Pagelle Juventus – Sampdoria 3-0: dominio bianconero all’Allianz Stadium! – Voti Fantamagazine

Pagelle Juventus – Sampdoria 3-0: dominio bianconero all’Allianz Stadium! – Voti Fantamagazine

Un super Douglas Costa guida la Juventus in una splendida vittoria che sancisce il più 6 sul Napoli in classifica. Per la squadra di Giampaolo la corsa all’Europa League si fa sempre più dura.

di Voti Fantamagazine

Il teatro dell’Allianz riapre le porte per uno spettacolo che ha il retrogusto di scudetto: ad affrontarsi due squadre che nelle ultime uscite hanno sempre guerreggiato, da una parte l’impavida Juventus di Torino appena rientrata dall’acceso match di Madrid, dall’altra la Sampdoria di Genova reduce dall’ottimo risultato di Bergamo. A questo giro però le ostilità sono durate poco poiché i blucerchiati non hanno impegnato, come spesso accadeva, la compagine bianconera e dopo una quarantina di minuti hanno capitolato sotto ai colpi di Mandzukic, Howedes e Khedira. Strepitoso Douglas Costa, bravi Praet e Torreira.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Juventus

Buffon 6,5 – Dopo una settimana di polemiche ed ironie, il capitano ed estremo difensore bianconero non si scompone ed offre la sua solita sicurezza. Solleticato solo da una capocciata di Zapata, spaventato da un destro al lato di Kownacki e nuovamente da Zapata nel finale.

Howedes 7 – Grande prestazione per il rientrante difensore teutonico, tanto difensivamente quanto in attacco. Al contrario del suo compagno di fascia (Cuadrado, ndr), non sbaglia realmente nulla, se non nel finale, ma a risultato acquisito. E si regala anche una segnatura.

Rugani 6 – Pulito e preciso, dopo la prima frazione non viene più realmente impegnato.

Chiellini 6,5 – Con una precisione quasi ossessiva anticipa praticamente sempre gli avanti della squadra avversaria e permette alla sua compagine di riprendere il possesso.

Asamoah 6 – Propenso a proporsi, il terzino ghanese s’affaccia volentieri nei pressi delle rete blucerchiata, ma la precisione latita.

Khedira 6,5 – Se la partita fosse stata una maratona, lui sarebbe certamente finito al primo posto. Non solo tantissima corsa, ma anche molto lavoro oscuro ed una rete dopo una pregevole azione corale.

Pjanic 6 – Spiace che sia uscito dopo una quarantina di minuti, soprattutto poiché le sue geometrie stavano illuminando il gioco dei torinesi.

Matuidi 6 – La sfida tra taglialegna con Barreto è una delle lotte più belle di questa sfida, vinta nettamente ai punti dal francese.

Cuadrado 5,5 – L’unico veramente poco in forma fra i bianconeri. Ciabatta uno dei pochi spioventi azzeccati offerti da Asamoah e sbaglia tocchi che per lui dovrebbero essere elementari. Viene spesso bloccato tatticamente da un diligente Praet.

Dybala 6 – S’accende ad intermittenza e sul lungo quasi svanisce, ma un grande strappo nel corso del primo tempo vale da sé l’ampia sufficienza.

Mandzukic 7 – Atleta vero e caparbio come pochi, fa reparto e quando serve allarga il gioco. Segna un grande gol eludendo con un altrettanto grande movimento la diretta marcatura.

Costa 7,5 – Cosa può fare un giocatore in soli quarantacinque primi? Servire tre assist spaccando difesa antagonista e partita assieme. Le sue progressioni sono state la chiave per la vittoria e si merita ampiamente il titolo di migliore in campo.

Betancur 6 – Entra quando la partita è già abbastanza in discesa e cerca di stoppare le ripartenze e di sopperire alla mancanza di un fulcro.

Sturaro SV

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sampdoria

Viviano 6 – Dev’essere parecchio logorante dover subire tre reti senza neanche poter lambire il pallone.

Sala 5 – Lui, come un po’ il terzino opposto, prova invano a frenare le scorribande rivali e per una buona manciata di minuti la cosa riesce anche, ma dopo la rete di Mandzukic le falle s’aprano e lui viene ingoiato.

Silvestre 5,5 – L’unico a salvarsi della retroguardia blucerchiata, è troppo però e non riesce a fare altro che correre all’indietro.

Ferrari 5 – Non sappiamo se sulla prima rete sia più un suo errore od una notevole giocata del suo diretto avversario, ma da ciò parte il declino della sua compagine e non può che essere un demerito.

Regini 5 – Vedi Sala.

Praet 6 – La sua tecnica ed il suo tatticismo gli permettono di stare a galla quando la barca è stata più volte colpita, ma non può e non fa molto quando cerca di prendere un possesso per allungarlo nella porta difesa da Buffon.

Torreira 6 – Probabilmente il miglior blucerchiato in campo per dedizione e spirito d’iniziativa. Che sia un desiderio di molte squadre della nostra serie non è più un segreto, ma stasera non l’ha potuto dimostrare mica.

Barreto 5 – Come detto in precedenza, il duello tutto botte con Matuidi è bello e serrato, ma lui ne esce prima e forse anche a pezzi.

Ramirez 5 – Ci si aspettava molto da lui e dalle sue eventuali giocate, anche per ripercorrere quella che sarebbe potuta essere una nuova partita d’andata. Così non è stato e di lui non ricordiamo molto in questo pomeriggio.

Quagliarella 5,5 – Nervoso e forse con troppa voglia di fare male ad un vecchio amore. Non gira nell’attacco di Giampaolo e non si rende per nulla pericoloso. Viene sostituito.

Zapata 5,5 – Lui fa a spallate coi difensori bianconeri e alle volte riesce a vincere qualche scontro fisico. Ma solo quelli, con un buon anticipo su cross dalla destra mette in difficoltà Buffon, lo stesso Buffon che gli nega la rete nel finale dopo un regalo di Howedes.

Kownacki 6 – Ci domandiamo se fosse stato il caso d’inserirlo anche prima.

Caprari 5,5 – Non lo ricordiamo per aver fatto quello che il suo allenatore presumiamo glia abbia chiesto.

Verre SV

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy