Pagelle Genoa – Milan 0-1: Andre Silva, primo gol in rossonero, firma il successo! – Voti Fantacalcio

Pagelle Genoa – Milan 0-1: Andre Silva, primo gol in rossonero, firma il successo! – Voti Fantacalcio

Ci vogliono 94 minuti prima che Andre Silva, alla prima gioia in maglia rossonera, riesca a trafiggere la porta di Perin e portare i 3 punti ai rossoneri.

di Voti Fantamagazine

La prima volta di Andrè Silva in Serie A: il gol del portoghese, in pieno recupero, risulta fatale al Genoa, che deve arrendersi al Milan nonostante una gara giocata molto bene dalla compagine di Ballardini. I rossoneri, in campionato, raccolgono il settimo successo in questo 2018 vincendo su un campo ostico come il Ferraris.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Perin 6 – Nulla di straordinario, a parte una parata in avvio su Kalinic. Attento e concentrato quando sollecitato. Incolpevole sul gol.

Biraschi 6 – È l’ombra di Calhanoglu. Di fatto annulla il turco, ma non è continuo nella prestazione. Alcuni disimpegni errati potevano costar caro ai suoi.

Spolli 6.5 – Monumentale, partita perfetta. Annulla le sortite offensive rossonere, regge il confronto con Kalinic e le altre punte milaniste. Come tutta la difesa poteva far meglio in occasione del gol di Andrè Silva.

Zukanovic 6.5 – La sua duttilità tattica gli permette di prendere molto bene le misure a Suso. In avvio di ripresa spreca clamorosamente il possibile gol del vantaggio con un colpo di testa terminato a lato.

Lazovic 6 – La catena mancina rossonera funziona bene, lui però non sfigura nel confronto con gli avversari.

Rigoni 6.5 – Prestazione di quantità in mezzo al campo che risulta ampiamente sufficiente. Porta i suoi in vantaggio nella ripresa ma vede annullarsi giustamente la rete per fuorigioco.

Bertolacci 6.5 – Altra prestazione positiva in cabina di regia. Detta bene i tempi di gioco e col suo lavoro risulta prezioso in fase di interdizione.

Hiljemark 6 – Dei tre centrocampisti centrali è quello che si vede meno, la sua prestazione risulta comunque sufficiente. Nel finale è il giocatore genoano che soffre più di tutti Suso.

Laxalt 6.5 – Con la collaborazione di Zukanovic annulla un cliente difficile come Suso. Sulla corsia mancina di fatto è lui a comandare, spinge molto in fase offensiva e i suoi strappi risultano letali per gli avversari. Cala nel finale.

Pandev 5.5 – Pochi palloni giocabili, si fa comunque trovare pronto. Ma non basta per raggiungere la sufficienza.

Galabinov 5.5 – Tanto impegno e tanto lavoro sporco ma non basta per salvarlo dall’insufficienza, penalizzato dalle poche palle gol a disposizione per segnare.

Lapadula 5.5 – Ci si attendeva qualcosa in più, insomma: poteva fare meglio. Nel finale spreca una buona occasione mandando alto sopra la traversa un invitante pallone colpito malamente di testa.

Omeonga 5.5 – Non da la giusta imprevedibilità alla manovra genoana, i suoi strappi e il suo brio potevano far male ai rossoneri.

Bessa sv

Pagelle a cura di Ciro Brancone

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Praticamente inoperoso per tutta la partita è stato salvato da Zukanovic che a porta vuota ha messo di testa incredibilmente a lato.

Borini 5,5 – Non è un terzino destro e si vede, questa volta l’impegno non basta, in grosse difficoltà contro Laxalt. Nella ripresa dopo i cambi torna a sinistra nel tridente ma non incide.

Bonucci 6 – Salvato nel finale da Lapadula che colpisce alto di testa. Per il resto attento in difesa e male in impostazione, ma il capitano non affonda.

Romagnoli 6,5 – Il migliore nel reparto arretrato e non è una novità. Puntale, elegante sbroglia molti potenziali pericoli.

Rodriguez R. 6 – In crescita rispetto alle ultime apparizioni si propone con costanza sulla fascia con alcuni cross interessanti. Riesce anche ad andare alla conclusione ma Perin para facilmente. Fatica in fase difensiva dove sembra troppo passivo in alcune circostanze.

Kessiè 6 – Non è il miglior Kessiè ma corre per due in mezzo al campo. Cresce nella ripresa dove gioca una quantità industriale di palloni, nel finale tira tra le braccia di Perin: tuttofare.

Biglia 5,5 – Avulso dalla manovra non riesce a dare ritmo e geometria. Passo indietro rispetto al Biglia visto nell’ultimo mese.

Bonaventura 5,5 – Primo tempo un po’ arruffone: tarda alcune ripartenze per i troppi tocchi di palla, gli viene annullato giustamente il gol dopo il palo di Calhanoglu per fuorigioco. Cresce nella ripresa dove è più dentro la manovra, una sua botta da fuori area esce di poco.

Suso 6,5 – Partita a due facce di Suso: nel primo tempo partita sottotono dello spagnolo che replica la pessima prestazione in Europa League contro l’Arsenal, non creando superiorità numerica e non aiutando in fase difensiva Borini. Nella ripresa sembrava in debito di ossigeno poi dal minuto 75 si accende creando pericoli alla retroguardia del grifone e fornendo l’assist per il gol di Andrè Silva in pieno recupero. Nel bene e nel male sempre decisivo.

Calhanoglu 6 – Il più attivo nel primo tempo sulla corsia mancina con Rodriguez. Sul gol annullato di Bonaventura è lui a colpire il palo di testa, fuori misure alcune sue conclusioni. Esce nella ripresa per far posto a Andrè Silva.

Kalinic 5 – Dopo pochi minuti un super Perin gli nega la gioia del gol, combatte, lotta ma è un centravanti con le polveri bagnate.

Cutrone 5,5 – Lotta, sgomita e si viene a prendere i palloni sulla trequarti, ma non ha l’occasione per graffiare.

Andrè Silva 7 – Il suo primo gol in campionato vale oro. Una girata splendida di testa su cross di Suso regala una vittoria pesantissima in chiave Europa. Benvenuto in Serie A.

Calabria 6 – Gattuso lo risparmia dopo un ciclo terribile di partite e le scorie contro l’Arsenal. Porta freschezza e gamba sulla fascia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy