Consigli Fantacalcio 14a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 14a giornata di campionato.

di Kenny Padulano, @KTeamLegend

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone consigliati, sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori schierare al Fantacalcio per la 14a giornata della serie A.

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.


TORINO – CHIEVO

Ci si aspetta molto dai granata nell’anticipo che apre questa 14a giornata. Con Belotti in dubbio la partita potrebbe essere decisa proprio da qualche nome a sorpresa. Iago Falque è apparso in ombra nelle ultime uscite, chissà che non possa essere il suo turno. Mentre per De Silvestri il dubbio è ancora sulla titolarità, ma se in campo farà di tutto per non far rimpiangere Zappacosta. Nel Chievo attenzione che con Meggiorini in dubbio potrebbe esserci una chance da titolare per Pellissier, a caccia del gol numero 100 in gialloblu. Il Toro in attacco è forte, ma dietro qualcosa ha concesso, il capitano clivense sa di avere una grande occasione.

EMPOLI – MILAN

Sarà una partita aperta quella del Sabato sera tra Empoli e Milan. I toscani sembravano in ripresa, prima del crollo clamoroso contro la Fiorentina. Skorupski sta dimostrando però di essere in un gran momento e sta crescendo a vista d’occhio, potrebbe essere una sorpresa di giornata e arginare l’attacco rossonero. Mentre le chance di gol per lo sterile attacco azzurro passano per i piedi di Maccarone. Di fronte un Milan assolutamente determinato a proseguire la sua corsa verso i piani alti della classifica. Le soprese anche qui possono essere il portiere, quel Donnarumma che non finisce tra i consigliati solo a causa di una difesa rossonera tutt’altro che impeccabile, e poi Lapadula, che dovrà fare i conti con la maledizione del numero 9 rossonero che segna all’Empoli e poi sparisce. Ma con Bacca fermo ai box è una occasione troppo importante per l’ex Pescara per stare a pensare alle superstizioni.

PALERMO – LAZIO

Lunch match domenicale, il Palermo cercherà l’impresa di fermare una Lazio reduce da 8 risultati utili. Nome a sorpresa tra i rosanero è quello di Bruno Henrique, in costante crescita in una squadra che invece non riesce proprio a decollare. Nella Lazio invece chissà che non sia il momento per Parolo per rompere il lungo digiuno. Il rientro di Biglia sembra giovargli molto, domenica lo ha fermato solo il palo, adesso è ora di segnare un +3 sul taccuino.

BOLOGNA – ATALANTA

Il Bologna ospita la squadra rivelazione di questo avvio di stagione. Ma attenzione perché la Dea fuori casa ha anche sofferto, la partita è aperta. Tra i felsinei Nagy proverà a sfruttare il suo ruolo da mezzala per portare ancora bonus, dopo l’assist per Dzemaili della scorsa giornata. Nell’Atalanta invece ci potrebbe essere bisogno di Petagna per sbloccare quella che sembra presentarsi come una partita chiusa e combattuta.

CAGLIARI – UDINESE

Voglia di riscatto immediato per entrambe le squadre in scena domenica pomeriggio al Sant’Elia. Tra i sardi occhio, finalmente, a Farias: Melchiorri è rientrato dall’infortunio e alla prima al Sant’Elia ha segnato, Dessena alla prima in casa dal rientro ha fatto addirittura doppietta. Ora, nella stessa condizione c’è l’attaccante brasiliano del Cagliari, vedete voi se volete credere a questi segnali. Nell’Udinese il nome a sorpresa è quello di Perica, che dovrebbe partire dalla panchina, ma che ha dimostrato di saper timbrare anche quando ha pochi minuti a disposizione. Non sottovalutatelo.

CROTONE – SAMPDORIA

Importante sfida casalinga per il Crotone, contro una Samp che dietro può essere colpita. Con Palladino chiamato a coprire troppi compiti difensivi può essere Falcinelli l’uomo più indicato a perforare la difesa blucerchiata. Nella Samp invece la sorpresa potrebbe arrivare dalla panchina: ad inizio anno molti avevano puntato su Praet sperando si conquistasse la trequarti dei liguri, mentre per il momento il belga non riesce ad andare oltre il ruolo di primo cambio. Ma il Crotone prende spesso gol nella ripresa, quello potrebbe essere il suo momento.

GENOA – JUVENTUS

Big match della domenica, il Genoa in casa ha spesso fatto illustri vittime, e l’occasione di fermare l’armata bianconera è ghiotta. Mancherà Pavoletti, probabile che serva un nome a sorpresa per tentare l’impresa. Laxalt è una garanzia di rendimento, ma sarebbe un bel colpo incassarne anche un bonus. Mentre Ocampos dopo due gol consecutivi è ora chiamato alla prova di maturità. Nella Juventus invece bonus a sorpresa potrebbero arrivare dalla retroguardia, con un Bonucci carichissimo dopo il gol di Siviglia e un Alex Sandro pronto ad arare la fascia e provare a lasciare il segno.

ROMA – PESCARA

La Roma ha subito l’occasione per riscattarsi dopo la brutta sconfitta contro l’Atalanta di domenica scorsa. All’Olimpico la squadra giallorossa è una macchina da guerra con 20 gol fatti in 6 partite, più di 3 a partita di media. Il Pescara ha dimostrato di soffrire i calci piazzati, ecco perché sia i centrali Rudiger e Fazio, che Paredes (responsabile di tutti i piazzati se dovesse giocare) sono nomi che possono portarvi bonus a sorpresa. Ah e poi c’è Totti, dovrebbe tornare ad essere a disposizione, potrebbe vedere il campo qualche minuto in vista del derby della prossima settimana, e inoltre non ha mai segnato al Pescara in carriera. Insomma, almeno come possibile sorpresa dobbiamo segnalarlo. Nel Pescara ci vorrà coraggio per schierare qualcuno, un nome che a sorpresa potrebbe far bene è quello di Zampano, carico per la convocazione di Ventura e reduce da un 6 contro la Juventus. Buon momento per lui.

NAPOLI – SASSUOLO

Primo dei due posticipi del lunedì, Napoli Sassuolo è una sfida che sulla carta si preannuncia dall’alto potenziale di bonus. Tra i partenopei deve scattare l’ora di Gabbiadini, in Champions è parso in crescita, la sorpresa può essere lui. Così come Albiol che sembra essere tornato leader difensivo. Nel Sassuolo nonostante la stanchezza e la posizione più esterna Defrel può essere comunque l’uomo in grado di impensierire la retroguardia azzurra. Senza valide alternative si può pensare di schierarlo pure a Napoli.

INTER – FIORENTINA

Match di cartello di giornata, chiuderà il lotto di partite della 14a. L’Inter dopo la cocente eliminazione in Europa League ha subito l’occasione di mettersi alle spalle l’esperienza europea sconfiggendo una rivale di prestigio come la Fiorentina. Per farlo avrà però bisogno di un centrocampo che giri bene. Se credete nell’Inter è in quel reparto che dovete cercare le vostre possibili sorprese. Nella Fiorentina invece la velocità di Tello può essere la carta vincente per colpire la retroguardia nerazzurra.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 14a giornata

Vedi anche -> Consigliati 14a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 14a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 14a giornata

Vedi anche -> Analisi Arbitri 14a giornata: probabilità rigori e cartellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy