Casa Bologna: battuto l’Hapoel Haifa 2-1, Taider su rigore e Donsah

Terza amichevole del ritiro rossoblu, e buon successo contro l’Hapoel Haifa, formazione della massima serie israeliana.

di Titty Cerquetti, @tittyna

Allenamento al mattino, amichevole al pomeriggio, continua senza sosta la preparazione della squadra di Donadoni, decisa ad affrontare la prossima serie A con il preciso obiettivo di fare meglio della stagione appena trascorsa. Quindi ieri alle 9:30 i rossoblu sono scesi in campo per l’allenamento, poi alle 17 hanno sfidato l’Hapoel Haifa, formazione della massima serie israeliana, al campo Laranz di Castelrotto. Non contento, Donadoni ha organizzato per oggi l’ultima amichevole del ritiro di Castelrotto, che dopo (ancora) il classico allenamento mattutino delle 9:30, nel pomeriggio alle 17:30 affronteranno il Terek Grozny, formazione del massimo campionato russo.

BOLOGNA – HAPOEL 2-1 – TABELLINO

BOLOGNA: Da Costa (73′ Sarr); Krafth (61′ Mbaye), Gastaldello (46′ Rossettini), Cherubin (73′ Silvestro), Masina (46′ Boldor); Taider (61′ Pulgar), Crisetig (61′ Donsah); Di Francesco (61′ Krejci), Brienza (73′ Calabrese), Rizzo (73′ Mounier); Verdi (67′ Floccari). All.: Donadoni.

HAPOEL: Petrus, Sardal, Ofek, Haim, Nissim (65′ Gal); Hesam, De Paula (40′ Rotem), Dorra, Maxim; Golan, Adilson (65′ Maaran). All.: Cohem.

MARCATORI: 34′ Adilson (H), 52′ rig. Taider (B), 83′ Donsah (B)

BOLOGNA – HAPOEL 2-1 – LA PARTITA

Tre amichevole e tre vittorie per il Bologna di Roberto Donadoni. Al campo Laranz di Castelrotto, i rossoblu hanno battuto per 2-1 gli israeliani dell’Hapoel Haifa, passati in vantaggio poco dopo la mezzora del primo tempo grazie ad Adilson, che ha sfruttato una disattenzione della retroguardia emiliana e dopo una prima respinta di Da Costa al secondo tentativo riesce a battere il portiere brasiliano che aveva compiuto un gran intervento sul primo tiro. Il Bologna, imballato dal tanto lavoro di questi giorni, riesce comunque a creare tante occasioni da rete. E questo fa ben sperare vista la perdurante assenza di Destro, che sarà il principale terminale offensivo del 4-2-3-1 che sta provando Donadoni. In questa circostanza il tecnico rossoblu ha provato Verdifalso 9” e c’è da segnalare la già buona l’intesa tra l’ex Milan e Di Francesco. Alla fine però per raggiungere il pareggio serve un rigore, che Taider si incarica di tirare e trasformare al 7′ della ripresa. Tanti cambi, i ritmi come sempre in questi casi si abbassano, ma il Bologna riesce comunque a trovare la zampata vincente con Donsah: tiro del centrocampista ex Cagliari deviato da un avversario, pallone che colpisce la traversa e tocca terra. Qualche attimo di esitazione, poi l’arbitro dice che il pallone è entrato ed il gol è convalidato. Il Bologna porta a casa un altro beneaugurante successo estivo.

FANTAPILLS

fantapillsTaider batte il rigore, ma in campo non c’erano ne Destro ne Floccari.
– Sembra funzionare il  4-2-3-1 che sta provando Donadoni. Da capire meglio, in futuro, gli interpreti.
– Ottima intesa Verdi, Di Francesco. Potrebbero regalare qualche soddisfazione, se continueranno così.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy