Fantacalcio, la Top 11 degli U21 della Serie A 2018-2019

Il focus sui giovani U21 che si sono messi in luce in questo avvio di stagione.

di Salvatore Russo

Complice la sosta delle Nazionali è tempo di tirare le prime somme per le squadre di Serie A e per i fantallenatori, che si sono già fatti un’idea sulla bontà delle scelte fatte in fase d’asta. La Top 11 U21 del campionato è un giochino molto utile e divertente ma che di certo non può essere indicativa per ciò che succederà in futuro a quei calciatori che finora hanno avuto un miglior rendimento. Ma andiamo a vedere quali sono stati i giovani U21 che si sono messi in mostra in questo avvio di stagione, 11 selezionati U21 “Italia”, 11 U21 “Mondo” e la Top 11 U21 in questo inizio di Serie A.


LA TOP 11 U-21 ITALIANA

SCUFFET

CALABRESI – MANCINI – ROMAGNA – CALABRIA

CHIESA – BARELLA  – MANDRAGORA

ORSOLINI – CUTRONE – PINAMONTI


MANCINI GOLEADOR, SBOCCIA ORSOLINI

Scuffet tra i pali si è ben comportato, nonostante le reti subite, prima che Velazquez facesse esordire il rientrante Musso. Davanti a lui l’ex Primavera della Roma Calabresi ha stupito in questo avvio di stagione, trovando anche la prima rete in campionato; di Mancini abbiamo ampiamente parlato e non ha bisogno di ulteriori presentazioni, essendo un difensore che attacca la porta come pochi alla sua età. Il Cagliari gioca bene e di questo non può che giovarne tutta la squadra: Romagna continua nel suo percorso di crescita come dimostrano le prestazioni convincenti nelle gare in cui è stato chiamato in causa da mister Maran. Chiude la retroguardia Calabria: tanta corsa e sostanza, compreso il gol al Napoli. Passiamo quindi al centrocampo: Chiesa, che ormai è diventato un Top nella categoria; Barella che si vede meno in zona bonus rispetto allo scorso anno ma cresciuto esponenzialmente in qualità e quantità; Mandragora che dopo l’esperienza a Crotone sta trovando continuità e geometrie ad Udine. Davanti Orsolini sta sbocciando e da lui ci si aspettano diversi bonus: ha un piede educato e a Bologna sta trovando spazio e fiducia con Inzaghi, due le reti già realizzate ed una crescita continua. Non conta il modulo e non contano i minuti quando in campo c’è Cutrone: due reti anche per lui ed un assist nelle nove apparizioni complessive, bottino niente male! Infine spazio per il primavera Inter Pinamonti, che con il Frosinone ha messo a referto due reti in sole tre apparizioni, spesso scampoli di partita.


LA TOP 11 U-21 MONDIALE

RADU

LIROLA   ANDERSEN– MILENKOVIC – OLA AINA

F.RUIZ – BENNACER – BENTANCUR – KESSIE 

KOUAME   LAUTARO


FABIAN RUIZ L’ELEGANTE SORPRESA, KOUAME’ LO SPACCADIFESE

In porta Radu ha dimostrato di essere in crescita dopo alcune pesanti incertezze in avvio di stagione, nonostante il pesante quantitativo di reti subite si è prodigato in diversi interventi importanti contro le milanesi. Lirola e Ola Aina sulle fasce sono dei veri e propri treni che non hanno fatto mancare bonus ai propri fantallenatori; Andersen sembra voler ripercorre le orme di Skriniar, tatticamente e tecnicamente molto valido nonostante l’età; Milenkovic chiude il quartetto difensivo, configurandosi come una bella rivelazione capace di scalzare un uomo d’esperienza come Laurini sulla destra. A centrocampo tecnica e sostanza con le giocate di Bentancur, che vuole prendere per mano la mediana bianconera, dopo l’ottimo mondiale disputato in estate; Fabian Ruiz è il nome che non ti aspetti: abbina grande corsa a grande tecnica e sulla corsia di destra ha fin qui convinto tutti, Ancelotti compreso; la corsa e gli inserimenti di Kessie e la sorpresa Bennacer completano la linea mediana, con grande qualità e polmoni. Davanti lo “spaccadifese” ex Cittadella Kouame che sembra non aver avvertito il salto di categoria e che si integra meravigliosamente con Piatek: due reti e tre assist per lui. Lautaro, in questa speciale top 11, è il suo partner ideale: nonostante lo scarno minutaggio, ha comunque trovato la prima rete in campionato e mostrato di poter essere sempre incisivo da prima o seconda punta. E in molti si sfregano già le mani…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy