Consigli fantacalcio 21a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli fantacalcio 21a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 21a giornata del fantacalcio

di Mauro Miani, @mauromiani90

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone consigliati, sorprese ed uno speciale per analizzare tutti le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori dovete assolutamente evitare al Fantacalcio per la 21a giornata della serie A.

CONSIGLI FANTACALCIO 21a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE FANTAMAGAZINE

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.

CHIEVO – FIORENTINA

Nella prima gara della ventunesima giornata il Chievo ospiterà la Fiorentina, sarà una gara nella quale più di qualche giocatore avrà voglia di rivalsa dopo qualche prestazione tutt’altro che ottima. Primo fra tutti Birsa che rifiutate le sirene cinesi potrà tornare a dare anima e corpo alla causa clivense, tanta voglia di far bene anche per Babacar che avrà una grandissima occasione da titolare vista la squalifica di Kalinic. Visto il rendimento fin qui dovrebbe finire tra gli sconsigliati, ma visto il suo bagaglio tecnico Ilicic potrebbe comunque meritare lo stesso un’occasione.

MILAN – NAPOLI

Il Sabato sera ci offrirà il big match tra il Milan di Montella, quinta forza del campionato, ed il Napoli di Sarri terzo in classifica. La sfida si preannuncia scoppiettante e promette parecchi gol, ma non per questo Donnarumma è da evitare, è vero la porta imbattuta appare come un miraggio ma il votone da modificatore con lui è sempre dietro l’angolo. In casa Milan l’altra scommessa si chiama Lapadula, che anche in pochi minuti è in grado di rendersi pericoloso. Negli ospiti potrebbe stupire Allan, il suo dinamismo e la sua fisicità potrebbero essere determinanti per la sfida mentre merita menzione Tonelli, 2 gol nelle ultime 2 gare disputate.

JUVENTUS – LAZIO

L’altro scontro d’alta classifica andrà in scena alla J-Stadium tra i padroni di casa e la Lazio, i bianconeri vorranno subito mettere alle spalle la brutta sconfitta di Firenze mentre gli uomini di Inzaghi cercheranno il colpaccio. Dybala è stato uno dei peggiori contro la Fiorentina e sarà sicuramente voglioso di farsi perdonare, attenzione anche a Pjaca che in pochi minuti a mostrato il suo grandissimo potenziale e che preme per un minutaggio maggiore. Nella Lazio possibile sorpresa Felipe Anderson, il brasiliano non riesce a trovare continuità di prestazioni risultando sempre troppo altalenante. Potrebbe essere decisivo come perdersi in un bicchier d’acqua

PALERMO – INTER

Toccherà al Palermo l’ingrato compito di provare a fermare un Inter in grandissima striscia positiva, per i rosanero sarà veramente difficile visto il loro rendimento casalingo completamente disastroso. Uno dei pochi giocatori ad avere un rendimento positivo con Corini è Quaison, lo svedese sta trovando molto spesso la via del bonus, ma contro l’Inter resta una scelta non semplicissima. In casa nerazzurra Gagliardini non merita ancora lo status di consigliato, ma ci manca poco, ma resta una scelta più che convincente.

BOLOGNA – TORINO

Si prospetta una bella sfida quella tra il Bologna ed un Torino che dovrà fare a meno della sua stella, il gallo Belotti. Nei padroni di casa troviamo DestroKrejci visti in netta ripresa contro il Crotone, ed in casa sappiamo bene come il rendimento dei rossoblu sia decisamente migliore. Nel Torino le possibili sorprese arrivano dalla difesa, Rossettini è sempre pericoloso in area avversaria ed in più è anche uno degli ex della gara, l’altro giocatore che potrà far bene è Zappacosta sempre molto propositivo.

PESCARA – SASSUOLO

Un girone fa il Pescara vinceva, a tavolino, la sua unica partita in un girone intero. Sul campo però le cose erano andate diversamente, con la vittoria degli emiliani ribaltata dalle decisioni della Lega Calcio. Domenica andrà in scena la rivincita tra queste due squadre, ci aspettiamo gli ospiti molto battaglieri per vendicare il torto subito a causa di cavilli burocratici. Se Oddo vorrà confermare il 3-5-2 Biraghi sarà sicuramente una scelta interessante, sia per la posizione più avanzata sia perché si dividerà i calci piazzati, diretti e non, con Caprari. Tra le fila del Sassuolo Pellegrini e Matri, che reclama spazio dopo la doppietta contro il Palermo, sono le possibili sorprese tra gli uomini di Di Francesco, il centrocampista scuola Roma ha da sempre dimostrato una grandissima propensione per il bonus.

EMPOLI – UDINESE

Martusciello contro Del Neri, Empoli contro Udinese, al Castellani scenderanno in campo due formazioni senza particolari ambizioni di classifica. Tra i padroni di casa tre nomi che hanno tutte le carte in regola per poter far bene, anche se non meritano ancora lo status di consigliati. Bellusci ultimamente sta andando molto bene in termini di voti, riuscirà a confermarsi anche in questa gara? Attenzione anche a Krunic, il primo bonus stagionale sembra veramente nell’aria. Altro giocatore che sta giocando bene è Mchedlidze, sul georgiano pesa il rigore sbagliato contro la Sampdoria ma ha comunque fatto una buona prestazione. Nei friulani potrebbero meritare una chance Karnezis, visto lo sterile attacco toscano, e Zapata tre reti in quattro presenze contro l’Empoli.

GENOA – CROTONE

Sei sconfitte nelle ultime sette partite di campionato sono un grande campanello d’allarme per Juric. Il Genoa è chiamato assolutamente alla vittoria per interrompere questa striscia negativa di risultati. L’avversario di giornata è il Crotone di mister Nicola. In coppa Italia non è apparso in formissima, ma da Lazovic ci si aspetta il guizzo vincente considerando anche l’avversario diretto che avrà di fronte. Tra i pitagorici Rosi potrebbe meritare un posto nelle formazioni, è sempre uno dei più positivi e può garantire quasi sempre la sufficienza.

ATALANTA – SAMPDORIA

Partita da seguire attentamente quella tra Atalanta e Sampdoria: è la sfida tra due maestri di calcio, Gasperini e Giampaolo. Se il Papu non dovesse farcela D’Alessandro acquisirà sicuramente molta appetibilità, anche se non dovesse partire titolare potrebbe però spezzare l’equilibrio della sfida subentrando a gara in corso. Potrebbe partire dalla panchina Muriel, il colombiano come contro il Napoli ha ampiamente dimostrato di essere pericolosissimo anche giocando pochi minuti.

ROMA – CAGLIARI

Chiude la 21a giornata il posticipo dell’Olimpico tra Roma e Cagliari. All’andata, in terra sarda, la banda di Spalletti fu fermata sul 2-2 da un Cagliari molto coraggioso e propositivo. Nei giallorossi in netta ripresa Strootman, che scongiuri a parte sembra che finalmente stia tornando il giocatore pre infortunio. Qual’ora andasse a voto capitan Totti resta una buona scelta in mancanza di alternative appetibili, in pochi minuti (Udinese e Sampdoria docent) può sempre andare a bonus. Nei sardi Farias potrebbe fare veramente la differenza, dipenderà molto da come approccerà la gara, da segnalare anche Barella che sta offrendo prestazioni sempre più convincenti.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 21a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 21a giornata

Vedi anche -> Consigliati 21a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 21a giornata

Vedi anche -> Analisi Arbitri 21a giornata: probabilità rigori e cartellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy