Focus on: Jose Mauri

di Davide Lunari

Jose Mauri è senza dubbio il miglior prodotto ducale di questa sciagurata stagione. Giovane (classe ’96), ambidestro, eclettico, questo piccolo furetto ha imparato velocemente a ricoprire tutti i ruoli del centrocampo. Dice di ispirarsi a Parolo, di fatti sa recuperare palla, ha leve corte, ma anche buona potenza, sa inserirsi, ed infatti ha già totalizzato due reti nella sua vera prima stagione da titolare. È finito nel mirino di molte squadre, la vicenda societaria del Parma potrebbe aprire scenari per giugno molto interessanti.

Di certo la sapiente mano di Donadoni, uomo di mondo che sa plasmare talenti e di calcio ne capisce molto, sta aiutando l’italo-argentino che ha fatto parte parte del gruppo della nazionale under 17 ed è pronto a ritagliarsi un posto anche nella under 19. A proposito della nazionalità, il suo doppio passaporto lo rende ancora più appetibile in sede di mercato.

Prodotto grezzo ma lucente, calcisticamente valido e fantacalcisticamente promettente, potrebbe essere una buona scommessa per chi gioca con le conferme pluriennali, accettando il piccolo rischio di perderlo in serie A (per via della vicenda societaria Parmense), ma fiduciosi del fatto che altri club di A saranno pronti ad accoglierlo a braccia aperte.

SCOMMESSA A BASSO RISCHIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy