Pagelle Spal – Juventus 2-1: Floccari rimanda la festa bianconera! – Voti Fantacalcio

Pagelle Spal – Juventus 2-1: Floccari rimanda la festa bianconera! – Voti Fantacalcio

La Juventus dei giovani va in vantaggio con il solito Kean, ma Bonifazi e Floccari ribaltano il risultato e rimandano lo scudetto bianconero.

di Voti Fantamagazine

Poteva essere un giorno di gloria per la Juventus che avrebbe potuto con un solo punto vincere l’ottavo scudetto consecutivo con sei giornate di anticipo, ennesimo record per la gestione Agnelli, invece la Spal rimanda la festa bianconera conquistando tre punti fondamentali in zona salvezza. Il solito Kean, a segno da 4 giornate consecutive, porta in vantaggio i bianconeri nel primo tempo, ma nella ripresa Bonifazi e Floccari ribaltano il risultato facendo esplodere di felicità la città di Ferrara e lo stadio “Paolo Mazza”.

PAGELLE SPAL

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Spal

Viviano 6.5 – La Juve tira poco verso la porta, ma se sul gol di Kean può poco o niente, sul tiro inaspettato di Nicolussi è fondamentale.

Cionek 6.5 – Prestazione super per il polacco che non si lascia scoraggiare, come spesso è accaduto in stagione, dal risultato inizialmente negativo ed argina i giovani bianconeri.

Vicari 6.5 – Tanti falli oggi, soprattutto nel secondo tempo, ma l’intesa che ha con Bonifazi ha trasformato la difesa biancoazzurra in un muro difficile da scardinare.

Bonifazi 7 – Una delle prestazioni migliori da quando è tornato a Ferrara. Nonostante Kean sia una vera spina nel fianco nel primo tempo, lui non molla di mezzo centimetro e nel secondo trova il pareggio che dà la forza alla Spal per crederci ancora di più.

Lazzari 6.5 – Gozzi lo argina abbastanza bene, ma quando gli viene lasciato un metro in più lui se lo prende senza troppi fronzoli.

Murgia 6.5 – Commette tanti errori, ma gioca con tantissima grinta e alla fine trova il passaggio che regala una vittoria fondamentale alla Spal.

Missiroli 6.5 – La responsabilità sulle sue spalle è tantissima, ma con carisma gestisce un centrocampo sofferente nel primo tempo, ma grintoso nel secondo.

Schiattarella 6 – Titolare al posto di Kurtic e Valoti non in perfetta condizione, morde le caviglie degli avversari per 70 minuti. In impostazione però non sempre è preciso e commette qualche errore di troppo.

Fares 6.5 – In fase offensiva sembra inarrestabile. Salta senza troppi problemi sia Cancelo che Cuadrado. Dietro quando la Juve attacca soffre un po’, ma con il sostegno di Bonifazi quasi non si nota.

Floccari 7 – Gioca la solita partita di sacrificio, senza grossi squilli per gran parte del match, almeno fino a quando Murgia non lo pesca in area e con tutta la sua esperienza trova il gol del vantaggio spallino.

Petagna 6 – Non ci sono tante occasioni per il goleador di questa Spal, ma il suo contributo, soprattutto nel secondo tempo, è fondamentale.

Valdifiori 6 – Entra al posto di Schiattarella perché servono energie fresche e aiuta la squadra come può con grande intensità.

Regini SV

Antenucci SV

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Juventus

Perin 6 – Può poco o nulla sul pareggio da calcio d’angolo e si conferma essenziale nell’intervento su Murgia.

Spinazzola 6 – Buone coperture, duelli vinti e molti passaggi filtranti per il reparto avanzato.

Gozzi 6 – Nel primo tempo non sfigura tra i veterani compagni di reparto, ma perde lucidità con il passare dei minuti.

Barzagli 6 – Solido ritorno per la “roccia“, copre le marcature e salva la maggior parte delle azioni pericolose. Anche lui, come la maggior parte dei compagni, pecca in lucidità sul finale del match.

Bernardeschi s.v.

De Sciglio 6 – Concede poco, in particolare a Petagna, e partecipa alla manovra offensiva. Rallenta nell’arco del secondo tempo, sfiorando il pareggio sul finale.

Cancelo 5,5 – Tanta voglia di incidere, ma pecca difensivamente e perde molti palloni.

Kastanos 4,5 – Nel suo esordio in prima squadra, il centrocampista risulta poco lucido e fluido di movimenti.

Nicolussi 6 – il debutto con l’Udinese è servito a confermare le qualità del “millennial“ agli occhi di Allegri, che gli concede dei minuti interessanti. Notevole il tiro improvviso dalla distanza che risveglia la curva bianconera.

Bentancur 5 – Collante del centrocampo, propositivo e costruttore di manovre interessanti. Ottimo anche in fase difensiva. Ma nel secondo tempo compie un’involuzione: perde la marcatura su Bonifazi e ne danneggia la prestazione nel totale, che per quanto visto nei primi 45 minuti, meritava decisamente di più.

Cuadrado 6 – Buon ritorno quello del colombiano bianconero, dopo un lungo infortunio che l’ha costretto per molti mesi lontano dal campo da gioco: si procura molti calci d’angolo e lavora in velocità sulle marcature strette. L’arrivo del cartellino giallo, però, ne rallenta la prestazione generale. Perde spesso l’attimo nel momento di calciare in porta.

Kean 7 – Sarebbe stato il giusto lieto fine per un anno da incorniciare: il gol che valeva momentaneamente l’ottavo scudetto bianconero consecutivo non poteva che portare il suo nome. Sfrutta le poche occasioni che gli arrivano.

Mavididi 6 – Pochi minuti di fisicità e tanti duelli, vuol farsi valere nel momento più caotico del match.

Dybala 5,5 – Conquista molti calci di punizione e fa sentire la sua fisicità nell’arco del primo tempo. Poco lucido quando si tratta di accelerare i tempi di manovra.

Pagelle a cura di Dafne Gagliardi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy