Pagelle Udinese – Juventus 0-2: Bentancur e Ronaldo affossano i friulani – Voti Fantacalcio

Pagelle Udinese – Juventus 0-2: Bentancur e Ronaldo affossano i friulani – Voti Fantacalcio

Risultato perentorio in favore dei piemontesi: bastano le reti di Bentancur e Ronaldo per liquidare la pratica Udinese

di Voti Fantamagazine

Nel terzo anticipo dell’ottava giornata, la Juventus fa 8 su 8 grazie a Bentancur e Cristiano Ronaldo. Nonostante un ottimo Scuffet basta poco più di mezz’ora alla Juventus per archiviare il match, mentre l’Udinese è tutta nel palo colpito da Barak nel finale di primo tempo.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Udinese

Scuffet 7 – Incolpevole sui goal, bravo ad evitare che il passivo diventi più pesante con 2 interventi decisivi.

Larsen 5,5 – Ordinato e propositivo, macchia la sua prestazione tenendo in gioco Cancelo nel goal del vantaggio della Juventus.

Nuytinck 5 – Soffre gli attacchi della Juve, si perde Bentancur nell’occasione del goal dell’1-0.

Troost-Ekong 5 – Il più in difficoltà del pacchetto arretrato, perde nettamente il duello con gli attaccanti avversari.

Samir 5,5 – Soffre le incursioni di Cancelo. Nel primo tempo prova a spingersi in avanti, poi cala nettamente.

Fofana 6 – Sfrutta la sua fisicità per contrastare e provare a ripartire. È uno degli ultimi a mollare.

Mandragora 5,5 – Uomo d’ordine in mezzo al campo, la Juve lo osserva e lui mostra buona personalità, ma non basta.

Behrami 6 – Davanti alla difesa aiuta in copertura su Dybala e sugli inserimenti dei centrocampisti avversari. Esce quando Velazquez prova a recuperarla.

Pussetto 6 – Entra con buon piglio creando l’unica occasione del secondo tempo dei friulani.

De Paul 5 – Passo indietro rispetto all’ottimo avvio di stagione. Poco ispirato, si prende anche un giallo per fallo tattico.

Barak 5,5 – Rientra da titolare, spaventa la Juve colpendo un palo nel finale di primo tempo.

Teodorzcyk 5,5 – Entra per supportare Lasagna ma si vede solo in fase di ripiego e mai nell’area avversaria.

Lasagna 4,5 – Troppo isolato e mai pienamente nel gioco dell’Udinese, non si vede praticamente mai.
Vizeu s.v.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Juventus

Szczesny 6 – Costantemente sulle traiettorie insidiose degli attaccanti della squadra di casa, si fa trovare pronto quando c’è da difendere la propria porta, in particolare bella parata su Pussetto a 20 minuti dal termine.

Cancelo 7 – Una garanzia, corre il doppio sia a livello tecnico che agonistico. E si vede.

Bonucci 6,5 – Non riceve grandi preoccupazioni, ma sbaglia poco e conclude molto, soprattutto in fase di impostazione, mettendo in porta Cancelo nel primo tempo.

Chiellini 6,5 – Duro nei contrasti nei primi minuti di gioco, in particolare al 12′ su Lasagna. Ciò nonostante, offre buone aperture e concede poco al reparto offensivo dei padroni di casa.

Alex Sandro 6,5 – Un suo lancio nei primi minuti di gioco verrà mancato per un soffio da Bentancur. Il resto del match è un riassunto di buoni propositi offensivi e costante presenza sulla fascia. Da perfezionare il lato difensivo, nonostante salvi un gol quasi fatto degli avversari.

Bentancur 7 – Il Mister gli regala fiducia schierandolo titolare fin dai primi minuti del match, e il ragazzo risponde con un gol che aggiorna il tabellone dei bianconeri. Decisamente più in palla delle uscite precedenti. Personalità.

Pjanic 6 – Già dai primi minuti di gioco regala un tiro dalla distanza che sfiora di poco l’incrocio. Con il passare dei minuti, si fa sempre più spazio una prestazione costruita da alti e bassi, a tratti opaca.

Matuidi 6,5 – Costantemente nel vivo del gioco, molte delle manovre offensive della squadra partono da sue azioni dalla metà campo. È il giocatore del suo reparto che sbaglia meno e crea di più per tutto l’arco del primo tempo. Causa affaticamento, lascia il campo al 47′ per dare spazio a Can.

Can 6 – Propositivo, spinge l’azione bianconera con qualche fallo e contrasto nei confronti degli avversari di reparto. Recupera, corre, un giocatore in continua crescita tra le gerarchie della squadra.

Dybala 6 – Alla ricerca costante di un guizzo che non arriva, (soprattutto ad inizio secondo tempo, divorandosi un tiro a giro): brilla meno delle precedenti uscite tra Champions League e Campionato. Il timore di rivederlo tornare ai tempi bui, però, sembrerebbe essersi allontanato: è da una sua difesa palla che parte l’azione del gol di Bentancur.

Bernardeschi 6,5 – Entrata strepitosa, marca il suo territorio già con un forte tiro che non entra di poco, grazie ai buoni riflessi del portiere. Del resto, la sua ottima forma è ormai agli occhi di tutti, segno di un giocatore sempre più imprescindibile nelle gerarchie “allegriane“: da subentrato o titolare, la differenza è garantita.

Mandzukic 6,5 – Contrasti e pressing sono il suo biglietto da visita. Fatica a carburare, ma si sblocca sulla fine del primo tempo sia divorandosi un gol sia regalando l’azione che porta in gol il fuoriclasse portoghese.

Ronaldo 7 – I movimenti con palla al piede sono una delizia per gli occhi. Gioisce e si arrabbia in virtù di una squadra e dei colori che sente sempre più suoi. Da buon perfezionista, non trascura nulla, sporcando ogni pallone e facendo rifiatare la squadra in fase di possesso. Il gol? Come il suo marcatore: non ha bisogno di presentazioni.

Barzagli s.v.

Pagelle a cura di Dafne Gagliardi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy