Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 17a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 17a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più difficili per la 17a giornata del fantacalcio!

di Emiliano Prosperi

Eccoci qui in vostro aiuto con il canonico Fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio. Siamo alla 17a giornata di campionato. Queste sono le partite del week-end:

Empoli-Cagliari
Milan-Atalanta
Juventus-Roma
Sassuolo-Inter
Chievo-Sampdoria
Napoli-Torino
Udinese-Crotone
Pescara-Bologna
Genoa-Palermo
Lazio-Fiorentina


1. CHI SARA’ TITOLARE FRA LAPADULA E BACCA

Confermatissimo all’ala destra lo spagnolo Suso. Sull’out mancino è molto probabile l’impiego del grande ex, Jack Bonaventura. Se Montella decidesse di spostare la qualità di Bonaventura in mediana, allora ci sarà spazio per Niang come interprete nel ruolo di ala sinistra. Dopo qualche settimana è finalmente tornato a disposizione Bacca, il colombiano scalpita, ma a nostro avviso a partire titolare sarà ancora Lapadula, con il numero 70 pronto a subentrare anche per mettere carburante in vista del big match contro la Juventus.


2. GILARDINO DAL PRIMO MINUTO: E’ SCHIERABILE?

Mille dubbi in attacco con tutti e 5 gli avanti azzurri che hanno possibilità di giocare: leggermente in vantaggio sembra essere una coppia atipica con Mchedlidze e Gilardino. Chi ha bisogno di tirare il fiato è sicuramente Maccarone che probabilmente partirà dalla panchina così come Pucciarellinon al 100% della forma dopo l’infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori per qualche partita. Non si esclude neanche un inserimento a sorpresa di Marilungo, anche se meno probabile.
Per quanto riguarda Gilardino,  la difesa del Cagliari è una delle peggiori d’Europa, lui non è in modalità Germania 2006 ma chissà che non ci scappi un golletto di rapina?


3. DYBALA RITORNA TITOLARE O SPAZIO ANCORA A MANDZUKIC?

Higuain sicuro del posto, al suo fianco è ballottaggio all’ultimo sangue tra Dybala e Mandzukic: da un lato l’argentino ha dimostrato di essere in buona condizione post infortunio, e in una partita delicata e difficile come questa, risparmiarlo per sfruttarlo l’ultima mezz’ora potrebbe essere un lusso rischioso. Dall’altro lato il croato è in grande spolvero, come forse mai lo si è visto da quando è a Torino, e per caratteristiche da titolare potrebbe rendere di più che subentrando a gara in corso.  Entrambi comunque hanno altissime possibilità di voto, e non è affatto da escludere che potrebbero vedersi anche tutte e 3 le punte in campo insieme, a seconda dell’andamento della partita.


4. SALAH RECUPERA? PARTIRA’ DAL PRIMO MINUTO?

Le scelte sicure in attacco sono Perotti e Dzeko. Salah è rientrato in gruppo e verrà convocato. Resta da chiarire se giocherà dall’inizio o entrerà a partita in corso. In ogni caso difficilmente giocherà 90 minuti. Se dovesse partire dalla panchina, sarà El Shaarawy il titolare sulla fascia sinistra con Perotti che si sposta a destra.


5. QUAGLIARELLA RECUPERA O SARA’ OUT?

Piccolo affatticamente per Quagliarella che non lo ha fatto allenare bene in settimana, se il mister non volesse rischiarlo c’è prontissimo Schick che ha ampiamente dimostrato di meritarsi una chance dal primo minuto. Dovesse giocare probabilmente non sarebbe al meglio, quindi schierarlo contro una squadra difensiva come il Chievo in queste condizioni potrebbe rivelarsi un errore. Poi ovviamente può trovare il goal in ogni momento con un tiro da fuori od un rigore quindi ponderate bene la scelta.


6. QUALI SARANNO LE ALI TITOLARI DELLA FIORENTINA

Sulle corsie esterne Bernardeschi difficilmente riposerà, per l’altro posto ballottaggio serrato tra Tello e Chiesa, lo spagnolo è favorito per la maggiore esperienza visto un match cosi delicato ma il giovane italiano scalpita.


7. JOAO MARIO O BANEGA: CHI SCHIERERA’ DAL PRIMO MINUTO PIOLI?

Ai soliti quattro giocatori per tre maglie: Kondogbia, Brozovic, Banega, Joao Mario si è aggiunto Felipe Melo, che ha dato ordine quando subentrato contro il Genoa . In realtà Kondogbia sembra di nuovo fuori dai giochi, Brozovic sicuramente confermato e galvanizzato dalla doppietta, se la vedono per l’ultimo posto un Banega confuso contro un Joao Mario in ripresa dopo la buona prova contro il Genoa, condita da ben 2 assist.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy