Voci da Atalanta – Gasperini: “Sportiello libero di andare, ma decida in fretta…”

Ai margini del Trofeo Bortolotti, l’allenatore bergamasco a ruota libera sull’esordio di Zukanovic, l’imminente arrivo di Cabezas e le voci sul possibile passaggio di Sportiello al Napoli di Sarri.

di Daniele Cravino
Atalanta-Champions, Percassi:

Archiviata la positiva prestazione dell’Atalanta contro l’Eintracht Frankfurt e con il primo impegno ufficiale alle porte (esordio nella TIM Cup 2016-2017 tra una settimana), Gasperini tira le somme del debutto stagionale tra le mure amiche con uno sguardo speciale ai nuovi arrivati ed ai possibili partenti. Significative, in particolare, le parole del tecnico su Marco Sportiello, ieri autore di una partita incolore e al centro di insistenti voci di calciomercato.

IL BILANCIO DEL TROFEO BORTOLOTTI

Ho avuto tante indicazioni positive, come tenuta, come atteggiamento, come occasioni da gol e come prestazione. Quindi è sicuramente stata un’ottima gara. Poi logicamente in ogni partita, anche nelle migliori possibili, c’è sempre qualcosa da rivedere e aggiustare, ma vedo tante cose positive e buone e quindi parto da quelle. Al di là del risultato finale, avevamo già fatto bene a Leeds, oggi abbiamo fatto ancora meglio contro un avversario secondo me più forte. Ho chiesto di simulare già una partita di campionato con una squadra di valore ed è venuta fuori una buona gara con tante buone cose. Ho visto qualche prestazione importante, ho visto dei giocatori che possono fare bene.”.

L’ESORDIO DI ZUKANOVIC

Zukanoviċ è un giocatore che ha personalità, sicurezza, non è ancora al meglio della condizione perché è alle prime partite dopo tanto tempo. Ha fatto uno spezzone giovedì e ora un’altra gara stasera, ma si vede che è un giocatore che ha uno spessore che ci sarà d’aiuto”.

GASPERINI PRESENTA CABEZAS

Cabezas è un ragazzo che gioca sulla fascia, è conosciuto in Sudamerica perché è arrivato alla finale di Copa Libertadores che equivale alla nostra Champions League. Nonostante sia giovane, ha già un buon curriculum alle spalle. La sua dote migliore è la velocità, ma sono importanti anche l’aspetto tecnico e la personalità e noi speriamo che possa maturare in fretta”.

SPORTIELLO: TITOLARE A BERGAMO O RISERVA ALLA CORTE DI SARRI?

marco.sportiello.atalanta.serio_.2014.2015..356x237Dovrà decidere lui se rimanere o no, l’importante è che lo faccia alla svelta, perché andando avanti così farà fatica a fare il titolare all’Atalanta. Lo sto studiando, se vuole andare a fare il secondo a Napoli significa che c’è qualcosa che non va, perché significa che non è pronto nemmeno per fare il titolare all’Atalanta. Il punto non è tanto il suo errore, è che deve essere convinto di rimanere qui. Altrimenti può andare”.

LA SITUAZIONE PINILLA

Pinilla? Si è tirato fuori lui con certe interviste. E poi con me a Genova aveva giocato 12 volte su 16 partite. Deve capire che non può puntare a giocare sempre, perché abbiamo Paloschi. Anche nel suo caso, voglio che rimanga qui solo chi è felice e convinto di farlo”.


Fonte: www.atalanta.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy