Consigli Fantacalcio 18a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 18a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Da Ciciretti a Lichtsteiner, da Cacciatore a Kalinic, ecco tutti gli sconsigliati Fantamagazine per la 18a giornata di campionato.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della diciottesima giornata della Serie A 2017-18, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 18a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI FANTAMAGAZINE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero costituire un dispiacere per le vostre squadre nella 18a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

CHIEVO-BOLOGNA

Forse l’età si inizia a far sentire anche per lui. Non dà più quella sicurezza di un tempo e per questa giornata vi consigliamo di non puntare su Massimo Gobbi, che dovrà fronteggiare un Verdi in grande forma. Insieme a lui potete dare un turno di riposo anche a Fabrizio Cacciatore, apparso in calo fisico nell’ultimo match contro il Crotone. Il duello sulle corsie però ci porta a sconsigliare anche i terzini bolognesi Masina e Torosidis, fin qui punto debole della squadra di Donadoni soprattutto lontani dal Dall’Ara.

CAGLIARI-FIORENTINA

Nonostante la sconfitta subita all’ultimo secondo contro la Roma, gli uomini di Diego Lopez sono in un bel periodo, cosi come la Fiorentina di Pioli in striscia positiva da più di un mese. Difficile dunque scegliere degli sconsigliati per questo match, ma tra i giocatori in campo quelli che saranno meno propensi al bonus saranno molto probabilmente Padoin da una parte e Badelj dall’altra. Il “talismano” rossoblu avrà molti compiti difensivi mentre il regista viola dovrà fare da scudo a supporto della coppia Astori-Pezzella, dando equilibrio alla squadra.

LAZIO-CROTONE

Partita che sulla carta vede nettamente favorita la Lazio, che però potrebbe concedersi qualche distrazione contro il nuovo Crotone di Zenga. Tra i biancocelesti schierate Wallace solo in mancanza di alternative. Il suo ingresso nell’ultimo turno è stato disastroso. Tra i pitagorici non convince a pieno Sampirisi, che dovrà vedersela con la spinta di Lukaku e gli inserimenti di Milinkovic-Savic e Luis Alberto.

GENOA-BENEVENTO

Non è nel suo miglior momento di forma e per questo vi consigliamo di non puntare su Laxalt, giocatore che fa del dinamismo e della corsa la sua forza e che in questa fase di appannamento potrebbe pagare nonostante l’avversario non sia dei più temibili. Tra gli ospiti non puntiamo su quelli che ad oggi sono due simboli di questa squadra, ovvero Brignoli e Ciciretti, forse distratto dalle voci di mercato che lo vogliono vicinissimo al Napoli.

NAPOLI-SAMPDORIA

Contro un Napoli che sta ritrovando forma e goal, non possiamo far altro che dirvi di non schierare Viviano, che potrebbe anche prendere un buon voto ma che difficilmente resterà inviolato e che in base al rendimento dei suoi compagni potrebbe subire un passivo pesante.

SASSUOLO-INTER

Dopo il KO interno subito contro l’Udinese, i nerazzurri di Spalletti cercano l’immediato riscatto a Sassuolo. Con Candreva e Perisic in queste condizioni, soffriranno moltissimo Lirola e Peluso che saranno costantemente impegnati in uno contro uno contro due esterni rapidi e di qualità. Discorso simile per Berardi e Falcinelli, e se per il secondo l’attenuante sarà quella di giocare tra Skriniar e Miranda che fin qui hanno concesso pochissimo, per il primo il discorso è ben più ampio e il rendimento fantacalcistico è quasi disastroso. Tra i nerazzurri, dopo essere stato il peggiore in campo nell’ultimo turno, daremmo un turno di riposo a Santon, che rischia anche di accomodarsi in panchina con Nagatomo e Dalbert pronti ad approfittare di un’eventuale chance.

SPAL-TORINO

Difese sotto osservazione in questo match con il trio difensivo della Spal che dovrà fronteggiare la forza e l’entusiasmo del tridente granata, reso ancora più carico dopo il successo ottenuto sulla Roma in Coppa Italia. Dall’altra parte i dubbi riguardano soprattutto la corsia mancina lasciata scoperta dall’infortunato Ansaldi, con Molinaro e Barreca in competizione per una maglia da titolare e con la reale possibilità di portarvi solamente un brutto voto.

UDINESE-VERONA

In un Udinese che sembra girare quasi alla perfezione con il nuovo modulo voluto da Oddo, c’è ancora chi non brilla come Fofana, che pare un po’ sacrificato nel nuovo ruolo ritagliatogli dal mister che lo schiera davanti alla difesa e di conseguenza più lontano dalla porta. Restando in mezzo al campo Fossati, centrocampista ordinato e di manovra ma poco propenso ai bonus in un Verona che sfrutta gli esterni e gli inserimenti.

MILAN-ATALANTA

Fischiato dal pubblico e poco supportato dai compagni, Kalinic sta attraversando, anche per demeriti propri, il peggior momento della sua carriera italiana e non è da escludere che in breve tempo possa anche perdere il posto da titolari. Chi torna nell’11 iniziale, ma per questa giornata rimane tra gli sconsigliati, è invece Musacchio. Il centrale rossonero non sembra essersi ambientato pienamente e di certo il cambio di allenatore e di modulo non ha aiutato, e contro l’attacco dell’Atalanta rischia di soffrire parecchio. Discorso simile per Toloi, apparso in grande difficoltà fisica negli ultimi match e che, nonostante l’assenza di Suso, potrebbe soffrire l’esplosività di Cutrone e il dinamismo di Bonaventura e Kessiè.

JUVENTUS-ROMA

Difficile trovare dei veri e propri sconsigliati in un match tra due delle quattro migliori squadre del campionato. Tra i bianconeri l’anello debole sembra essere rappresentato da Lichtsteiner, poco brillante quando chiamato in causa nonostante le tante chance dovute all’esclusione dalla lista europea e l’infortunio patito da De Sciglio. Tra i giallorossi, le possibilità di malus e cartellini ci portano a sconsigliare la coppia De Rossi-Strootman, cosi come vi consigliamo di provare ad evitare Manolas, che contro la Juventus non ha mai garantito prestazioni di livello nei precedenti incontri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy