Fantacalcio, 3 portieri per la 38a giornata: tutti in piedi per Gigi Buffon

Fantacalcio, 3 portieri per la 38a giornata: tutti in piedi per Gigi Buffon

Dall’addio di Buffon, alla consacrazione di Perin, alla sorpresa Gomis per la lotta salvezza: ecco su chi puntare per l’ultima di campionato.

di Riccardo Cerrone, @riki171980

Ed eccoci qua: novanta minuti alla fine del campionato, novanta minuti alla fine del Fantacalcio. Una giornata di consacrazioni, una giornata di addii, una giornata utile ancora per decretare il vincitore.
Ecco come sempre i nostri tre portieri consigliati per la giornata di Fantacalcio, le migliori possibilità per cercare di portare a casa il bottino pieno, almeno in porta…

CONSIGLI FANTACALCIO, 3 PORTIERI PER LA 38a GIORNATA


Alfred Gomis (SPAL – Sampdoria)

Gazzetta dello Sport (MV 6.33 – FM 4.71)

La squadra di Ferrara ha lotterrà fino all’ultimo per restare in Serie A. Contro la Samp in casa la SPAL deve fare la prestazione, portare a casa i tre punti, e tenere l’orecchio attaccato alla radiolina in attesa di notizie dagli altri campi.
La vittoria passerà certamente per le mani di Alfred Gomis che dovrà tirare giù la saracinesca alla porta e bloccare gli attacchi dei blucerchiati che, onestamente, sono ormai tutti in vacanza a Formentera. Credete in Alfred!



Mattia Perin (Genoa – Torino)

Gazzetta dello Sport (MV 6.27 – FM 5.17)

Abbiamo letto tanto su Mattia Perin in questi giorni: tra voci di mercato, elogi della presidenza genoana, le dichiarazioni del neo CT della Nazionale Italiana Roberto Mancini. Insomma che sia il portiere del momento è abbastanza chiaro, solo la super stagione di Alisson può mettere in leggera ombra quella del portiere di Latina.
Che sia il canto del cigno con la maglia del Genoa non è ancora dato sapersi, certamente il Grifone ce la metterà tutta per concludere bene la stagione davanti al suo pubblico, e Mattia Perin sarà certamente il comandante di questa ultima battaglia contro il Toro.
Paura del Gallo Belotti? Sì può darsi, ma Perin è uno di quei portieri che se non porta a casa il clean sheet, porta a casa un super voto! In Mattia we trust!


Gianluigi Buffon (Juventus – H.Verona)

Gazzetta dello Sport (MV 6.44 – FM 5.82)

19 novembre 1995: ecco quando comincia questa incredibile storia di calcio e passione. Quel giorno al Tardini il titolare nella porta del Parma doveva essere Luca Bucci ma compariva nella lista degli infortunati.  Venne aggregato così in prima squadra dal tecnico Nevio Scala il nostro Gigi Buffon, proprio perché colpì fortemente il tecnico grazie alle sue ottime qualità tecniche e fisiche.
Ed ecco il destino a fare il suo gioco: Scala lo preferisce al secondo portiere Alessandro Nista e lo fa esordire in Serie A a 17 anni, il 19 novembre 1995, nella partita Parma-Milan (0-0), in cui Buffon è uno dei migliori in campo.
Da lì in poi Buffon non lascia mai i suoi pali, per nessun motivo: contro errori tecnici, critiche per atteggiamneti extracampo, il capitano della Juventus e della Nazionale ha inanellato una serie di record che difficilmente verranno superarti nella storia dei prossimi anni di Serie A.
Un degno saluto al Gigione Nazionale è dovuto, anche da parte di tutti voi fantallentori che, consci di un addio strappalacrime, vi dovrete aspettare solo il meglio per questa passerella ad un campione assoluto.
E se arrivasse un voto in pagella veramente top? Chapeau. Tutti in piedi per il grande Gigi Buffon: grazie per averci fatto vivere mille emozioni!


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy