Casa Atalanta: l’amichevole contro la Giana Erminio finisce 1-0, Paloschi decide la gara

Il bomber della Dea lascia il segno e comincia ad attirare molti fantallenatori per le aste di agosto.

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

I nerazzurri a Clusone contro una squadra professionistica, la Giana Erminio, si impongono 1-0 sotto gli occhi del presidente Percassi. A segno il fiore all’occhiello della campagna acquisti dell’Atalanta: Alberto Paloschi.

FORMAZIONI

ATALANTA: Sportiello, Masiello, Toloi, Caldara; Conti, Carmona, Kurtic, Dramè; D’Alessandro, Paloschi, Gomez. All. Gasperini.

ATALANTA 2° TEMPO: Bassi, Djimsiti, Toloi (22’ st Stendardo), Masiello (22’ st Caldara); Conti (22’ st Dramè), Kessie, Kurtic (22’ st Carmona), Raimondi; D’Alessandro (18’ st Freuler), Paloschi (12’ st Petagna), Gomez (22’ st Monachello). All. Gasperini.

GIANA ERMINIO: Viotti, Perico, Augello, Marotta, Tremolada, Solerio, Iovine, Greselin, Lella, Ferrari, Capano. A disp. Sanchez, Rocchi, Bonalumi, Sosio, Brambilla, Chiarello, Masella, Perna, Fall, Bruno, Okyere Gullit. All. Albè.

MARCATORE:  10’ pt Paloschi.

LA CRONACA DELLA GARA: PALOSCHI KILLER ISTINCT, CARMONA MIGLIORE IN CAMPO

Un primo tempo pieno di intensità per i ragazzi di Gasperini che partono forte fin dai primi minuti. Tra l’8 e il 10 minuto le prime occasioni, dove il portiere della Giana si salva con due grandi parate su Kurtic e Caldara. Al minuto 10 arriva il vantaggio di Paloschi che si trova al posto giusto con il suo fiuto del gol: corner del Papu Gomez, prolunga Toloi e Paloschi da due passi appoggia in rete. Tra i migliori del match il capitano atalantino Carmona, che appare tra i più lucidi insieme a Dramè a sinistra e a un Paloschi che piace per istinto del gol e movimenti. Prima del finale del primo tempo altre due occasioni per Kurtic, che ha il piede caldo, e per Gomez.

Ripresa più soporifera con una serie di cambi da parte di Gasperini. Da registrare nel finale un tentativo dalla distanza di Kessie e tre squilli di Monachello, ma non arrivano altri gol, anzi è la Giana a sfiorare il pareggio nel finale, tiro di Gullit, ex Grumellese, respinta di Bassi e Perna insacca, ma in chiara posizione di offside. Finisce 1-0 la terza amichevole stagionale, a deciderla è Alberto Paloschi.

LE PAROLE DI GASPERINI DOPO L’AMICHEVOLE

Al termine dell’amichevole con la Giana Erminio mister Gian Piero Gasperini ha incontrato i giornalisti. “Ho avuto alcune buone indicazioni – ha detto l’allenatore nerazzurro – altre chiaramente da affinare e che col tempo e il lavoro potremo migliorare. Però sono soddisfatto perché abbiamo mantenuto sempre una buona identità e questa sarà una nostra caratteristica. Quando vedo l’applicazione dei giocatori e vedo delle cose buone, al di là del risultato di queste partite, sono contento perché l’impianto della squadra mi sta dando soddisfazione. Mi sembra che questa squadra abbia già una fisionomia e si stia formando. Al di là dei moduli, ho la sensazione che la squadra abbia già una sua personalità”.

Diverse le indicazioni positive: “Mi è piaciuta l’impostazione della squadra, il recupero palla. Le nostre caratteristiche migliori sono quando possiamo giocare negli spazi, mentre oggi abbiamo affrontato una squadra che gioca molto dietro ed è stato un test utile perché dobbiamo affrontare anche questo tipo di gare. Abbiamo fatto tante cose buone, altre da migliorare ma quando crescerà la condizione fisica e la velocità riusciremo a fare di più. Poi nel secondo tempo si è sentita un po’ di più la fatica come è normale che sia in questo periodo della stagione. In questi giorni di ritiro abbiamo fatto tante cose, abbiamo cambiato modo di giocare e per tanti è stata sicuramente una novità e quindi sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto fino adesso”.

FANTAPILLS

fantapills1– Paloschi non tradisce le attese, è lui il bomber della Dea. All’asta sarà un pezzo pregiato per completare il tridente nelle leghe numerose, la doppia cifra è alla sua portata.
– Carmona dopo il grave infortunio che l’anno scorso lo ha tenuto fuori per tutto l’anno è il più in palla, metronomo del centrocampo, Cigarini è partito, ma Gasperini ha un Carmona in più. Ottimo 7-8 slot di leghe numerose.
– Dramè, la fascia sinistra è suo territorio, se fosse più grazioso con i piedi, fisico imponente, Gasperini ha il suo trattore. 4-5 slot per le vostre difese.


fonte Atalanta.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy