Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 17a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 17a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più serrati per la 17a giornata del fantacalcio

di Emiliano Prosperi

Eccoci qui in vostro aiuto con il fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio.
Siamo alla 17° giornata di campionato. Queste sono le partite del week-end:
Bologna-Empoli
Carpi-Juventus
Fiorentina-Chievo
Roma-Genoa
Atalanta-Napoli
Verona-Sassuolo
Sampdoria-Palermo
Frosinone-Milan
Torino-Udinese
Inter-Lazio

1. Morata di nuovo in panchina?

Dybala è intoccabile, impossibile da lasciare fuori, tutto ciò che tocca diventa oro. Al suo fianco tornerà titolare Mandzukic, fresco e riposato dopo la panchina nel derby. Morata (che ha offerto segnali decisamente positivi contro il Torino) e Zaza (uno che sembra proprio non volersi lasciare sfuggire nessuna minima occasione), dopo le belle prove offerte mercoledì sera scalpitano per trovare spazio a gara in corso.

2. L’ultima spiaggia per Garcia? A chi si affiderà il tecnico giallorosso per salvare la panchina?

Di fronte a Szceszny, il pacchetto difensivo sarà composto da Florenzi, Manolas, Rudiger e Digne.
Centrocampo classico con Pjanic, De Rossi e Nainggolan: sembrano essere tutti e tre in affanno e, soprattutto il primo, potrebbe non disputare tutti e 90 i minuti a disposizione visto anche l’impegno in Coppa Italia per 120 minuti contro lo Spezia di mercoledì.
Nel tridente potrebbero esserci le sorprese migliori con il recupero di Gervinho, inserendolo nel tridente con Dzeko e Salah.

3. Mertens parte dalla panchina?

Nonostante la prova mostruosa offerta in Coppa Italia, Mertens partirà quasi sicuramente dalla panchina. Quasi scontato però un suo ingresso in campo a partita in corso.
In attacco quindi spazio dal primo minuto ai soliti Higuain, Insigne e Callejon.

4. Eder recupera? Spazio a Cassano?

Sulle fasce del 4-3-3 di Montella Lazaros dovrebbe partire titolare visto che è quello che ha giocato di meno giovedì in coppa e può giocare indifferentemente a destra o sinistra, per l’altro posto se fosse recuperato in extremis giocherebbe ovviamente Eder ma in caso contrario ci sarebbe ballottaggio fra Carbonero e Correa col primo favorito visto che il secondo non gioca da un mese e mezzo. Tuttavia il recupero di Eder sembra davvero improbabile.
Davanti come prima punta agirà sicuramente Cassano dopo l’opaca prova di Muriel contro il Milan, ennesima chance sprecata dal colombiano che ha peccato di egoismo in un’occasione ed è stato troppo lezioso in un’altra, inoltre è uscito visibilmente stanco.

5. Bacca-Luiz Adriano-Niang di nuovo titolari?

Molto probabilmente Mihajlovic schiererà il Milan con un 4-4-2.
Niang e Bacca sono sicuri del posto da titolare. Luiz Adriano è in ballottaggio con Cerci per una maglia. In caso di presenza del brasiliano, Niang agirà come quarto di centrocampo a destra. Se invece sarà l’italiano a spuntarla, allora Niang agirà in coppia con Bacca al centro dell’attacco rossonero.

6. Chi resta fuori fra Belotti-Maxi Lopez e Quagliarella?

Nessun ballottaggio in avanti per questa partita, la coppia titolare sarà formata dal rientrante Quagliarella e dal Gallo Belotti.
Maxi Lopez si accomoderà in panchina pronto a subentrare in caso di necessità nella ripresa.

7. Rebus Mancini: quale potrebbe essere l’ultima formazione del 2015 dell’Inter?

Handanovic, Miranda e Murillo sicuri del posto. Sulle fasce spazio a D’Ambrosio e Telles.
Kondogbia è recuperato e dopo la Coppa Italia potrebbe essere riproposto proprio per “macinare” chilometri, ma più probabilmente in caso di centrocampo a tre a discapito di un’ala, ovvero di Perisic. Basandoci sulle ultime indicazioni dovrebbero giocare Guarin e Medel, ma Melo e Brozovic sono sempre opzioni più che valide.
Ljajic, Jovetic ed Icardi sono in forma mentre Palacio e Biabiany sono stati utilizzati contro il Cagliari.
Perisic è il giocatore in bilico, l’unico che potrebbe inserirsi giocando al posto di uno dei tre titolari o convertendo il 4-3-3 in 4-2-3-1.

8. Felipe Anderson e Candreva entrambi titolari?

Candreva sicuro del posto. La presenza di Felipe Anderson è invece subordinata alla condizione fisica di Keita che comunque non sembra delle migliori, buone chance quindi per il brasiliano di partire titolare.
Al centro dell’attacco Matri leggermente in vantaggio, anche se il ballottaggio con Klose e Djordjevic è serratissimo.
Sperando di esser stato di aiuto, in bocca al lupo a tutti per il vostro fantacalcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy