Brescia, Tonali e Torregrossa: la coppia su cui puntare al fantacalcio

Brescia, Tonali e Torregrossa: la coppia su cui puntare al fantacalcio

Tonali e Torregrossa, tra gli uomini che maggiormente hanno contribuito a regalare la promozione al Brescia, puntano a ripetersi in Serie A.

di Patrizia Monaco
Brescia, Tonali e Torregrossa: la coppia su cui puntare al fantacalcio

Con 67 punti conquistati e con due giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato, a maggio il Brescia ha festeggiato il ritorno in Serie A dopo ben otto anni. La squadra, allenata da Eugenio Corini, ha saputo dimostrare, settimana dopo settimana, il valore della propria rosa e del proprio gioco, capace di garantire quella continuità necessaria per tornare a giocare tra le grandi.

Quando mancano due mesi all’inizio della stagione 2019-2020, è giusto che le Rondinelle inizino a pensare al percorso che li attende, mirato innanzitutto alla salvezza e dunque alla permanenza nella massima serie. Tralasciando per un attimo il discorso mercato, che sicuramente porterà innesti interessanti alla corte bresciana, appare pressoché certo che mister Corini ripartirà da quelli che negli scorsi mesi hanno rappresentato due colonne portanti del progetto biancazzurro, ovvero Sandro Tonali ed Ernesto Torregrossa.

IL BRESCIA DI CORINI RIPARTE DAI SUOI UOMINI CHIAVE

Il primo è stato una delle maggiori sorprese del calcio nostrano negli ultimi tempi: i più attenti lo conoscevano già da tempo, mentre tutti gli altri han saputo qualcosa in più su di lui grazie alla chiamata di Roberto Mancini che lo ha voluto con sé lo scorso ottobre per la gara dell’Italia contro gli Stati Uniti, durante la quale comunque poi Tonali non è sceso in campo. In quell’occasione i riflettori si sono dunque accesi sul talento classe 2000, dotato di un’importante visione di gioco e di lanci lunghi talmente precisi da venir paragonato nientemeno che ad Andrea Pirlo. Lui, dal canto suo, dice di ispirarsi maggiormente a Gennaro Gattuso e questo non fa che testimoniare la grinta e il carattere con cui il numero 4 del Brescia affronta ogni singola gara. Capacità tecniche e spirito vincente hanno così contribuito a riportare il Brescia in Serie A ma anche ad attirare su Tonali l’interesse di moltissime squadre italiane, su tutte la Juventus di Maurizio Sarri, nonché di alcune big europee, come il PSG che è arrivato ad offrire la bellezza di 30 milioni. La società biancazzurra non sembra però avere alcuna intenzione di perdere già adesso il suo gioiellino ma, piuttosto, sembra volerlo trattenere ancora un anno per poi rivenderlo a cifre più elevate. Tonali, con i suoi 3 gol e 4 assist collezionati durante la scorsa stagione, si candida ad essere uno dei nomi più interessanti anche al fantacalcio ma attenzione ai cartellini gialli: nel giro di 34 partite, sono infatti stati ben dodici i malus portati a casa dal giovane centrocampista.

Il secondo elemento da cui il Brescia vuole ripartire è, come già anticipato, Ernesto Torregrossa: nonostante negli scorsi mesi l’attenzione generale sia stata calamitata dalla lunga serie di gol messi a segno dal suo collega di reparto Alfredo Donnarumma, attaccante bresciano divenuto poi capocannoniere del campionato cadetto, è proprio Torregrossa il calciatore su cui Corini vorrebbe tornare a fare affidamento per l’avventura in Serie A delle Rondinelle. Classe 1992, lo scorso anno in B è andato a segno 12 volte, riuscendo poi a servire ben 8 assist ai propri compagni. Per quanto riguarda le ammonizioni, Torregrossa ha ricevuto 6 cartellini nel giro di 29 partite, esattamente la metà rispetto a quelli del collega Tonali. Dotato di un ottimo colpo di testa, il numero 11 del Brescia si presenta come una prima punta da tenere d’occhio in ottica fantacalcio: potrebbe infatti rappresentare l’acquisto low cost ideale per il reparto offensivo, da schierare soprattutto nelle gare casalinghe contro le dirette concorrenti per la corsa salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy