Fantacalcio, quali sono gli attaccanti top 2015/2016?

Fantacalcio, quali sono gli attaccanti top 2015/2016?

Scopriamo insieme i bomber della prossima stagione con i quali vincere il fantacalcio

di Emanuele Strano

“Il fantacalcio si vince con i gol”. Enunciato che, almeno una volta nella vita, il fantacalcista incallito ha sentito dire dal compagno di lega saputello. Eppure stavolta ci sentiamo di dargli ragione, capire in anticipo chi potrà essere il capocannoniere del campionato può darci un grandissimo vantaggio sui nostri avversari e portarci alla vittoria con diverse giornate d’anticipo. Andiamo allora ad analizzare i possibili bomber della prossima stagione, partendo dai primi slot sicuri, per passare a quelli “azzardati”, concludendo infine con i sopravvalutati, ovvero quelli che non devono essere strapagati.

Le sicurezze

 Mauro Icardi

Esultanza Bomber IcardiCapocannoniere del campionato, Maurito è ormai un bomber di assoluto livello nonostante la giovane età. Rigorista e punto di riferimento, ha chiuso la scorsa stagione con 22 reti e una fantamedia di 7,97. Numeri eccezionali che ne fanno l’attaccante principe per le prossime aste.

GonzaloHiguain

Higuain dopo rigore sbagliatoNonostante i rigori sbagliati, Higuain continua ancora ad essere un top del reparto. Senza gli errori dal dischetto e qualche nervosismo di troppo sarebbe potuto essere proprio lui il capocannoniere. La scorsa stagione ha realizzato 18 gol e ha chiuso con una fm di 7,23. Secondo noi, con Sarri ad aiutarlo sul piano mentale, potrà fare molto meglio.

Gli azzardi

 Luca Toni

lucatoni1“Luca sei per me, il numero uno!”. Alzi la mano chi non conosce la celebre canzone trash dedicata al Lucone nazionale. Eppure, anche se si dice ogni anno, la prossima stagione potrebbe non essere da top assoluto di reparto per Toni. La presenza di Pazzini potrebbe toglierli minutaggio o, se entrambi presenti in campo, allontanarlo dall’essere l’unico punto di riferimento. I 22 gol e la fm di 7,95 sono super invitanti, ma non strapagatelo eccessivamente.

Alvaro Morata

morataSi, la partenza di Tevez mette Morata in rampa di lancio. Però il gioiellino ex Real Madrid è chiamato al definitivo salto di qualità, dimostrando di essere il bomber che tutti già intravedono in lui. Come primo slot riteniamo sia eccessivo. 8 i gol e 7,02 la fm per lui in 28 presenze.

Carlos Bacca

Carlos BaccaFiuto del gol unito a una buona base tecnica. E’ così che potremmo definire Carlos Bacca, punta di diamante del nuovo Milan targato Mihajlovic. Lui gol li ha sempre fatti, anche in ambito europeo con la maglia del Siviglia. Sappiamo però che il campionato italiano è parecchio difficile, riuscirà a scrollarsi di dosso la maledizione dei recenti bomber rossoneri?

Klose e Djordjevic

klose+djordjevicLi mettiamo in coppia per via del ballottaggio perenne che pendeva sulle loro teste nella scorsa stagione, quando solo l’infortunio di Djordjevic riuscì a delinearne le gerarchie per oggettiva assenza. Entrambi bomber di razza, Klose chiude lo scorso campionato con 13 gol in 31 presenze con fm 7,39; Djordjevic invece, penalizzato dall’infortunio, con 23 presenze e 8 reti, con fantamedia 7,00. Da prendere in coppia senza svenarsi.

Mario Mandzukic

L’attaccante croato i gol ce li ha nel sangue. Analizzando la sua storia ha praticamente sempre superato la doppia cifra, 12 gol in 28 presenze all’Atletico Madrid, ben 33 gol in 54 gettoni al Bayern Monaco e 20 reti in 56 presenze al Wolfsburg, senza contare la caterva di gol messi a segno con la maglia della Dinamo Zagabria. Insomma, portatore sano di +3, ma da valutare l’impatto con i tatticismi del campionato italiano.

Da non strapagare

Domenico Berardi

berardi2La Juventus ha deciso di lasciarlo un ultimo anno a Sassuolo per la definitiva consacrazione. Berardi è migliorato tantissimo in termini di costanza e regolarità, per cui oltre alle reti (15) anche i voti risultano essere alti, fantamedia finale di 7,56 per lui. Unica grande pecca, i troppi cartellini, ben 12 gialli e un rosso, e da segnalare anche 6 gol messi a segno su rigore, possibile questi numeri non si ripetano. Insomma, alcune variabili incitano alla cautela, meglio non considerarlo un primo slot e pagarlo il giusto.

Antonio Di Natale

Di Natale esulta UdineseAl cuor non si comanda. I romantici del fantacalcio punteranno ancora una volta su Totò, e siamo sicuri che lui non li deluderà. Ogni anno dato per finito, eppure la scorsa stagione Di Natale la chiude con 14 gol e una fantamedia altissima di 7,74. Ancora elevata quindi la sua appetibilità al fantacalcio, ma la sua attitudine a sfornare prestazioni eccezionali in casa e abuliche in trasferta lo rende inappropriato per un primo slot.

Paulo Dybala

E’ vero, dati alla mano il giovane fantasista argentino ha messo a referto numeri incredibili la passata stagione a Palermo. Una fantamedia finale di 7,78 con 14 gol e 7 assist, colpo incredibile per chi ci aveva puntato a inizio anno. Si, perchè nessuno si sarebbe aspettato un tale exploit del giovane Dybala, data la poca concretezza delle sue precedenti stagioni. E adesso, sarà maturato definitivamente? La spesa enorme per il suo cartellino e il passaggio a una big lo condizioneranno? Troppi dubbi per un primo slot.

Giuseppe Rossi

Giuseppe Rossi in action for FiorentinaPepito entrerebbe di diritto nella categoria dei primi slot se non fosse perennemente perseguitato dalla sfortuna. Di lui ricordiamo le statistiche incredibili alla Fiorentina prima dell’ennesimo crack al ginocchio, 21 presenze, 16 reti e la fantamedia da urlo pari a 9,07. Un qualcosa di mai visto, un talento pari soltanto alla sua incredibile serie di infortuni. Se fosse totalmente ripreso sarebbe sicuramente un primo slot, ma i dubbi sulla sua tenuta fisica ne abbassano irrimediabilmente l’appetibilità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy