Fantacalcio Spal: 5 nomi per 2 posti, chi prendere in attacco?

Fantacalcio Spal: 5 nomi per 2 posti, chi prendere in attacco?

Gerarchie ancora poco chiare dopo l’arrivo di Bonazzoli. Analizziamo insieme il parco attaccanti della squadra biancazzurra in chiave fantacalcistica!

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Dopo la conclusione del mercato estivo è tempo di bilanci in casa S.P.A.L. Le prime due giornate hanno evidenziato una squadra coriacea e spesso pericolosa in fase offensiva, ma quali sono le gerarchie attuali da monitorare al Fantacalcio per chi vuole puntare un attaccante biancazzurro? Di seguito vi proponiamo una breve analisi inerente tutti e 5 gli attaccanti presenti in rosa, con tanto di consiglio per ognuno. Buona lettura!

MARCO BORRIELLO

Borriello rappresenta il profilo più appetibile della squadra fantacalcisticamente parlando. È un calciatore che conosce la categoria e, nonostante i 35 anni suonati, può ancora regalare una stagione da protagonista a tutti i coloro che decideranno di puntare su di lui, con la doppia cifra fissata come obiettivo minimo. La prima rete è già arrivata, con un destro a giro che ha sbloccato il match casalingo contro l’Udinese. Tra le controindicazioni non sono da scartare alcuni possibili divergenze con l’allenatore durante la stagione (l’esperienza di Carpi, in tal senso, fa giurisprudenza), mentre in caso di prestazione opaca della squadra il voto negativo in pagella sarà inevitabile. Potrà, probabilmente, contare sul pesante status di rigorista, che dovrebbe appartenergli nonostante una concorrenza spietata (Antenucci e Viviani gli altri candidati più accreditati). Consigliatissimo, 3°/4° slot in leghe ad 8 partecipanti.

MIRCO ANTENUCCI

Dietro la punta di diamante si colloca Antenucci, che ha rifiutato una corposa offerta dalla B ed è pronto a riconquistarsi il posto da titolare come seconda punta. Premessa: è innegabile rimarcare come la punta di Termoli, rispetto al pre-campionato, abbia via via perso posizioni e fiducia nella griglia dell’attacco spallino nelle passate settimane. Il quadro odierno, però, lo vede in ballottaggio con Floccari per il ruolo di seconda punta e, grazie al recente infortunio patito da quest’ultimo, già contro l’Inter avrà modo di rilanciarsi tra i titolari. Preso ad un prezzo onesto (massimo una quindicina di crediti) rappresenta, comunque, un ottimo 5° slot in leghe ad 8, con altissimo potenziale di scalata a 4° slot effettivo. Il nostro consiglio è di utilizzarlo nelle gare casalinghe più abbordabili, dove potrebbe anche presentarsi dagli 11 metro per la battuta dei rigori. Anticipate la concorrenza comperandolo a basse cifre prima che possa ”esplodere”! Scommessa sottobanco con discreta probabilità di riuscita.

 SERGIO FLOCCARI

Diversa la situazione Floccari. La punta calabrese è da prendere in considerazione solo come 6° slot a causa della bagarre che limiterà i minuti giocato e alla poca propensione al bonus su azione. Nei primi due match di campionato il titolare è stato lui, svolgendo più un ruolo di raccordo tra centrocampo e attacco che il ruolo effettivo di seconda punta. Da lui è lecito aspettarsi principalmente buoni voti, con sporadici bonus in canna (magari subentrando dalla panchina). Al non altissimo ”status” di appetibilità, è da tenere in considerazione anche uno stop forzato (lesione di secondo grado al flessore sinistro) che lo terrà fuori dai campi di gioco per almeno 5-6 settimane. Comprimario da monitorare.

ALBERTO PALOSCHI

Decisamente più defilato troviamo Paloschi, che sarà in ballottaggio perenne con Borriello per tutto il corso  della stagione. Semplici, dal punto di vista delle scelte, è sempre stato un allenatore ”meritocratico”: manderà in campo semplicemente chi si allenerà con più intensità durante la settimana, senza”sottostare” ad eventuali logiche riguardanti le formule di trasferimento (Borriello arrivato a titolo definitivo, Paloschi in prestito con diritto di riscatto). Anche lui è notevolmente scivolato indietro nelle gerarchie di Semplici e, ad oggi, è l’attaccante più in difficoltà tra i 4 ”papabili” titolari. Che sia l’ennesima stagione da ”scaldapanchine” per il buon Alberto? Tutti gli indizi, per il momento, portano a sposare in toto questa ipotesi. Acquisto consigliato solo in coppia con Borriello.

FEDERICO BONAZZOLI

Da non prendere in considerazione all’asta. L’ultimo arrivato Bonazzoli giunge a Ferrara più per una questione numerica che tecnica, essendo di fatto la quinta ed ultima punta in rosa, in grado di interpretare egregiamente i ruoli di prima e seconda punta . È giovane, il futuro sarà certamente dalla sua, ma quest’anno il campo lo vedrà col contagocce. Giovane promessa, per il presente è sconsigliato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy