“Il rigore lo tira lui?”…”No, lui no!”: Napoli, la psicosi del rigorista. E Gabbiadini ci svela chi sarà

Dopo gli errori sanguinosi dal dischetto di Higuain nell’ultima stagione i fantallenatori si interrogano: chi sarà il nuovo rigorista del Napoli?

di Redazione Fantamagazine

“Il rigore lo tira lui?”. “No, lui no!”. Abbiamo modificato le parole della canzone del 1967 di Enzo Jannacci per descriver al meglio la tipologia di psicosi che in questa calda estate sta colpendo il 100% dei tifosi del Napoli: chi sarà il rigorista per la stagione 2015-2016? Dopo gli errori sanguinosi dell’ultima stagione, Gonzalo Higuain avrà ancora il coraggio di metter il pallone sul dischetto? O il “Pipita” si tirerà indietro per restituire a Marek Hamsik il ruolo di rigorista che fu già suo prima dell’arrivo di Edinson Cavani? O sarà uno tra Lorenzo Insigne, Dries Mertens e Manolo Gabbiadini il nuovo killer dagli 11 metri del Napoli? Cari fantallenatori, proviamo a sbrogliare la matassa…

Il “Pipita” Higuain e quella passione per il…rugby e le sfide a Benji Price

Partiamo dall’ultima partita della scorsa stagione: è il 31° minuto del secondo tempo di Napoli-Lazio, la partita è bloccata sul 2-2 ed Higuain mette sul dischetto la palla della possibile vittoria e dell’accesso ai preliminari di Champions League ma il pallone termina in curva B facendo cadere sul capo del “Pipita” la colpa del fallimento stagionale degli azzurri di Benitez. Nel campionato 2014-2015 Higuain ha sbagliato ben 4 rigori facendosi ipnotizzare, in serie, prima da Bardi (Chievo), poi da Sportiello (Atalanta), poi da Diego Lopez (Milan) ed infine da Marchetti (Lazio): se calcoliamo la sua infallibilità dal dischetto nella stagione precedente, il suo “fallimento” nel ruolo di killer infallibile dagli 11 metri nell’ultimo campionato ha dell’incredibile ed ha mandato in fallimento tutti quei fantallentori che hanno speso un patrimonio per portare il “Pipita” nella propria squadra. A peggiorar la situazione psicologica di Higuain e i dubbi dei fantallenatori circa un suo ingaggio al prossimo fantacalcio, si è messo anche l’ennesimo errore dal dischetto del bomber argentino nella finalissima della Copa America tra Argentina e Cile che ha scatenato l’ironia dei tifosi sul web (il pallone calciato da Higuain contro il Cile ha fatto meta, è finito nello spazio, in Paradiso ed è stato parato da…Benji Price) e fatto nascere una mini rissa tra il “Pipita” ed un tifoso all’esterno di un locale ad Ibiza. Ma, fantacalcisticamente parlando, conviene acquistare Higuain al fantacalcio il prossimo anno? Dando un’occhiata ai numeri della scorsa stagione, scopriamo che il Pipita viaggiava su una MV di 6.03 ed ha realizzato 18 reti con un contorno di 5 assist: il nostro consiglio è quello di continuare a puntare sull’ex Real perché anche in caso di errori dal dischetto, Higuain è una sorta di assicurazione al fantacalcio e nel gioco di Sarri può esplodere ulteriormente in termini di numeri e media voto.

Le alternative al Pipita: Hamsik, Mertens, Insigne e Gabbiadini….

Domanda lecita: se il “Pipita” dovesse tirarsi indietro, chi sarà il nuovo rigorista del Napoli? Noi puntiamo su Manolo Gabbiadini e vi spieghiamo subito il perché….Prima dell’arrivo a Napoli nell’estate del 2010 di Edinson Cavani, il rigorista del Napoli era Marek Hamsik ma fu lo stesso slovacco a lasciare il ruolo di rigorista al “Matador” dopo aver fallito in totale ben 6 rigori sui 12 calciati (media realizzativa del 50%) Ricordiamo sopratutto gli errori contro il Catania (tiro bloccato da Bizzarri), l’errore contro l’Udinese (parata di Handanovic), e i due rigori tirati alle stalle contro la Juve prima contro Storari e poi contro Buffon. Perché allora non puntare su Lorenzo Insigne? Semplice, perché nell’ultima stagione ha calciato un solo rigore facendoselo parare da Buffon nell’ultimo Juventus-Napoli. E un pensiero su Dries Mertens? Meglio di no, nell’ultima stagione ha sbagliato 3 rigori su 4: dopo il gol segnato in campionato contro il Parma, ci sono ci sono gli errori in Supercoppa contro la Juventus, in Coppa Italia contro l’Udinese ed in Europa League contro il Trabzonspor. Resta l’ipotesi Gabbiadini: noi riteniamo possa esser l’ideale sostituto di Higuain dagli 11 metri ma l’ex Samp e Juventus non la pensa così…

“Il prossimo rigorista del Napoli sarà Higuain”, parola di Gabbiadini”

“Sul Pipita si dicono tante cose ma non vanno dimenticate le tante reti decisive messe a segno da Higuain in queste due stagioni: Gonzalo non si tocca e ce lo teniamo stretto. I rigori deve tirarli lui, nonostante gli errori dell’ultima stagione anche perché ne ha realizzati tanti in carriera”. E se lo dice il “Gabbia“, c’è da fidarsi…

Hamsik, Cavani, Lavezzi, Higuain e la maledizione del dischetto: i napoletani rimpiangono Domizzi

Quale è stato l’ultimo ed infallibile rigorista del Napoli? Hamsik viaggiava su una media realizzativa del 50%, il “Matador” Cavani ha fallito il 60 % dei rigori in azzurro (solo Handanovic dell’Udinese gliene ha parati due…) mentre Lavezzi era specializzato nello sbagliare i rigori nelle partite decisive di Coppa Italia (2009 contro la Juventus e 2011 contro l’Inter): l’ultimo rigorista infallibile in azzurro è stato addirittura Maurizio Domizzi che in A sbagliò solo un rigore facendosi parare il tiro da Matteo Sereni del Torino… Napoli è la patria della scaramanzia: qualcuno si inventi qualcosa per liberare il Napoli dalla “maledizione del dischetto”….

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy