Il fantaborsino del Palermo: chi sale e chi scende al fantacalcio

Il fantaborsino del Palermo: chi sale e chi scende al fantacalcio

Analisi di appetibilità fantacalcistica dei giocatori rosanero dopo la prima di Ballardini

di Pasquale Parente

Dopo il prezioso pareggio in casa della Lazio è già possibile fare un primo bilancio in casa Palermo, soprattutto alla luce delle prime sorprendenti scelte di formazione di Ballardini.
Per rispondere ai dubbi dei tanti fantallenatori che hanno puntato (anche ultimamente) sui giocatori rosanero, abbiamo provato ad analizzare chi sale e chi scende a livello di appetibilità fantacalcistica. Aggiornando i nostri precedenti consigli e consapevoli comunque che saranno decisive le prossime due-tre partite per stabilire le gerarchie.

Chi sale

Brugman: la sorpresa più grande nell’undici iniziale proposto da Ballardini, sulla trequarti accanto a Vazquez, anche in considerazione che è stato acquistato in estate per giocare regista e non per aumentare la concorrenza del pupillo di Zamparini Quaison. Invece Ballardini, che già in alcune dichiarazioni pre-partita non aveva escluso un impiego dell’ex pescarese nella sua posizione originaria, ci ha stupito dando al ragazzo compiti prettamente difensivi e di pressione sul regista avversario (Biglia). Ne è derivata un’ottima prova, premiata dalla Gazzetta con un 7 pieno in pagella che lo rilancia prepotentemente anche in ottica fantacalcio. Sulla sua titolarità poniamo ancora dei dubbi, probabile che resti in ballottaggio con Quaison e venga schierato proprio quando ci sia bisogno di maggior pressione sul portatore di palla avversario. Nel frattempo, rispetto a quanto avevamo detto quest’estate, sembra esser arrivato il momento di poterci scommettere. Sempre come ultimo slot!

Chochev: premiato di meno dai pagellisti (6 il voto di domenica) ma autore di una prova altrettanto importante fatta di sostanza ma anche di pericolosi inserimenti tanto cari ai fantallenatori. Per quanto riguarda la titolarità il discorso è sicuramente da rinviare alle prossime partite, dato il rientro di Rigoni che rende uno tra lui e Hiljemark di troppo. Ma, a differenza del disatroso inizio di stagione, i suoi possessori  possono rincominciare a crederci. Sempre con cautela.

Goldaniga: ve lo avevamo presentato in estate come uno dei migliori prospetti dalla serie B, soprattutto in termini di prezioso poratore di bonus, e alla prima da titolare ha subito lasciato il segno. Rispetto a Brugman e Chochev, pensiamo di poterci sbilanciare un po’ di più sulla sua titolarità, anche considerato che Ballardini ha avuto modo di valutare sia lui che El Kaoutari durante la sosta. Se la difesa del Palermo si assesta, potrebbe fare le fortune di chi ha avuto la pazienza di aspettarlo e di chi sta già cominciando a preparare la lista del prossimo mercato di riparazione.

Chi scende

El Kaoutari: l’impiego di Goldaniga sa di bocciatura definitiva per il marocchino arrivato a Palermo con tante aspettative. Da capire a questo punto chi, tra lui e Andelkovic, si giocherà il posto di primo cambio, ma se le premesse sono queste è un taglio sicuro per chi l’ha tenuto sperando in suo rilancio con Ballardini.

Quaison: lo zero alla voce minuti giocati è uno schiaffo fortissimo per i tanti possessori che si erano sfregati le mani con l’arrivo di Ballardini e il passaggio al 4-3-2-1. Come abbiamo spiegato sopra, la preferenza data a Brugman potrebbe essere più di natura tattica che definitiva e le occasioni per lui non mancheranno. Tuttavia è chiaro che lo svedese, che il mister ha dichiarato di vedere più come esterno che come trequartista, esce comunque ridimensionato al ruolo di ultimo slot scommessa per il vostro centrocampo.

Rispoli: la preferenza data a Struna ha di fatto solo accelerato l’accantonamento di uno dei fedelissimi di Iachini, che tuttavia credevamo potesse avere qualche possibilità in più prima del rientro di Morganella. Sul Topic Palermo di Gruppo Esperti da settimane consigliamo agli utenti di tagliarlo, invito che ribadiamo anche qui.

Stabili

Hiljemark: nonostante la prova negativa ulteriormente macchiata dal rigore regalato alla Lazio, vale lo stesso discorso per Chochev con il rientro sul centrodestra di Rigoni. E’ indubbia comunque la stima di Ballardini, che l’ha gettato nella mischia nonostante l’abbia allenato solamente per un paio di giorni per l’assenza in Nazionale.

Lazaar: da lui ci si aspetta sempre di più, dato il potenziale a cui non riesce a dare continuità. La Gazzetta l’ha premiato con un 6,5, per noi di Fantamagazine avrebbe meritato un po’ di meno ma (considerata anche l’assenza di alternative) resta un giocatore su cui poter continuare a puntare per il prosieguo della stagione. Anche se il problema resta capire quando. Al momento da considerare come sesto-settimo slot in lega a 8 e quinto-sesto in lega a 10.

Rigoni: se non è partito titolare è stato solamente per le scorie dell’intervento facciale a cui si è sottoposto prima della sosta. Resta il titolare sul centrodestra e abbiamo due buone notizie per i suoi possessori: la buona prova di Jajalo potrebbe far desistere Ballardini dal collocare Rigoni in regia; nei minuti che ha giocato abbiamo assistito ai medesimi movimenti che l’anno portato ad essere uno dei crack dello scorso anno. Attendiamo fiduciosi conferme in tal senso.

E gli attaccanti?

Per ora mettiamo da parte gli attaccanti, anche perchè la trasferta romana e l’essere andati in vantaggio per primi non li ha di certo avvantaggiati, come si saranno accorti i possessori di Vazquez e Gilardino. Se su quest’ultimo valgono le considerazioni fatte di recente, siamo convinti che per il Mudo le cose possano solo migliorare. La posizione in campo sembra essere quella giusta e, soprattutto, il supporto dei compagni e la presenza di un altro giocatore di qualità a centrocampo non lo costringono ad arretrare troppo dalla porta. Manca solo il colpo di genio per tornare a far esultare i tantissimi fantallenatori che, anche da terzo-quarto slot, hanno puntato su di lui. Conferme infine per Trajkovski, come primo cambio offensivo e giocatore da avere in rosa come ultimissimo slot in leghe numerose.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy