Consigli Fantacalcio 13a giornata – I consigliati Fantamagazine

Tutti i nostri consigliati per questa dodicesima giornata di Serie A 2018/2019: da Pellegrini a Mandzukic, da Santander a Suso

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Ci siamo, il fantacalcio è l’inizio di un nuovo turno di campionato. Mancano poche ore allo scoccare della tredicesima giornata della nuova Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 13a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero costituire una piacevole sorpresa al Fantacalcio per la 13a giornata della serie A, regalando bonus inaspettati. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

UDINESE-ROMA

Ed eccoci finalmente, la Serie A riprende dopo la sosta e riaccogliamo il campionato con Udinese-Roma. Per i friulani, visti i cambiamenti subiti durante queste due settimane, ripartiamo dalla certezza d’annata: Rodrigo De Paul è schierabile anche contro i giallorossi. Mentre tra gli uomini di Di Francesco è possibile affidarsi ancora a El Shaarawy, il capocannoniere della squadra, e Lorenzo Pellegrini, reduce da 2 goal e 5 assist nelle ultime dei capitolini.

JUVENTUS-SPAL

Sarà difficile ingranare dopo la sosta, ma è difficile che la Juventus lasci punti per strada e questo turno dovrà vedersela con la SPAL. Il periodo di pausa delle Nazionali ha giovato sicuramente a Mandzukic che, come al solito, è rimasto a Torino dopo il ritiro dalla selezione croata. Schierarlo questo turno è quasi obbligatorio. Tra gli spallini non c’è un consigliato preciso, ma Lazzari è l’unico che può salvarsi anche in queste occasioni.

INTER-FROSINONE

A chiudere le partite di sabato ci sarà l’anticipo tra Inter e Frosinone. Dopo aver subito la goleada in terra bergamasca, Handanovic torna a candidarsi per la porta inviolata a San Siro ed è forse il portiere più appetibile per questa giornata. Invece tra i ciociari nessuno è consigliato visto che, sulla carta, l’incontro pende nettamente a favore dei nerazzurri.

PARMA-SASSUOLO

Gli impegni di domenica si aprono alle ore 12:30 con il duello emiliano tra Parma e Sassuolo. I crociati sono trainati dalle giocate di Inglese e Gervinho: entrambi complementari nel sistema di D’Aversa, tra i due c’è una sorta di alchimia in campo che permette ad entrambi di rendere al meglio. Sono da schierare anche in questo turno. Per i nero-verdi invece si prospetta una partita d’ordine per cercare di arginare i guizzi degli avversari: in questo contesto potrebbe esaltarsi Ferrari, ormai leader della retroguardia di De Zerbi.

BOLOGNA-FIORENTINA

Alle ore 15:00 ci sarà il solito trittico di incontri e il primo che presentiamo è il Derby dell’Appenino tra Bologna e Fiorentina. Nonostante le fatiche sudamericane, El Ropero Santander è ancora l’uomo di punta tra i felsinei. E’ pronto a fare a sportellate con la difesa viola orfana del proprio capitano, anche se non dovesse segnare può scapparci un buon voto. Chiesa e Veretout sono i due fari dei gigliati. Anche per questo sono irrinunciabili.

EMPOLI-ATALANTA

Il secondo match delle 15 è Empoli-Atalanta, entrambe vittoriose l’ultimo turno con Udinese e Inter. La squadra di Gasperini, però, non ha mai mantenuto la porta inviolata in trasferta. E’ vero che più un trend prosegue più è facile che venga smentito, ma lo zampino di Ciccio Caputo può arrivare anche questa giornata. Dall’altra parte ci sono probabilità di bonus medio/alte per le due anime offensive della Dea, Papu Gomez e Ilicic.

NAPOLI-CHIEVO

Tanti rientri dalle nazionali in casa Napoli dopo la sosta, tanti cambiamenti per il Chievo Verona dopo le dimissioni di Ventura. Per i partenopei come al solito si prospetta tanto turn-over ma, a prescindere dalle scelte di Ancelotti, Fabian Ruiz e Mertens sono imprescindibili per il momento che stanno vivendo. Non toccateli e lasciateli nel vostro XI titolare. Chi invece non ci dovrebbe rientrare nella vostra formazione sono i clivensi, nessuno è consigliato tra di loro.

LAZIO-MILAN

La sfida delle 18:00 di Domenica senza il derby della Lanterna avrebbe sicuramente meritato la prima serata, ma al di là dell’orario Lazio – Milan resta una sfida da non perdere per gli appassionati di calcio. Nella Lazio di mister Inzaghi il consigliato è Marco Parolo. Avete capito bene, Parolo al momento è il trascinatore del centrocampo biancoceleste e lasciarlo fuori proprio in questo momento potrebbe essere controproducente. Nel Milan di mister Gattuso, invece, vi consigliamo Suso. Lo spagnolo con i suoi 4 gol e 7 assist e fin qui il migliore di questa stagione rossonera caratterizzata dai tanti infortuni. Considerata anche l’assenza di Higuain, sarà fondamentale il suo apporto alla partita.

GENOA-SAMPDORIA

Quella che andrà in scena a Marassi, nello Stadio Luigi Ferraris e che chiuderà i match della Domenica di Serie A, è forse una delle partite più importanti della storia del calcio italiano, non per una questione di mera classifica o di punti, quanto per una questione di pura emozione: il derby della Lanterna. Nel Genoa di mister Juric in questo momento non può che essere Kouamé il consigliato: una crescita esponenziale, tanta voglia di dimostrare il proprio valore, una grande tecnica così come lo spirito di sacrificio, insomma l’uomo ideale per un derby simile. Dall’altra parte, nella Sampdoria di Giampaolo, chi se non l’eroe di mille e più battaglia, Fabio Quagliarella, può essere il consigliato? In partite di questo calibro lui non si fa mai trovare impreparato, non dubitatene.

CAGLIARI-TORINO

La tredicesima giornata si chiude con la sfida fra il Cagliari ed il Torino, con gli uomini di Maran vogliosi di riscattarsi dopo la non brillantissima prestazione contro la Spal. Sempre più consigliato è Pavoletti che non potrà certo segnare sempre, ma sta trovando la porta con una continuità impressionante e non approfittarne sarebbe follia. Anche il Torino è in cerca di riscatto dopo la sconfitta con il Parma e a chi si possono affidare gli uomini di Mazzarri se non a Iago Falque? Lo spagnolo sta impressionando in questo inizio di stagione ed anche in una trasferta difficile come questa siamo certi saprà far bene.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy