Milan, è Jack Bonaventura la bestia nera dell’Inter

Milan, è Jack Bonaventura la bestia nera dell’Inter

Il numero 28 rossonero ha segnato 4 goal ai cugini nella sua passata esperienza all’Atalanta

di Redazione Fantamagazine

Pochi giorni al derby tra Milan e Inter, ancora dubbi di formazione per Mihajlovic ma una certezza: Giacomo Bonaventura. L’ex Atalanta è la bestia nera dell’Inter: 4 goal in 6 partite disputate contro i nerazzurri, 2 nel 2013/2014 e 2 nel 2012/2013.

Jack Bonaventura: un passato alla Dea e l’Inter nel destino

Giacomo Bonaventura nasce coi colori nerazzurri addosso: giovanili nell’Atalanta, 135 presenze e 24 goal nella città orobica, l’esplosione con Colantuono in panchina. Fin da subito, una particolare attitudine per il goal all’Inter, punita 3 volte su 4 a San Siro: prima il goal nel 3-4 di tre anni fa (con Denis mattatore e autore di una tripletta), poi confeziona la doppietta della vita nel 1-2 con cui la squadra di Colantuono si impone su quella di Mazzarri. Bonaventura dopo aver appena realizzato il goal dell'1-1 a San Siro nel 2014 Nell’estate del 2014 sembra avvicinarsi un cambio di maglia ma non di colori sociali, Jack è ad un passo dall’Inter ma la società nerazzurra tentenna e il classe 1989, all’ultimo giorno di mercato, firma per i cugini rossoneri, virati sul talento di San Severino Marche dopo aver visto sfumare Biabiany. Stagione esaltante per Jack, una delle poche note liete del campionato dei rossoneri sotto la guida di Mister Pippo Inzaghi: debutto con goal a Parma nel ruolo di esterno sinistro del tridente, poi col passare delle partite Inzaghi lo sposta mezzala ma Jack continua a sfoderare prestazioni e goal. A fine stagione, 6 goal in 34 presenze, con la ciliegina sulla torta della doppietta all’ultima giornata all’Atleti Azzurri di Bergamo, tra la gente che lo ha visto crescere.

Verso il derby: che ruolo gli assegnerà Sinisa?

Bonaventura esulta dopo un goal col MilanNon è ancora chiaro dove Sinisa voglia schierare Jack: di sicuro, sarà in campo dal 1′. Bonaventura è una certezza del Milan, nonostante il cambio di allenatore. Sinisa deve fare i conti con due assenze importanti: da un lato quella di Menez sulla trequarti, dall’altro quella di Montolivo in cabina di regia. Bonaventura serve più dietro le punte per assistere il duo Bacca-Luiz Adriano o è più utile nella costruzione del gioco a centrocampo? Questo il dilemma di Sinisa. Con Menez ancora ai box per lombalgia e con Honda che non convince al 100% il tecnico serbo, Jack si avvia verso una maglia da trequartista, con un centrocampo muscolare formato da Kucka-De Jong-Poli (Montolivo non è ancora pronto per giocare dal 1′ e Bertolacci è infortunato). Non importa la posizione, Jack quando vede nerazzurro si trasforma: voi non potete permettervi di panchinizzarlo per nulla al mondo, Bonaventura questa giornata odora di bonus.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy