Pagelle Napoli – Cagliari 2-1: con un rigore di Insigne, il Napoli vince in extremis contro il Cagliari – Voti fantacalcio

Pagelle Napoli – Cagliari 2-1: con un rigore di Insigne, il Napoli vince in extremis contro il Cagliari – Voti fantacalcio

Finisce 2-1, in gol Pavoletti, Mertens ed Insigne.

di Voti Fantamagazine

Il Napoli torna al San Paolo dopo il successo con il Frosinone vincendo contro il Cagliari ormai salvo. Primo tempo povero di occasioni, entrambe le squadre creano pochi pericoli; nella ripresa la partita diventa vivace col Cagliari che trova il vantaggio con Pavoletti ma il Napoli prima con Mertens di testa e poi su rigore di Insigne ottiene la vittoria nel finale.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Napoli

Meret 6 – In generale, anche se poco impegnato dà sempre grande sicurezza al reparto, può poco sul tiro di Pavoletti.

Hysaj 6 – Bravo quando deve spingere, solido se puntato dal diretto avversario.

Albiol 5,5 – Torna dopo l’infortunio, tiene discretamente bene la posizione anche se si lascia sfuggire Barella in occasione del vantaggio del Cagliari.

Koulibaly 6,5 – Difende bene la sua zona grazie alla sua proverbiale fisicità e una serie di chiusure a terra e in elevazione.

Ghoulam 6– Rivedibile nella continuità di ritmo e nella corsa, suo però l’assist per Mertens.

Verdi 5,5 – Schierato sull’out destro non trova il guizzo vincente e dirige non in maniera efficace il suo lato di competenza

Allan 5,5 – Sbaglia qualche appoggio e soprattutto viene qualche volta sovrastato nel duello tutto fisico e corsa con Barella.

Zielinski 6 – Pochi passaggi utili, un po’ di fatica quando viene pressato e raddoppiato.

Younes 5,5 – Poco propositivo e dinamico, deve migliorare sul piano della continuità.

Mertens 7 – Cerca il fraseggio coi compagni e continui cambi di campo, bravo di testa a trovare il pareggio; in precedenza sempre di testa sfortunato nel colpire il palo.

Insigne 6,5 – Ancelotti gli concede spazio, lui lo ripaga con una gara sufficiente ma con pochi spunti. Ha il merito di realizzare il rigore della vittoria.

Callejon 6 – Riesce a farsi notare con qualche discesa.

Fabian Ruiz 5,5 – Trova raramente la giocata giusta, impeciso talvolta con le conclusioni dalla distanza.

Milik 6 – L’ingresso in campo del polacco conferisce fisicità, creando anche diversi pericoli.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Cagliari

Cragno 7,5 – Durante il primo tempo, è spettatore attento del possesso palla del Napoli, ma nessuno riesce a creargli grossi pericoli. Nel secondo qualche tiro più insidioso gli consente di mettere in mostra le doti che tutti conosciamo, su tutte la parata sul palo dopo il colpo di testa ravvicinato di Mertens. Lo trafiggono poi Mertens, per il quale non può nulla, ed Insigne spiazzandolo su rigore.

Cacciatore 5,5 – Argina come può Insigne, non demerita. È protagonista dell’episodio VAR che determina l’esito del match.

Ceppitelli 6 – Chiude ogni spazio egregiamente e guida il reparto in maniera attenta. Qualche sbavatura insieme a Romagna a fine partita costa alla sua squadra il risultato, quando il Napoli trova con Mertens il gol del pareggio.

Romagna 6 – Con Ceppitelli formano una coppia ben affiatata, in cui lui è più dinamico ed esce più spesso, soprattutto per cercare di contrastare Mertens e Younes. Anche lui è parzialmente responsabile della disfatta cagliaritana, la cui retroguardia aveva retto per 85’.

Lykogiannis 5,5 – Partita anonima del terzino greco, fino al 77’ quando in un incursione offensiva riesce ad entrare in area ed a sprecare tirando addosso al difensore e deve aiutare la retroguardia ad arginare l’offensiva partenopea.

Deiola 6,5 – La sua partita è fatta di corsa e una buona fase difensiva, ma anche da qualche errore, tempi e scelte sbagliati. Fa la sua parte ed è lui a recuperare palla a centrocampo e passarla a Barella nel contropiede che porta all’uno a zero. Stremato, esce al 70’ per fare spazio a Padoin.

Cigarini 6 – Metronomo preciso e oscuro, garantisce sempre ordine alla manovra e nella fase di non possesso.

Ioniţă 5 – Si vede poco, limitandosi ad occupare il campo. Sul finale si rende protagonista di un’incursione pericolosa in area e dell’espulsione, forse per proteste o insulti all’arbitro.

Barella 7 – Oltre al solito lavoro sporco, vestendo i panni del trequartista sfodera un inserimento con assist di tacco che da solo vale il prezzo del biglietto. Il nervosismo lo assale in un finale di partita frustrante, ma rimedia solo un giallo.

Cerri 5,5 – Si danna l’anima, anche con l’arbitro prendendo un inutile giallo, difende bene il pallone e mostra anche un buon tocco di palla. Peccato per qualche appoggio sbagliato, per cui i compagni si arrabbiano giustamente. Esce per Joao Pedro al 73’.

Pavoletti 6,5 – Si vede pochissimo e la partita lo impone vista la grandezza degli avversari. Ma non ci si poteva aspettare di più dal simbolo dell’attacco gialloblù, quando trasforma un grande fraseggio tra Deiola e Barella in un gol strepitoso e inaspettato, visto che lo realizza con un gran destro angolato e non con la solita capocciata… Esce all’88’ per Pisacane.

Padoin 6 – Entra bene in partita, tiene il campo e arriva anche al tiro.

Joao Pedro 6 – Si sbatte e cerca di tenere palla e creare qualche occasione.

Pisacane sv

Pagelle a cura di Claudio Podda

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy