Consigli fantacalcio 23a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli fantacalcio 23a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 23a giornata del fantacalcio

di Ricky Schiavon, @rccrdschvn

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone consigliati, sorprese ed uno speciale per analizzare tutti le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori dovete assolutamente evitare al Fantacalcio per la 23a giornata della serie A.

CONSIGLI FANTACALCIO 23a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE FANTAMAGAZINE

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.

BOLOGNA-NAPOLI

Apre la 23a giornata giornata di Serie A l’anticipo al Dall’Ara tra Bologna e Napoli. La squadra di Sarri vorrà rifarsi dopo il mezzo passo falso interno contro il Palermo, mentre i padroni di casa vorranno continuare il momento positivo dopo 3 risultati utili consecutivi. Per il Bologna attenzione a Mattia Destro, in partite come questa è una mina vagante, Donadoni punta molto su di lui e proprio lo scorso turno si è sbloccato dopo un digiuno abbastanza lungo. Nel Napoli ci si aspetta qualcosa in più di una prestazione scolastica da parte di Koulibaly. Il senegalese al rientro dalla Coppa d’Africa dovrà tornare a guidare la difesa partenopea con la sua solita personalità.

MILAN-SAMPDORIA

Lunch match al Meazza, il Milan con un ruolino di marcia poco invidiabile (5 punti nelle ultime 6 partite) ospita la Sampdoria reduce dalla convincente vittoria contro la Roma. Scommettiamo le nostre fiches su Bacca e Deulofeu. Il primo ha già segnato nella gara di andata, mentre il secondo è alla ricerca del primo gol in Serie A dopo aver esordito ad Udine. Entrambi hanno le motivazioni giuste per poter sorprendere in positivo. In casa blucerchiata si è finalmente svegliato dal torpore di inizio stagione Praet. Un giocatore con la sua esperienza internazionale potrebbe esaltarsi in un appuntamento così importante.

ATALANTA-CAGLIARI

Il Cagliari di Rastelli andrà a far visita all’Atalanta del “Vate” Gasperini, i bergamaschi stanno mantenendo un incredibile ritmo Europa e soprattutto tra le mure amiche han costruito le loro certezze. I sardi sono una squadra che fatica molto in trasferta ma un risultato positivo in questa gara potrebbe rappresentare la svolta, soprattutto dal punto di vista mentale. Per i padroni di casa Kessiè deve tornare a sorprenderci, le sue qualità sono indiscutibili, può spaccare il match da un momento all’altro. Nel Cagliari non sottovalutate Di Gennaro, con l’assenza di Joao Pedro per squalifica avanzerà il suo raggio d’azione giocando a ridosso delle punte, possibili bonus in arrivo.

CHIEVO-UDINESE

Dopo aver sbancato l’Olimpico con un gol di Inglese il Chievo ospiterà l’Udinese che ha fatto lo scalpo ad un’altra big, il Milan. Entrambe le formazioni possono permettersi di  giocare senza particolari assilli di classifica, ci aspettiamo una gara più divertente di quanto non si possa pensare a primo impatto. Nel Chievo Pellissier ha bruciato le tappe, ha recuperato dai recenti problemi fisici e vuol tornare a timbrare il cartellino, possibile jolly di giornata. Per i friulani il momento è abbastanza propizio per il motorino ceco Jankto, può rivelarsi l’arma in più per i suoi.

EMPOLI-TORINO

Al Castellani di Empoli arriva il Torino di Mihajlovic. Per poter nutrire ancora qualche flebile speranza d’Europa gli ospiti hanno un solo risultato, la vittoria. Ma ottenerla non sarà semplice, i toscani vorranno rifarsi davanti al proprio pubblico dopo l’imprevista debacle di Crotone dell’ultima giornata. Per i padroni di casa la possibile sorpresa non può che essere El Kaddouri. Appena arrivato dal Napoli verrà lanciato subito nella mischia. In casa Toro invece date un’opportunità ad Hart, l’Empoli ha il peggior attacco del campionato.

GENOA-SASSUOLO

Il Grifone non trova la vittoria tra le mura amiche del Ferraris dalla sfida alla Juventus di fine Novembre, un digiuno abbastanza lungo per una squadra abituata a fare spesso bottino pieno quando gioca davanti al proprio pubblico. L’avversario di giornata sarà il Sassuolo di Eusebio di Francesco reduce da una sconfitta interna proprio contro la squadra bianconera. Hiljemark si è calato subito nella parte, andando a segno nella entusiasmante rimonta di Firenze all’esordio in rossoblu. E se si ripetesse anche a Marassi? Nel Sassuolo un occhio di riguardo per il Mitra Matri, il magic moment si è interrotto contro la Juventus, ma vista la caratura dell’avversario ci sono tutte le attenuanti possibili. In questo periodo sembra avere il piede caldo. Vi abbiamo avvisati.

PALERMO-CROTONE

I rosanero, con l’avvento del nuovo tecnico Lopez, hanno subito colto un punto, abbastanza insperato, in quel di Napoli, mentre i calabresi hanno regolato l’Empoli con 4 gol. Morale a mille per queste due squadre che vedono il match in programma domenica alle 15 come uno spartiacque stagionale. Chi vince può ancora, flebilmente, sperare nella salvezza, chi perde avrà quasi due piedi in serie B. Sulla fascia destra il Palermo schiera un pendolino inesauribile, Rispoli, capace di creare occasioni importanti contro qualsiasi avversario. Per il Crotone vogliamo dare una chance a Barberis, ha un trend positivo sulle palle inattive, assist-man a sorpresa.

PESCARA-LAZIO

Il Pescara ha avuto la peggio anche nel recente turno di recupero, quando si è arreso in pieno recupero ad un gol di Tello. La Lazio invece ha ritrovato convinzione nei propri mezzi dopo la bella vittoria in Coppa Italia a San Siro contro l’Inter. All’Adriatico ci aspettiamo una partita ricca di occasioni da gol. Per gli abruzzesi prestate attenzione a Biraghi, viene da buone prestazioni e potrebbe sfornare qualche cross vincente. Tra le fila degli ospiti cercate di trovare un posto nelle vostre rose per Milikovic Savic e Keita Balde. Entrambi sono qualcosina in più di una semplice possibile sorpresa e hanno il bonus vincente in canna.

JUVENTUS-INTER

Il big match della 23a giornata chiude la domenica calcistica. In posticipo alle 20.45 va in scena il derby d’Italia tra Juventus e Inter al J Stadium di Torino. La squadra di Allegri ha trovato un nuovo assetto di gioco, molto offensivo e stimolante per l’impiego contemporaneo di tutti i suoi fuoriclasse. Da ciò ne ha tratto particolare giovamento il colombiano Cuadrado che ha le carte in regola per rappresentare al meglio la possibile sorpresa bianconera. Il jolly di Pioli si chiama Gagliardini. Conteso dalle due società in sede di mercato, il centrocampista scuola Atalanta è alla ricerca della prima rete in nerazzurro, quale miglior occasione per lasciare il segno?

ROMA-FIORENTINA

Ultima partita della 23a giornata il posticipo di martedì tra Roma e Fiorentina all’Olimpico. I giallorossi di Spalletti hanno una marcia da prima della classe in casa, sempre vincente, ma come dimostrato dalla recente trasferta di Genova, non sempre la squadra rimane sul pezzo. La squadra di Sousa dopo aver raccolto il bottino pieno nel recupero di Pescara si è ricandidata prepotentemente per un posto in Europa. Tra i padroni di casa vogliamo scommettere su capitan Totti. Se sarà della partita sarà solo da subentrante, ma una volta dentro dipinge calcio come pochi. Contraltare in casa Fiorentina, il giovane che avanza, quel Bernardeschi che in molti indicano come predestinato.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 23a giornata

Vedi anche -> Consigliati 23a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 23a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 23a giornata

Vedi anche -> Riepilogo indici di schierabilità 23a giornata

Vedi anche -> Analisi Arbitri 23a giornata: probabilità rigori e cartellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy