consigli fantacalcio

Dzeko flop – Da scambiare, tenere o tagliare al Fantacalcio?

L'attaccante della Roma è la rovina di molti fantacalcisti. Insistere o salvarsi in corner?

Redazione Fantamagazine

In estate la punta ex Manchester City era uno dei nomi più attesi per il calcio italiano e per il fantacalcio. Edin Dzeko doveva essere l'incarnazione della punta moderna, capace di far goal e di aiutare la squadra in fase di costruzione. Pian piano l'attesa sta diventando sempre più lunga, sfidando seriamente la pazienza dei fantapossessori, che, infastiditi, arrabbiati, o più correttamente delusi, si chiedono cosa sia più giusto fare adesso con l'asso bosniaco.

Sulle orme di Mario Gomez

Attaccante straniero che arriva sull'onda dell'entusiasmo generale, che gioca tanto, segna poco e a volte si infortuna pure. Insomma, inevitabile che l'accostamento sia nato spontaneo con Mario Gomez, che in molti non riescono a dimenticare senza versar lacrime di rabbia per i tanti crediti sprecati, ma soprattutto per le imprecazioni del fine settimana, che erano oramai diventate routine. E così adesso i devoti fantacalcisti accaniti pregano, pregano e ancora pregano affinché non vi siano similitudini tra i due, ma solo coincidenze. Ma a volte più coincidenze fanno un indizio...

Dall'illusione al disastro

Su Dzeko inoltre c'è persino una aggravante rispetto al tedesco della fiorentina. Perché quel gol di testa alla Juve alla seconda giornata, era arrivato ad Agosto, subito prima del via della maggior parte delle aste di fantacalcio in Italia, per tutti coloro che decidono di partire quando il mercato è chiuso. Decine, centinaia, migliaia, i crediti spesi per assicurarsi le prestazioni e i bonus del bosniaco. Conti alla mano, però, ad oggi, è stato un investimento disastroso.

Sono solo tre le sue marcature in questa prima metà stagione, nonostante in realtà le sue prestazioni non siano state quasi mai negative dal punto di vista del gioco, anzi. Soprattutto nei primi mesi riusciva spesso e volentieri a difender palla per far respirare la squadra e ripartire in fase offensiva, non sbagliava appoggi, stop, praticamente faceva tutto bene con un'unica pecca: la fase di finalizzazione. Che nel fantacalcio però vuol dire tutto o quasi. E così i primi mesi di Dzeko, a parte la parentesi dell'infortunio, sono stati un susseguirsi di 6,5 senza bonus. Certo vi è da dire che il gioco di Garcia non sembra aiutare il “Diamante di Sarajevo”, infatti, la Roma di Rudi ha sempre giocato con un centravanti“atipico” come Totti, pronto a rientrare per giocare da playmaker alto e con  due ali come Gervinho e Salah che tendono a finalizzare piuttosto che a “supportare”. In questo contesto, Dzeko è spesso costretto a giocare spalle alla porta, diminuendo di molto la sua pericolosità. E non a caso quando alla Roma sono mancate le due ali per infortunio è calata tutta la squadra, ed è calato anche Edin che ora non solo non segna più ma ha iniziato anche a collezionare insufficienze, fino ad arrivare al 4 con espulsione - la prima in carriera per lui - nell'ultimo turno contro il Genoa.

Dzeko in numeri. Ecco le statistiche:

Le statistiche e le medie delle maggiori testate giornalistiche italiane.

Presenze: 15; minuti giocati: 1171

Goal: 3 

Assist:1

Ammonizioni: 2

Espulsioni: 1

1 Goal ogni 390 minuti.

1 Bonus ogni 292,7 minuti.

1 Malus ogni 390 minuti.

Gazzetta dello Sport (Milano) MV 5,87 FM 6,33

Corriere dello Sport (Roma) MV 5,93 FM 6,43

Fantagazzetta (Napoli)  MV 5,63 FM 6,1

Cosa fare al fantacalcio

Dzeko indubbiamente ad oggi ha deluso le aspettative, ma è anche vero che potrebbe ritornare a far goal con la continuità mostrata nei maggiori campionati europei. Non si discute il periodo negativo del bosniaco, per carità, ma tanti altri grandi bomber hanno vissuto periodi anche peggiori, quindi non disperate. E tra l'altro la storia di Dzeko ci dice che ci ha sempre messo qualche mese ad ingranare quando ha cambiato campionato. Anche in Premier nei primi 6 mesi aveva realizzato 2 gol in 15 presenze. Ma poi da quel momento la media gol è salita praticamente ad un gol ogni 2 partite. La senzazione è quella che Edin possa riprendersi ed esser un buon attaccante per la ripresa del campionato.

Ma è anche vero che la Roma non sta passando un buon momento, e l'analisi sul gioco di Garcia l'abbiamo già fatta, dunque se dovessero arrivarvi offerte cospicue in termini di contropartite, conviene farci un pensierino. Insomma, se trovate qualcuno che ha bisogno di una scommessa forte per rilanciarsi in classifica  - a meno che quel qualcuno non siate voi - e ve lo valuta il giusto allora potete pensare a liberarvi di questo peso. Ma altrimenti assolutamente non lo svendete oggi per un qualsiasi bomber di squadre minori, perché Dzeko ha potenziale che altri non hanno. Se rimarrà inespresso lo sapremo solo a Giugno.

Voci di corridoio, inoltre, riportano di un Garcia sempre più lontano da Trigoria con le voci su Spalletti che si rincorrono in queste ore. Sicuramente i fantapossessori del bosniaco ci sperano. Caro BabboFanta, facci un regalo per questa pausa Natalizia, che resti Garcia o meno, che sia un allenatore o un altro, che si cambi schema di gioco o si resti con l'attuale, vogliamo Edin Dzeko con la cifra decimale!

tutte le notizie di