Daniele Rugani “blindato” dalla Juve: scommessa o qualcosa di più?

Uno dei top della scorsa stagione ha cambiato casacca, a Torino riuscirà a ripetersi?

di Vincenzo Marangione

Per molti fantacalcisti è stato un grande dispiacere, ma la stagione appena passata dal giovane Rugani è stata notata sia dalla dirigenza che dall’allenatore bianconero Max Allegri che hanno deciso di portarlo immediatamente a Torino anzi che lasciarlo a Empoli o prestarlo a qualche squadra che gli permettesse di disputare nuovamente 38 presenze su 38.

Daniele Rugani, statistiche da top-player!

Il dispiacere per chi lo aveva al fantacalcio però è assolutamente condivisibile: per chi ancora non l’avesse notato, Daniele Rugani è stato nella stagione 2014/15 il giocatore con più palloni recuperati in assoluto (853 palloni strappati agli avversari), ha disputato tutte le partite dal primo all’ultimo minuto e soprattutto oltre ad aver segnato 3 gol, non è stato mai ammonito nemmeno una volta; cosa assolutamente stupefacente per un difensore a maggior ragione se si guarda la statistica delle palle recuperate appena citata. Questo in pratica significa che a soli 20 anni Rugani ha disputato una stagione assolutamente perfetta sotto qualunque punto di vista: atletico, tattico, disciplinare e perchè no, anche offensivo.

Le prospettive alla Juventus

Ovviamente tutti capiscono che dopo un campionato del genere il giusto premio è la chiamata di una grande squadra ma al fantacalcio per chi l’ha avuto, la sua assenza sarà quasi incolmabile. Ci riesce difficile immaginare infatti una replica immediata della stagione attuale, basti solo pensare che i compagni di reparto del nostro under 21 sono Bonucci, Barzagli e Chiellini e le maglie da titolare sono solo due. Come potenzialità (ci sbilanciamo) potrebbe diventare anche meglio di loro ma per adesso la titolarità assoluta di cui ha goduto ad Empoli resta un’utopia e bisogna senz’altro aspettare almeno una stagione di ambientamento tra campo e panchina dopo l’anno scorso in cui Rugani è stato assolutamente un top per il fantacalcio: quinto alla voce mediavoto per la redazione “Milano” (tra i difensori che hanno più di 20 presenze) e addirittura terzo per fantamedia, numeri da urlo.

Per l’asta consigliamo dunque di:

  • Acquistarlo anche a caro prezzo se si utilizzano le riconferme pluriennali.

  • Pagarlo poco se la lega è numerosa perchè comunque non garantisce sempre il voto.

  • Acquistarlo accoppiato a un altro centrale juventino (Bonucci o Chiellini) o sistemarlo negli ultimi slot se si compete in una classica lega a 8 affiancandolo a molti titolari certi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy