Bar Fantacalcio #3 – I nomi caldi per il Fantacalcio 2017-18!

Bar Fantacalcio #3 – I nomi caldi per il Fantacalcio 2017-18!

Terzo appuntamento del bar estivo più frequentato dagli appassionati di Fantacalcio, per iniziare a studiare i nomi più “appetitosi” del prossimo fanta, stagione 2017-18!

di Alessandro Mura

L’estate è appena iniziata, l’aria di campionato è stata da poco messa alle spalle. Ma il vero appassionato di Fantacalcio inizia già a gettare un occhio alla prossima stagione. Ed eccoci qui, come ogni anno, nel nostro Bar Fantacalcio estivo ad analizzare i nomi per la prossima stagione.

Vi proporremo diversi protagonisti nei nostri menù, partendo dai consigliati (i piatti del giorno), per poi passare alle sorprese low-cost (gli stuzzichini) e infine tenendovi lontani dalla “sbobba“, ovvero tutti quei nomi che, per vari motivi, potrebbero essere strapagati e non ripetere la stagione precedente. Benvenuti alla terza puntata del nostro Bar Fantacalcio!

PIATTI DEL GIORNO

NAINGGOLAN – Dopo un avvio di stagione in sordina, Nainggolan ha trovato i giusti giri, gli stessi che dall’arrivo di Spalletti l’hanno trasformato in uno dei giocatori più determinanti al Fantacalcio. Spesso abbondantemente sopra la sufficienza, anche quando la squadra non fa risultato, bonus pesanti sempre dietro l’angolo, 11 centri quest’anno con 4 assist. Dovesse restare a Roma, il belga non soffrirà troppo la partenza di Spalletti, in campo non è solito risparmiarsi, sia in copertura sia in fase offensiva. Investire su di lui è sempre un affare sicuro.

JOAO PEDRO – Le aspettative su di lui erano abbastanza alte la scorsa stagione, purtroppo alcuni infortuni l’hanno in parte compromessa facendogli totalizzare solo 21 presenze, nelle quali ha comunque ottenuto un rispettabile bottino di 7 gol. Per questo motivo all’asta potrebbe non essere pagato tantissimo, ma vista la posizione in cui gioca e il fatto che tirerà i rigori il brasiliano ha decisamente le potenzialità per arrivare in doppia cifra di gol, per cui se doveste trovarlo a basso costo è un’occasione da non lasciarsi scappare. Le uniche incognite sono dovute a eventuali cambi di modulo, ma anche in quel caso Joao Pedro non farà mancare i suoi bonus.

STUZZICHINI

BESSA – Attenzione all’italo-brasiliano. Daniel era considerato un vero ragazzo prodigio ai tempi della Primavera dell’Inter, poi debuttando tra i professionisti si è un po’ perso nei vari prestiti tra Vicenza, Portogallo ed Olanda, per poi tornare ai livelli sperati nell’esperienza di Bologna e di Como in Serie B. La scorsa stagione è esploso definitivamente nell’Hellas Verona, dove si è dimostrato un giocatore dalle qualità elevate e dal vizietto del gol (8 gol e 4 assist in stagione). L’Inter probabilmente l’ha lasciato andare con troppa facilità,  Bessa si è infatti dimostrato un centrocampista completo, dotato di un ottimo tiro da fuori e un buon tempismo di inserimento, doti che sono oro colato per tutti gli allenatori e soprattutto per i fantallenatori. L’unico neo è la propensione al cartellino giallo. Il nostro consiglio è di puntarci qualche credito all’asta di inizio fantacalcio, potreste ritrovarvi con un po’ di fortuna un piccolo crack.

LETIZIA – La Serie A ritrova uno delle poche gioie regalate dal Carpi due anni fa, quando Letizia chiuse la stagione con 1 gol, 2 assist ed una buona media voto , soprattutto nel finale di stagione, dimostrandosi uno degli acquisti low-cost più azzeccati tra i difensori di quell’anno. Nulla vieta di scommettere sugli stessi numeri per la sua avventura a Benevento. Resta da capire se si riuscirà a pagare il giusto prezzo, per un piatto sì appetitoso, ma che non vale la pena “tirare troppo” in sede d’asta.

SBOBBA

BORRIELLO – La scorsa stagione ha vinto la scommessa con Bobo Vieri, realizzando più di 15 reti in partite ufficiali che gli hanno consentito di andare in vacanza a spese dell’amico (in realtà ha devoluto l’assegno in beneficenza). Riuscirà a ripetersi pure quest’anno senza motivazioni extra? Scherzi a parte riteniamo che Marco difficilmente potrà ripetere la grande stagione trascorsa, la carta d’identità diventa sempre più pesante e in sede d’asta potrebbe andare a cifre troppo onerose per il vostro fanta budget. Il nostro consiglio è quindi quello di puntarci con cautela e solamente per cifre contenute.

MANDZUKIC – Dopo la scorsa stagione, durante la quale si è splendidamente adattato al nuovo ruolo di esterno, questa annata potrebbe essere parecchio più difficile per l’attaccante croato. Non è infatti un caso che la Juventus stia cercando proprio un esterno offensivo, che potrebbe relegare Mandzukic nuovamente al ruolo di vice-Higuain, ruolo che il croato sembra soffrire parecchio e che ovviamente ne ridurrebbe drasticamente le presenze. Fate molta attenzione a non pagarlo troppo, l’attaccante bianconero rimane un buon elemento per le vostre rose ma il rischio che possa avere meno titolarità è dietro l’angolo.

A cura di: Luca Furfaro, Fabio Lilliu,  Marco Grano, Alessandro Mura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy