Consigli Fantacalcio, Spal: l’appetibilità di Reca per i fantallenatori

Il nazionale polacco arriva alla Spal per riprendersi il campo sottrattogli da Gosens e Castagne: mister Semplici ha così il suo rinforzo per gestire l’assenza del lungodegente Fares.

di Giuseppe Ronco
Spal, arriva Reca: appetibilità al fantacalcio

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


E’ arrivato ieri in terra emiliana l’ennesimo colpo sull’asse Bergamo-Ferrara: Arkadiusz Reca è un nuovo giocatore della Spal. Affare ufficializzato, il laterale sinistro arriva in prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Acquisto mirato per ovviare alla necessità di sostituire l’infortunato Fares, che ne avrà almeno fino a gennaio.

RECA, LA COLLOCAZIONE TATTICA

Nato come terzino sinistro, dopo tre stagioni al Wisla Plock approda alla corte di Gasperini la scorsa estate per una cifra vicina a 3 milioni. Nella stagione appena trascorsa però, non è riuscito ad emergere. Arrivato per rinfoltire la batteria di laterali dopo l’annunciata partenza di Spinazzola e in vista dell’eventualità di Europa League, la mancata qualificazione alla Coppa internazionale ne ha ridotto le prospettive di minutaggio. In più, l’ambientamento è stato difficoltoso e il ragazzo ha dovuto superare non pochi problemi, soprattutto con l’italiano. Per finire, il suo arrivo a Bergamo ha coinciso con la stagione della consacrazione per il terzetto Hateboer-Castagne-Gosens, e gli spazi per lui si sono definitivamente chiusi. Ma il ragazzo ha qualità, e le ha mostrate anche in pre-campionato (oltre che con la Nazionale polacca, con cui ha collezionato quattro presenze). Necessità di mettere su gamba e minutaggio, dunque, alla base di un trasferimento che fa bene a entrambe le rose.

RECA, L’APPETIBILITA’ AL FANTACALCIO

Se da un lato la Dea ha così modo di vedere crescere uno dei suoi giocatori più promettenti, la Spal ha bisogno disperatamente di un esterno sinistro. Fares è infortunato a lungo termine e ne avrà almeno fino all’anno nuovo. Le soluzioni di emergenza portano il nome di Di Francesco, che però riesce a esprimere meglio le sue doti da seconda punta, e Igor, impiegato domenica scorsa contro l’Atalanta ma riadattato in un ruolo non suo. Proprio su Igor, Semplici è stato chiaro: “Giocherà, ma non lì”. E allora ecco che arriva Reca, pronto a sostituire quel vuoto sulla fascia sinistra.

Giocatore molto tecnico, veloce e con una mentalità estremamente offensiva, ha da migliorare soprattutto l’atteggiamento in fase difensiva. Almeno per ora il ballottaggio proprio con Igor è serrato, in attesa che il polacco classe ’95 trovi la sua dimensione negli schemi di Semplici. Ma in ottica Fantacalcio il suo acquisto può rivelarsi un vero valore aggiunto. Potrebbe passare in sordina quasi ovunque, e vista la sua inclinazione al gioco d’attacco, ha in canna certamente dei bonus. Prenderlo come settimo/ottavo slot a prezzo base vi garantisce senza dubbio un ottimo ritorno qualità-prezzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy