Focus on – Lisandro Lopez, Inter: la scheda Fantacalcio

L’argentino sbarca a Milano in prestito: da acquistare o no al Fantacalcio?

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Prima di questa sosta invernale, l’Inter e in particolare Luciano Spalletti non hanno attraversato un periodo particolarmente tranquillo. Tensioni che derivavano anche dalla mancanza di un centrale di livello che potesse sopperire alla mancanza di difensori del calibro di Skriniar o Miranda. Ed ecco che la proprietà cinese ha accontentato il suo allenatore, perché arriva dal Benfica in prestito con diritto di riscatto (fissato a 11 milioni) l’argentino Lisandro Lopez.

LISANDRO LOPEZ, CARRIERA E CARATTERISTICHE TECNICHE

Classe ’89, per Lisandro Lopez la prima grande esperienza nel professionismo è rappresentata dal biennio con il Chacarita Juniors, squadra nella quale cresce e si fa notare in Argentina. Arriva così il passaggio ad un club più prestigioso, l’Arsenal de Sarandí, che gli permette di arrivare in Europa nel 2013, quando il Benfica se lo aggiudica per 4 milioni di euro. Dopo una stagione in prestito al Getafe (26 presenze e 3 gol in Liga), torna alla base, diventando uno dei punti di forza in difesa della squadra lusitana. Rinnova il suo contratto con il Benfica nel 2017, ma è proprio da questa stagione, per le scelte dell’allenatore Rui Vitoria, che viene relegato ad un ruolo di secondo piano, anche a causa di diversi infortuni patiti nella scorsa stagione.

Dotato di un fisico imponente e di un gran colpo di testa, può giocare sia nella difesa a 3 che nella difesa a 4 utilizzata da Spalletti. Nel corso della sua carriera ha sempre avuto il vizietto del gol, spesso su occasioni da palla inattiva. Altra caratteristica è la classica garra sudamericana, una cattiveria agonistica che l’ha reso un difensore comunque affidabile ma con l’alto rischio cartellini (media di 1 ammonizione ogni 5 partite), anche se l’esperienza e l’intelligenza di leggere la partita gli hanno permesso di limitare quelli rossi (2 espulsioni in 82 presenze da quando è in Europa). Se di testa è temibilissimo, non è altrettanto a suo agio in campo aperto, dove va spesso in difficoltà contro avversari che fanno della rapidità il loro punto di forza. Ora la grande occasione in Italia, dopo un lungo corteggiamento iniziato questa estate dall’Inter: ma ne varrà la pena spenderci qualche credito al Fantacalcio?

LISANDRO LOPEZ, CHE APPETIBILITÀ AL FANTACALCIO? 

Un tassello richiesto da Luciano Spalletti per la sua Inter, costretta addirittura ad adattare Santon come difensore centrale nell’ultima gara di campionato. Ma Lisandro Lopez arriva nel nostro campionato comunque come una riserva a Miranda e Skriniar, anzi, nell’immediato dovrà vedersela con Ranocchia per il ruolo di primo cambio alla coppia titolare. Considerando poi che l’Inter ha solo una competizione da disputare, facile pensare che per l’argentino non ci sarà molto spazio. Un suo acquisto al Fantacalcio non è consigliabile, se non in leghe molto numerose o nel caso voi possiedate uno dei due centrali titolari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy