Conferenza Atalanta, Gritti: “Gomez sarà convocato, Konko no”

Il vice di Gasperini ha parlato della sfida interna con la Sampdoria, rassicurando sulla disponibilità del Papu Gomez.

di Marco Grano

Per il posticipo pomeridiano delle 18:00 l’Atalanta affronterà la Sampdoria. Si giocherà al Comunale, dopo tre trasferte consecutive, tra Campionato e Coppa Italia. Ma non potrà tornarci mister Gasperini, squalificato per due turni. A sostituirlo ci sarà’ Tullio Gritti, allenatore in seconda, ed è stato proprio lui a presentarsi in conferenza stampa al posto del tecnico.

GRITTI E GASPERINI

“In passato l’ho sostituito una volta sola, durante la prima esperienza al Genoa. Gasperini non è cattivo come appare. Sono con il mister da una decina d’anni e c’è sempre da imparare da lui, è un grandissimo allenatore. Thiago Motta, Milito, Perotti e tanti altri quando intervistati lo inseriscono tra i migliori mai avuti.
Le prime cinque partite non sono andate come speravamo, bisogna essere bravi a non mollare e a crederci, sapendo di contare su una società alle spalle che è dalla tua parte”.

GRITTI E LA SAMPDORIA

“La Samp è una buona squadra, ha un allenatore che fa sempre giocare a calcio e non butta mai la palla. Poi, come accade tutti gli anni, il girone di ritorno e’ sempre piu’ tirato dell’andata, con squadre che si rinforzano con il mercato e i punti che pesano sempre di piu’.
Dal punto di vista tecnico loro davanti hanno una grande coppia in Muriel e Quagliarella e piu’ in generale sono una squadra difficile da affrontare. Nell’ultima a Napoli hanno fatto un’ottima partita e verranno a Bergamo sperando di fare altrettanto. Noi ovviamente faremo di tutto per risolverla a nostro favore imponendo la nostra mentalita’ in campo perche’ vogliamo assolutamente continuare a fare il tipo di campionato fatto sinora, visto poi che anche contro Juventus e Lazio, pur perdendo, abbiamo continuato a mostrare cose molto positive”.

GRITTI E LA PARTITA

“Domani dovremo essere molto attenti in fase difensiva, ma allo stesso tempo proveremo a imporre il nostro gioco e la nostra mentalità. Si affrontano due squadre che amano giocare a calcio, con aggressività e intensità: ci aspetta una partita molto difficile.
Lo sviluppo della partita richiederà adeguamenti anche domani: con Gasperini comunicheremo col piccione viaggiatore, come fanno tutti quando sono squalificati.
Gomez si e’ allenato senza problemi, sarà convocato, mentre Konko no, ha problemi fisici. Cosi’ come vi posso dire che non sarà convocato Kessie. Anzi, qui a Zingonia vi posso dire che stiamo tifando tutti Marocco (ride)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy