Casa Bologna: buone notizie per Mirante ma Gomis va ko

Casa Bologna: buone notizie per Mirante ma Gomis va ko

Mentre giungono da Roma previsioni ottimistiche sulle condizioni di Mirante, il portiere ex Torino si frattura una mano.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Nemmeno il tempo di tirare un sospiro di sollievo, in casa Bologna, che subito si sono presentati altri guai. La porta rossoblù sembra proprio destinata ai guantoni di Da Costa, visto che dopo i problemi avuti da Antonio Mirante, anche Gomis è andato ko durante l’allenamento di oggi.

ANTONIO MIRANTE: COMUNICATO UFFICIALE BOLOGNA FC

Gli accertamenti a cui è stato finora sottoposto Antonio Mirante presso il Policlinico Gemelli di Roma portano a ipotizzare una prognosi ottimistica. Sono in corso altri esami che nei prossimi giorni forniranno ulteriori elementi per stabilire in maniera più precisa i tempi di recupero“.
Con queste parole la società felsinea ha comunicato oggi il decorso degli esami cui si sta sottoponendo in questi giorni il portiere titolare rossoblù. Parole che portano ottimismo in primo luogo per le condizioni del ragazzo, che sicuramente avrà passato momenti non certo sereni, ed anche per il giocatore, visto che si parla di tempi di recupero e non di idoneità all’attività agonistica, che a questo punto sembra fuori discussione. Ancora pochi giorni e si potrà avere un quadro preciso della situazione.

ALFRED GOMIS: COMUNICATO UFFICIALE BOLOGNA FC

Nel corso dell’allenamento di questa mattina Alfred Gomis ha riportato la frattura del quinto metacarpo della mano destra. Nei prossimi giorni il giocatore sarà sottoposto a una consulenza chirurgica specialistica, dopo la quale sarà possibile stabilire i tempi di recupero“.
Si era appena diffuso l’ottimismo per le condizioni di Antonio Mirante, ed ecco subito la doccia fredda dell’infortunio di Gomis, acquistato nelle ultime ore di mercato proprio per far fronte all’improvvisa mancanza del portiere titolare. La tipologia di infortunio ed il ruolo del giocatore non lasciano chiaramente presagire un breve stop.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy