík per la rete del vantaggio ceco. Anche Krafth è stato autore di una buona prova da titolare, giocando per tutti i 90′ nella gara persa per 2-1 della Svezia allo Stade de France contro la Francia.

BOLOGNA: REPORT INFORTUNATI

Federico Di Francesco: gli esami a cui è stato sottoposto questo pomeriggio hanno evidenziato una piccola lesione ai flessori della coscia sinistra. Tempi di recupero previsti: 2-3 settimane.
Filip Helander: confermata la diagnosi di lombalgia acuta. Tempi di recupero previsti: due settimane.
Per quanto riguarda Maietta e Sadiq, si tenterà un recupero, almeno per la panchina. Out il lungodegente Verdi.

FANTAPILLS

fantapills– Mattia Destro: queste due settimane gli stanno dando la possibilità di mettere benzina nel motore. Sicuramente la gara contro il Palermo arriva al momento giusto per saggiarne lo stato di forma e la “fame” di goal. Potrebbe rientrare con il “botto”.

– Ladislav Krejčí: l’attaccante ceco, anche nelle partite più deludenti del Bologna, riesce comunque a mettersi in luce. In nazionale ha fatto bene, chissà che ritrovare il centravanti titolare in mezzo all’area lo possa ispirare più del solito.

– Antonio Mirante: citazione di buon augurio, nella speranza di rivederlo presto in campo. Ha giocato un tempo nella partitella infrasettimanale contro la formazione Primavera, ed anche se questo non vuol dire che giocherà contro il Palermo, è comunque un ulteriore passo avanti verso il completo recupero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy