I TOP 5 Portieri delle prime 17 giornate di Serie A

Analisi dei migliori estremi difensori per FM della prima parte della stagione 2015-2016

di Lorenzo Casciscia

La stagione 2015/2016 si avvicina ormai al giro di boa ed è giunto il tempo di fare i primi bilanci. Se giocate a questo gioco ormai da qualche anno, lo sapete benissimo anche voi; quello del portiere è un ruolo fondamentale! Non c’è grande bomber che tenga, se il vostro estremo difensore subisce in media 2 gol a partita, per voi sarà durissima strappare i tanto agognati 3 punti all’avversario di turno. Mai come quest’anno, complice l’annata un po’ discontinua della Juventus (e quindi di Gigi Buffon) soprattutto nelle prime gare della stagione, l’incertezza intorno a questo ruolo è stata pressoché totale. Non vi sorprendete quindi più di tanto se all’interno di questa classifica troverete alcuni outsider e qualche escluso eccellente! Una breve nota metodologica: la classifica è stata stilata considerando le Fantamedie dei giocatori che hanno collezionato almeno 12 presenze (corrispondenti a c. il 70% del totale delle gare giocate finora).

5. Andrea Consigli

consigliE’ forse Andrea Consigli la prima gradita sorpresa di questa nostra classifica. Eh si, perché sebbene sulle qualità del 27enne estremo difensore ci fosse ben poco da obbiettare, le difese che gli si sono parate davanti nel corso degli ultimi anni (tra Atalanta prima e Sassuolo poi) non si sono rivelate proprio imperforabili. Quest’anno le cose stanno andando decisamente meglio; sono solo 13 infatti i gol subiti da Consigli nelle 15 presenze che lo hanno visto titolare in questa stagione (2 presenze per Pegolo). Se a questo sommiamo una MV ampiamente sufficiente pari a 6,07 e un rigore parato al suo ex compagno Moralez, otteniamo una FM del 5,30. Il Sassuolo di quest’anno sta sorprendendo tutti per la sua solidità e al momento non ci sono indizi che ci facciano pensare che la situazione possa radicalmente cambiare nel corso delle prossime gare. Insomma, qualora lo abbiate in rosa, tenetevelo stretto!

4. Wojciech Szczesny

scz Diciamocelo, al suo arrivo in Italia non è stato accolto dai tifosi Romanisti con grande giubilo eppure, sotto sotto, Szczesny è forse stato uno dei migliori acquisti del tanto contestato mercato estivo giallorosso. Il giovane portiere classe ’90 è stato infatti autore di un ottimo inizio di stagione trovando una continuità a livello di prestazioni che forse mai aveva avuto prima in carriera. Ottenuti i gradi di titolare fin da inizio stagione, con De Sanctis relegato in panchina, il portierone Polacco ha disputato 13 partire subendo 11 gol che gli sono valsi una FM del 5,42. Ad influire, e molto, sulla valutazione del giocatore, pesano positivamente alcuni suoi interventi estremamente acrobatici che vengono particolarmente apprezzati dai pagellisti e che gli sono valsi una MV del 6,31 (seconda miglior media voto tra gli estremi difensori del nostro campionato).

3. Jose Manuel Reina

reina Pepe Reina è tornato! Il ritorno del portierone Spagnolo è stata una vera e propria manna per i tifosi Napoletani e per tutti i fantallenatori che hanno deciso di puntare su di lui ad inizio anno. Saranno la sua personalità prorompente, la sicurezza che trasmette ai compagni di squadra, o la nuova impostazione difensiva introdotta da mister Sarri, fatto sta che la difesa del Napoli quest’anno non è nemmeno lontanamente paragonabile al colabrodo  che abbiamo “ammirato” la scorsa stagione. 17 partite giocate tutte da titolare, solo 13 gol al passivo e una FM di 5,47 posizionano Reina sul gradino più basso del podio. La difesa sembra ormai registrata e sulle sue qualità abbiamo davvero pochi dubbi (da vedere e rivedere l’intervento su Miranda in Napoli-Inter). Dobbiamo aggiungere altro? Go Pepe go!

2. Marco Sportiello

sportiello Sapete che vi dico? Peccato! Peccato perché solo una giornata fa, Marco Sportiello, portiere classe ’92, ennesimo prodotto del vivaio Bergamasco, avrebbe sorprendentemente guidato questa classifica! D’altronde, cosa si potrebbe mai chiedere di più ad un estremo difensore? Ottima Media Voto (pari a 6,30), buona solidità difensiva (prima della scorsa gara, la difesa dell’Atalanta era stata la migliore tra le mura amiche insieme a quella Interista), grandi riflessi dagli 11 metri (già 3 rigori neutralizzati su 4) e ora anche un pizzico di fortuna. Sportiello non ha infatti partecipato alla debacle della sua Atalanta in casa contro il Napoli chiudendo il suo ottimo 2015 con 16 presenze e 16 gol subiti. Davvero non male per un estremo difensore che avrete pagato si e no una manciata di crediti e che vi avrà già fatto gridare di gioia in almeno 3-4 occasioni. Il nostro consiglio è quello di continuare a puntare forte su di lui, magari premurandosi di trovare un buon incrocio fuori casa dove la difesa della Dea pare decisamente meno solida.

1. Samir Handanovic

handanovic Finalmente! Finalmente troviamo sul gradino più alto del podio un grandissimo portiere che per troppi anni è stato costretto ad adeguarsi (rendendosi talvolta complice) della pochezza del reparto difensivo Interista. Questa stagione le cose sono finalmente cambiate. La società neroazzurra ha infatti deciso di fare le cose per bene e a Milano è sbarcata una coppia di centrali di tutto rispetto come quella formata da Miranda e Murillo. Capito che la storia si stava facendo seria, anche Samir ha deciso di dare il suo contributo con numeri da TOP assoluto! Media voto da primo della classe (6,44), miglior difesa con 11 gol subiti in 17 partite, un rigore parato (specialità della casa) e la netta impressione che siamo solo all’inizio. Pochi dubbi su Handanovic; i numeri sono dalla sua e la possibilità di rivederlo in questa posizione anche a fine campionato sono tutt’altro che residue.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy