Consigli fantacalcio, Mandragora pronto al salto di qualità?

Consigli fantacalcio, Mandragora pronto al salto di qualità?

La nuova posizione da mezzala di Mandragora potrebbe portare il centrocampista al salto di qualità, ecco le prospettive per il fantacalcio

di Francesco Spada, @MoradinGE

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!


Il centrocampo dell’Udinese riparte dalla certezza Mandragora, utilizzato la passata stagione in cabina di regia non ha demeritato con una fantamedia voto rasente alla sufficienza in 35 presenze (FM 5,96 secondo la Gazzetta dello Sport). In questo precampionato Mandragora è stato uno dei giocatori migliori per rendimento della formazione bianconera e grazie alla presenza di Jajalo in cabina di regia ha potuto mostrare ottime qualità negli inserimenti da mezzala. La sensazione è che anche in campionato possa essere utilizzato proprio in questo ruolo.

Ecco cosa ne pensano i nostri esperti Udinese sul possibile rendimento del centrocampista nella prossima stagione.

MANDRAGORA, POSSIBILE SCOMMESSA AL FANTACALCIO?

Tudor in queste prime partite tra precampionato e Coppa Italia ha spesso utilizzato una mediana con giocatori capaci di abbinare tecnica e dinamicità. Sia Mandragora che Jajalo sono giocatori capaci di impostare e rendersi pericolosi in fase offensiva seppur con caratteristiche diverse: il bosniaco, infatti, è più uomo di ordine rispetto all’italiano che, quindi, viene spesso lasciato più libero di attaccare gli spazi essendo dotato anche di un buon tiro da fuori, capacità esibita sovente l’anno scorso. Ovviamente quando Jajalo avanza il baricentro, a Mandragora viene chiesto di coprire la zona centrale del campo. Nel complesso, tra i due, è l’ex Crotone quello più dedito agli inserimenti. Confrontando il rendimento della scorsa stagione e le potenzialità del nuovo ruolo, ci aspettiamo una media voto leggermente simile visto che, in ogni caso, il giovane calciatore classe 1997 resta un giocatore con altissima propensione ai cartellini, ma il suo rendimento in ottica bonus, con l’aggiunta delle punizioni da destra e del nuovo ruolo, potrebbe migliorare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy