Bologna, Mihajlovic fa la conta degli uomini a disposizione contro il Genoa

Bologna, Mihajlovic fa la conta degli uomini a disposizione contro il Genoa

Per la gara contro il Grifone il tecnico rossoblù deve fare i conti con le probabili assenze di alcune pedine fondamentali della sua rosa.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

È arrivato da una settimana, ma Sinisa Mihajlovic è già riuscito a rigenerare il Bologna che solamente dieci giorni fa subiva una pesante sconfitta casalinga contro il Frosinone, e a trasformarlo in un gruppo capace di sbancare San Siro, contro un’Inter che aveva perso una sola volta tra le mura amiche.

Compattezza e aggressività sono il punto forte del “nuovo Bologna”, che rispecchia fortemente il suo nuovo allenatore. Ma la compagine emiliana non può adagiarsi sugli allori, perché domenica alle 12:30 ci sarà un’altra gara importante per il campionato dei felsinei: l’avversario sarà il Genoa di Prandelli. Il tecnico serbo ha definito la prossima partita contro il Grifone “fondamentale, perché possiamo uscire dalla zona retrocessione e dare continuità alle nostre prestazioni. Se domenica non vinciamo, il successo di Milano ha poco significato. Servono assolutamente altri tre punti”.

VERSO BOLOGNA-GENOA: GLI INDISPONIBILI

Dal punto di vista degli uomini a disposizione, il mister ex Torino può sorridere dato che Nicola Sansone è sempre più vicino al rientro, anche se preoccupano le condizioni di Federico Santander, match-winner con il colpo di testa vincente nell’impresa di San Siro: il paraguaiano verrà valutato di giorno in giorno, ma le sensazioni non sono buone al momento.

Un’altra cattiva notizia riguarda invece il reparto difensivo bolognese: Lyanco, appena arrivato dal Torino e partito subito titolare al centro della retroguardia rossoblù, ha subito all’inizio del secondo tempo del match contro l’Inter una lesione dell’ileopsas di destra, come comunicato dallo stesso club attraverso una nota ufficiale in cui si legge: “Il giocatore osserverà un periodo di terapie e le sue condizioni saranno rivalutate la prossima settimana in funzione dei miglioramenti clinici”. Dunque, Lyanco sicuramente non ci sarà contro il Genoa e rischia di stare fuori per diverse partite.

VERSO BOLOGNA-GENOA: LA PROBABILE FORMAZIONE

Si crea quindi una lacuna da colmare in difesa, con Mihajlovic che dovrà scegliere tra Helander, Gonzalez e Calabresi. Oltre a questa scelta, il neo-allenatore bolognese dovrà capire se continuare con il 4-2-3-1 di Milano, con l’avanzamento di Soriano sulla trequarti, o se provare il 4-3-3 e riproporre Dzemaili, rientrato a pieni ranghi. Sicuramente la difesa sarà a 4, con Mbaye, Danilo e Dijks confermati, e Gonzalez al momento avanti rispetto a Helander e Calabresi. A centrocampo Pulgar e Poli dovrebbero mantenere il loro posto nell’undici titolare, mentre nel trio offensivo sul lato di destra sarà ballottaggio aperto tra Orsolini ed Edera, l’ultimo acquisto del mercato invernale. A sinistra molto probabilmente ci sarà il ritorno di Sansone, e al centro dell’attacco il tecnico può far giocare Palacio falso nueve, qualora Santander non dovesse recuperare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy