Scommessa “low cost” fra i pali? Ascolta Walter Zenga

La Sampdoria ha in casa un giovane portiere: Alberto Brignoli

di Riccardo Cerrone, @riki171980

La storia ci insegna sempre qualcosa, e noi cerchiamo di imparare ogni volta. Walter Zenga siede ormai da un paio di mesi sulla panchina della Sampdoria, e sta preparando al meglio il preliminare Europa League con i suoi ragazzi. Proprio la gestione dell’ex capitano nerazzurro potrebbe concedere a tutti una vera occasione. Eh si, perché, anche se le sue esperienze sulle panchine italiane non sono state entusiasmanti, al contrario la gestione dei giovani è stata esaltante, in diversi casi.

Un occhio di riguardo

Sarà la sua storia, sarà la sua deformazione professionale, Walter Zenga ha sempre avuto un occhio di riguardo per il ruolo del portiere, ed in ogni sua squadra ha varolizzato gli estremi difensori: è stato il turno di Albano Bizzarri nel 2008/2009 a Catania, autore di una grande stagione; l’anno dopo è stato il turno di Salvatore Sirigu che, a soli 22 anni, ha ricevuto i guanti da titolare del Palermo, rimanendo a guardia della porta rosa nero per due stagioni, fino ad approdare al PSG: niente male come fiuto il buon Walter no?

Casa Sampdoria

Ad oggi la Samp ha 3 portieri in rosa: Viviano, Puggioni e Brignoli. Il titolare ad ora sembra Viviano, che però ben conosciamo per qualche piccola amnesia e non si è mai distinto come portiere di sicuro affidamento. Proprio per questo la dirigenza dei blucerchiati ha riportato a casa dopo 15 anni Puggioni, ma per lui sembra delineato un ruolo da “chioccia” e quindi terzo portiere. Per il momento il secondo portiere è Alberto Brignoli: riscattato dalla Juventus per un costo di 250.000€ dalla Ternana nell’affare Masi, è stato girato in prestito alla Sampdoria, con la prerogativa di crescere e far esperienza.

E se…

…e se Brignoli facesse vedere a Zenga quanto di buono ha fatto vedere alla Ternana in 4 anni? Nominato nella stagione 2014/2015 ‘miglior portiere’ della serie cadetta, potrebbe sicuramente mettere in discussione il ruolo di primo portiere di Viviano? Arrivasse l’occasione giusta, per una partita di Coppa Italia, in una partita di Campionato, e sempre in allenamento, siamo certi si farà trovare pronto. Il fantallenatore con il fiuto sulle scommesse, in grado di poter rischiare un terzo slot in porta, potrebbe regalare a Brignoli l’occasione di fare parte della sua fantasquadra, e poi magari chissà, ritrovarsi un buon portiere titolare sotto l’ala protettrice di Walter Zenga: marchio di fabbrica!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy