Casa Atalanta: la situazione degli attaccanti della Dea

Casa Atalanta: la situazione degli attaccanti della Dea

Paloschi punto fermo, Pinilla in partenza, Borriello in attesa. Ma serve veramente un’altra punta centrale nello scacchiere di Gasperini?

di Stefano Giustini, @Alobrasil74

A gennaio Alberto Paloschi era stato ad un passo dall’Atalanta. Il ds Sartori aveva fatto di tutto per portarlo a Bergamo dal Chievo Verona, ma il costo del cartellino era troppo alto e non se ne fece nulla. Sei mesi dopo il matrimonio è andato a buon fine: un passaggio in Premier League allo Swansea, poi Paloschi ha realizzato il suo sogno, ritornare in Italia e approdare all’Atalanta. In casa bergamasca, però, la situazione dell’attacco non è delle più chiare, e tenendo presente che il mercato è appena partito e le valutazioni sono fatte ad oggi, un’attenta analisi questo reparto la merita.

PALOSCHI PUNTO FERMO

Paloschi 2Nel 3-4-3- di Gasperini, Alberto Paloschi è il punto fermo dell’attacco della Dea. L’investimento fatto dal presidente Percassi non lascia dubbi, sarà lui il terminale offensivo dello scacchiere gasperiano. Paloschi nell’ultima stagione in Italia prima di lasciare il Chievo Verona aveva totalizzato in 21 presenze 7 gol (1 su rigore),  Mv 6,05, Fm 6,95, 1 ammonizione e 1 assist. Doppia cifra quasi raggiunta in metà campionato se non avesse fallito i due penalty. All’Atalanta può vivere una stagione da protagonista e la doppia cifra è sicuramente alla sua portata. Il suo fiuto del gol, la somiglianza con Pippo Inzaghi, i rifornimenti dagli esterni nel gioco di Gasperini che valorizzano la punta centrale,  ne fanno uno dei più appetibili in fase d’asta del fantacalcio per completare il proprio tridente; un 3°-4° slot nelle leghe numerose.

GLI ESTERNI: PAPU GOMEZ NON SI MUOVE, MA NON BASTA

Papu-Gomez-735x400Partiamo dal Papu Gomez: i suoi fantallenatori sperano che resti listato centrocampista nei ruoli delle liste Gazzetta, se così fosse resterebbe un giocatore da primo slot nelle aste del fantacalcio. Il presidente Percassi ha ribadito che non si muoverà da Bergamo e questa è una lieta notizia per tutti i suoi possessori che nelle loro leghe giocano con le riconferme. Con Gasperini pensiamo possa ripetere la straordinaria stagione vissuta lo scorso anno: 34 presenze, 7 gol fatti, 8 assist, Mv 6,35, Fm 7,21. Numeri importanti tenendo conto gli acciacchi avuti nel finale di stagione, il periodo buio della Dea con oltre 12 partite senza vittorie e l’espulsione nelle ultime giornate. Gasperini chiederà sicuramente almeno un altro esterno per il suo attacco, se non due. Nel suo gioco sono fondamentali e oltre ad avere qualità tecniche devono anche saper fare le due fasi con enorme spirito di sacrificio. In rosa c’è D’Alessandro, giocatore duttile che può far comodo al mister, l’Atalanta ha ribadito la sua incedibilità, con Gasperini potrebbe trovare la stagione della svolta e consacrarsi. Ad oggi è una super-scommessa da 7°-8° slot in leghe numerose.

GLI ALTRI

pinilla_alobrasilC’è da capire in primis la situazione di Pinilla, che arriverà più tardi in ritiro per via della Coppa America appena disputata. Tra lui e il neo tecnico Gasperini non corre buon sangue, lo stesso cileno al momento dell’arrivo del nuovo allenatore, ha manifestato un certo disappunto, i ricordi di quando era a Genova con lui non sono dolci. Se dovesse partire Pinilla, come ricordato anche da Percassi, resta viva la pista Borriello. Il giocatore è un pupillo di Gasperini e tornerebbe di corsa a Bergamo, dopo il contratto scaduto a giugno. Il giovane Monachello ad oggi parte nelle retrovie, ma non è detto che possa diventare la prima riserva di Paloschi nel caso non arrivino altre prime punte.

CONSIDERAZIONI FINALI

Borriello-4Ai fantallenatori ribadiamo che ad oggi è Paloschi l’uomo su cui puntare maggiormente in fase d’asta. La domanda da fare è se a Gasperini serva veramente un altro terminale offensivo. Per il suo 3-4-3 servono almeno due esterni nel tridente, ruolo a cui il mister chiede e pretende molte energie. La riserva di Paloschi per il momento è Pinilla, in seconda battuta Monachello. A fine agosto si tireranno le somme, mentre Borriello aspetta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy