Pagelle Inter – Chievo 5-0: Perisic, tripletta, Icardi e Skriniar portano i nerazzurri in vetta! – Voti Fantacalcio

Pagelle Inter – Chievo 5-0: Perisic, tripletta, Icardi e Skriniar portano i nerazzurri in vetta! – Voti Fantacalcio

Partita a senso unico contro il Chievo. Sorrentino e compagni non possono nulla contro la squadra di Spalletti.

L’Inter fa il suo dovere e agguanta la vetta della classifica stendendo con un netto 5-0 il Chievo Verona.
Gli uomini di Spalletti dominano il campo sin dalle prime battute, se Sorrentino è bravo a respingere le prime conclusioni di Candreva e Ranocchia non lo è altrettanto nel primo dei tre gol di Perisic, quello che sbocca la gara. Il raddoppio arriva ancora per mano di Icardi, su imbucata di Brozovic, mentre l’altro marcatore del match è Skriniar che, dopo aver avviato l’azione dalla difesa, raccoglie un traversone di Candreva.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Inter

Handanovic 6,5 – Paratona su Meggiorini, più facili gli interventi su Birsa e Inglese.

D’Ambrosio 6,5 – Avanti c’è sempre, rozzo ma efficace. Dietro soffre un po’ ma ha avuto giorni peggiori.

Ranocchia 6,5 – Supera Skriniar nelle palle alte, sia quelle dietro, da rispedire al mittente, sia in avanti, intrufolandosi nei piazzati. Il giallo a metà campo è l’unica ingenuità della gara.

Skriniar 7 – Prova bene o male simile a quella del collega, anzi oggi anche meno appariscente del solito. Il voto sale per l’azione del quarto gol: la proverbiale ciliegina la mette lui.

Santon 6 – A ranghi serrati, nel primo quarto d’ora, prende palla e sprona i suoi con un tiro da fuori. Un gesto semplice, ma che vale tanto per lui. Bentornato.

Joao Mario 5,5 – Aumenta il tasso tecnico del centrocampo senza incedere sul gioco. Mai uno strappo, una sovrapposizione. Danza come una farfalla senza pungere come un’ape. Ipnotizzato da Sorrentino nel primo tempo, concentrato più sulla copertura nella ripresa.

Borja Valero 6 – Minimo sindacale tra regia ed interdizione. Gli avanti del Chievo gli danno una grossa mano lasciandolo respirare, non approfitta degli spazi, forse va a risparmio in vista della Juve.

Brozovic 7 – Geniale la palla che manda in porta Icardi e certe verticalizzazioni o l’azione che scheggia la traversa. Non sempre concentrato, resta comunque l’alternativa più valida per scardinare le difese schierate.

Candreva 7 – Nel primo tempo è meno indaffarato del solito ad ispirare l’attacco nerazzurro, nella ripresa trova il settimo assist in campionato, quello per Skriniar. Prova a più riprese a fare gol da fuori area, il tiro più pericoloso è il primo, forte e centrale, sventato da Sorrentino.

Perisic 8 – Sblocca la gara e crea i grattacapi maggiori alla difesa clivense. Dietro c’è sempre, anche quando non si vede. Avanti si vede eccome, 3-0 da bomber vero, 5-0 per portare a casa il pallone.

Icardi 6,5 – Timbra il cartellino numero 16 in campionato, per il resto è occupato a fare a sportellate con Gamberini e Dainelli. Spalletti lo toglie prima in vista della vittima preferita…

Eder 6 – Non ha la stazza per farsi valere tra i due centrali gialloblù. Prova ad attaccarli in rapidità, ma entra a gara chiusa e le occasioni sono pochissime.

Dalbert 6 – Qualche spunto sulla fascia ed un bel traversone all’amico Karamoh. Vale quanto detto per Santon: bentornato.

Karamoh sv

Pagelle a cura di Marco Grano

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 5 – La partita è complicata e lui è sempre sotto pressione. Non è sicuro come sempre, soprattutto sul primo gol interista.

Cacciatore 6 – Uno dei migliori nella retroguardia clivense. Le poche volte che riesce ad arrivare sul fondo, lo fa con grande facilità e determinazione, ma purtroppo per lui deve vedersela sulla sua corsia, in fase di non possesso, con Perisic e un Santon rigenerato sotto la guida di Spalletti.

Dainelli 5 – Gioca 90′ nel derby di Coppa Italia disputato in settimana, e a sorpresa viene riproposto al centro della difesa. Una scelta quella di mister Maran che non ha pagato.

Gamberini 5 – Affonda anche lui come il compagno di reparto. L’attacco dell’Inter si è dimostrato straripante e i due centrali non hanno opposto resistenza.

Gobbi 5 – Benino in fase di spinta, malissimo in ripiegamento, con Candreva e D’Ambrosio che hanno praticamente dominato sulla corsia di destra.

Bastien 5 – Il giovane centrocampista belga prova ad imporsi sulla linea dei centrocampisti, ma sfortunatamente è costretto sempre a giocare a ridosso dei suoi difensori, subendo il possesso palla degli avversari nerazzurri.

Rigoni N. 4.5 – Che la gara fosse complicata si sapeva già dall’inizio, ma lui sbaglia tutti gli appoggi possibili e perde tutti i contrasti. Non all’altezza del titolare Radovanovic, assente per squalifica.

Depaoli 5 – Impiegato nel ruolo di mezzala destra, gioca prevalentemente una partita difensiva, senza avere la possibilità di sganciarsi in proiezione offensiva. Ha qualità, ma il match di oggi era proibitivo.

Birsa 4.5 – Lo sloveno non incide come lui sa fare. Non entra mai in partita e di conseguenza non aiuta mai gli attaccanti con azioni degne di nota.

Inglese 5.5 – Lotta con tanto impegno, ma è stretto sempre nella morsa dei due centrali difensivi interisti, che non sbagliano praticamente nulla.

Meggiorini 5.5 – Nel primo tempo ha l’occasione per sbloccare il risultato in favore dei suoi, ma con un colpo di testa centrale, va a sbattere contro Handanovic. L’impegno, la corsa e il pressing non mancano mai, per un giocatore che sta ritrovando la giusta condizione fisica, dopo il lungo stop.

Tomovic 5.5 – Rileva l’infortunato Rigoni e si posiziona sull’out di destra, ma si adegua all’andamento della gara, subendo sempre le sortite dell’Inter.

Garritano 5 – Entra al posto di Riccardo Meggiorini, ma purtroppo per lui e per il Chievo, non trova la giusta posizione in campo e non aiuta per nulla Inglese, rincorrendo più che altro alla disperata i giocatori interisti in possesso palla.

Jaroszyński Sv

Pagelle a cura di Previderio Matteo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy