Pagelle Udinese – Milan 0-1: Romagnoli ancora eroe, ma che errore di Opoku! – Voti Fantacalcio

Pagelle Udinese – Milan 0-1: Romagnoli ancora eroe, ma che errore di Opoku! – Voti Fantacalcio

L’Udinese rimane in 10 al novantacinquesimo minuto, due minuti dopo Romagnoli trova il gol della vittoria.

di Voti Fantamagazine

Alla ”Dacia Arena” a passare è il Milan: i rossoneri, dopo l’infortunio in avvio di Higuain, vanno in gol con Alessio Romagnoli  in zona cesarini, abile a finalizzare il pasticcio difensivo di Opoku. Prestazione comunque coriacea dei bianconeri, che per poco non strappano un punto prezioso che avrebbe fatto più che comodo data l’attuale classifica deficitaria.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Udinese

Musso 7 – Si disimpegna bene stasera, allontanando i fantasmi degli errori commessi all’esordio. Non può niente sul gol di Romagnoli, mentre compie almeno 2-3 interventi da grande portiere.

Opoku 4 – Perde con estrema leggerezza il pallone che porterà al gol rossonero. Fino a quel momento non aveva demeritato, però l’errore è tanto pesante quanto decisivo.

Troost-Ekong 6 – Mai in affanno, se oggi l’Udinese subisce soltanto una rete gran parte è merito suo. Unico a salvarsi dietro.

Samir 5 – Castillejo fa il bello ed il cattivo tempo dal suo lato, e lui lo osserva senza riuscire a trovare le giuste contromisure. In evidente difficoltà fisica e tecnica.

Ter Avest 6,5 – Che esordio per lui! In una serata complicata, porta a casa la pagnotta fornendo una prestazione discreta.

Fofana 6,5 – Disputa una gara tutto sommato sufficiente dopo essere stato chiamato in causa a pochissimi minuti dalla partita. Col fisico sopperisce alla differenza qualitativa con i mediani rossoneri.

Mandragora 6,5 – Geometra di centrocampo, comanda la manovra bianconera tessendo buone trame in mezzo al campo.

Stryger Larsen 5,5 – Suso non è un cliente per nulla semplice: non tiene botta, subendo in più di una circostanza le giocate dello spagnolo. Avrà modo di rifarsi, ma stasera è insufficiente.

De Paul 5,5 – Da lui ci si aspetta sempre qualcosina in più: oggi non punge e non riesce ad inventare più di tanto.

Pussetto 6 – Come un diesel, parte a mille per poi spegnersi ed eclissarsi. Qualche buona occasione sui suoi piedi ma niente di più.

Lasagna 5,5 – Prova di sacrificio per lui, non segna ma si sbatte in tutto il fronte d’attacco. Ma non basta per portare a casa la sufficienza.

Nuytinck 4 – Ingresso praticamente nullo: dopo appena sei minuti torna sotto la doccia a causa di un fallo da ultimo uomo. Doveva entrare per difendere il pari, ma nei fatti spiana la strada al rovente forcing finale rossonero.

D’Alessandro s.v.

Balic s.v.

Pagelle a cura di Claudio Cutuli

 

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Serata con pochi brividi, per lo meno fino all’85’, quando Lasagna lo ha impegnato con una parata a terra. Per il resto ordinaria amministrazione.

Abate 6 – Poche sgroppate sulla fascia, è chiamato a compiere diversi interventi in fase difensiva. Efficace e sufficiente.

Zapata 6 – Si fa trovare pronto quando chiamato in causa, anche ricorrendo alle maniere forti o ai falli.

Romagnoli 7 – Non una serata chissà quanto impegnativa, ma è comunque chiamato a dare il suo apporto per contrastare Lasagna. A tempo scaduto, ancora una volta, è decisivo per conquistare i tre punti: prima recupera il pallone perso da Opoku e poi concretizza l’azione decisiva con il gol da tre punti.

Rodriguez 6 – Attento e diligente sulla fascia sinistra, non concede nulla agli avversari. Prestazione sufficiente.

Suso 6 – Chiamato a dare vivacità in fase offensiva, non riesce a essere incisivo come al solito e a sfuggire dalla marcatura a uomo preparata per contenerlo. A inizio ripresa si divora un’occasione che andava capitalizzata. Si riscatta nel finale servendo il pallone decisivo a Romagnoli.

Kessié 5.5 – Non è al massimo della forma e si vede: prestazione al di sotto delle aspettative, non è esplosivo come al solito. Soffre l’inferiorità numerica in mezzo al campo che non gli permette di essere lucido come al solito.

Bakayoko 6 – Per la prima volta in stagione l’ex Chelsea è riuscito a offrire una prestazione costante in termini di rendimento. Tanto lavoro sporco in mezzo al campo, tanti i palloni rubati e intercettati.

Laxalt 5.5 – Prova incolore: non incide in fase offensiva, mentre in quella di contenimento lascia spesso in difficoltà i compagni di squadra.

Higuain 6 – Una buona mezz’ora al servizio della squadra in cui è anche andato vicino al gol. Poi è dovuto uscire per infortunio a causa di un problema alla schiena.

Cutrone 6 – È servito molto poco dai compagni, anche nel periodo di massima spinta. Difficile chiedergli di più, ma quando serve si fa trovare pronto. E nell’azione del gol c’è anche il suo zampino…

Castillejo 6.5 – Tra i migliori in campo , crea molto ma ha il difetto di non riuscire a essere concreto, complice anche un grande intervento di Musso.

Borini 6 – Approccio giusto e tanta voglia di fare negli ultimi minuti della gara.

Pagelle a cura di Ciro Brancone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy