Fantascambi, Kalinic o Thereau?

Cerchiamo di capire chi è meglio al fantacalcio tra il francese della Fiorentina e il croato del Milan.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Rieccoci con una delle vostre rubriche preferite: Fantascambi, la casa degli scambi al fantacalcio. Per ogni appuntamento prenderemo spunto da una richiesta di aiuto nella sezione del nostro forum: strategie, scambi e Fanta mercato. Per questa puntata abbiamo selezionato una domanda di un utente del forum, alle prese con una scelta nel reparto attaccanti e cercheremo di fare un focus ad hoc con considerazioni su Kalinic e Thereau.

FANTASCAMBI, KALINIC O THEREAU?

Torniamo indietro nel tempo e mettiamoci ai nastri di partenza della stagione. Kalinic arriva in un ambiziosissimo Milan dopo una campagna acquisti faraonica, mentre Thereau arriva in extremis dall’Udinese, lasciandosi alle spalle – da capitano – qualche malumore e un goal realizzato per i friulani la prima giornata. La stagione parte: i rossoneri faticano, ma Kalinic rimane sempre titolare. Per i Viola il campionato inizia bene, consolidano un settimo posto in classifica e Thereau realizza 5 goal in 10 giornate.

Ora che la Serie A è giunta ai due terzi della sua durata, però, il rendimento dei due ha deluso sicuramente i loro possessori. Kalinic sotto il punto di vista realizzativo sta diventando un attaccante sterile e poco preciso sotto porta. Invece Thereau, giunto quasi a 35 anni, accusa continui acciacchi lungo la stagione e non garantisce né continuità (il +3 manca da più di otto giornate), né la titolarità certa.

KALINIC O THEREAU? IL VERDETTO

Il rendimento delle loro squadre è stato altalenante e questo fattore sia per Kalinic che per Thereau comporta una gestione difficile e imprevedibile visto che l’insufficienza è sempre dietro l’angolo. Ma se si dovesse decidere “chi buttare giù dalla torre”, la scelta penderebbe su Kalinic. Le aspettative su di lui non sono rosee e nelle stagioni poco positive ha fatto fatica a raggiungere la doppia cifra. Mentre per l’esperto attaccante della Fiorentina la doppia cifra è ancora alla sua portata, nel finale di stagione potrebbe togliersi la polvere di dosso accumulata con gli infortuni e, con un buon momento di forma, sfornare bonus per i suoi possessori.

Per dare un verdetto, in questo caso, più che guardare le medie bisogna vedere le condizioni in cui si troveranno i due attaccanti per le restanti dodici partite della stagione. Entrambe le squadre lotteranno per una posizione in Europa, anche se la Fiorentina è in una posizione più defilata. Thereau è preferibile a Kalinic visto che è anche il rigorista designato dei Viola e, con uno score di 3 rigori realizzati su 3, ha questo vantaggio sull’attaccante croato.

In conclusione, è più facile che Thereau abbia un momento di forma simile alla prima parte di stagione in cui i bonus sono tanti e consecutivi, piuttosto che Kalinic metta insieme diverse partite positive.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy