Pagelle Genoa – Inter 0-4: il ritorno di Icardi e la doppietta di Gagliardini: l’Inter domina a Marassi! – Voti Fantacalcio

Pagelle Genoa – Inter 0-4: il ritorno di Icardi e la doppietta di Gagliardini: l’Inter domina a Marassi! – Voti Fantacalcio

Un Genoa arrendevole viene travolto dall’ondata nerazzurra!

di Voti Fantamagazine

L’Inter si ritrova e annienta il Genoa con una prestazione super di Gagliardini, autore di una doppietta, e il ritorno con goal del suo bomber Icardi. A coronare il tutto il sigillo di Perisic, servito ottimamente dallo stesso attaccante argentino. Con questo risultato i nerazzurri guadagnano un margine rassicurante in zona Champions; i rossoblu, invece, rischiano di essere invischiati nelle zone calde.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Genoa

Radu 6.5 – Incolpevole sui goal, anzi se non ci fosse stato lui il risultato sarebbe stato ancora più severo.

Pedro Pereira 4.5 – Perisic e Asamoah lo mettono in sandwich e fanno di lui ciò che vogliono: la fotografia della sua partita è lo 0-3 realizzato dall’esterno croato in cui il laterale destro del Grifone perde la palla sanguinosa da cui scaturisce la rete.

Romero 4.5 – Serata da incubo per il promettente difensore rossoblu che causa il rigore dello 0-2 facendosi persino espellere nell’occasione.

Zukanovic 5 – Balla parecchio anche prima dell’espulsione del compagno di reparto.

Pezzella 4 – La sua prima gara da titolare in rossoblu è assolutamente da dimenticare: di Politano, ormai, ha potuto vedere solamente il numero targa dato che l’ex Sassuolo fa ciò che vuole sulla sua fascia di competenza.

Sturaro 5.5 – Un passo indietro rispetto alla grande prova contro la Juve; pur capitano in virtù dell’assenza di Criscito non riesce a trasmettere la sua grinta all’intera squadra.

Radovanovic 5 – Anche lui viene travolto dal ciclone nerazzurro mostrandosi completamente impotente.

Rolon 5 – Gagliardini lo sovrasta in occasione della rete che dà l’avvio alle danze. In generale, come l’intera squadra, non riesce a prendere le misure ai nerazzurri.

Lerager 5 – E’ colpevole di non dare una grossa mano a Pereira che spesso si ritrova nella morsa contemporanea di Perisic e Asamoah.

Sanabria 5.5 – Sacrificato sull’altare della nuova disposizione tattica dopo l’espulsione di Romero, nei quaranta minuti in campo non riesce ad incidere.

Kouamé 5 – Miranda dovrebbe soffrire le sue sgroppate, ma riesce, invece, a contenerlo ottimamente. Anche lui non spicca nel grigiore della squadra.

Biraschi 5,5 – Entra al posto di Romero, ma di sicuro non migliora la prestazione difensiva della squadra che subisce altre due reti nella ripresa.

Bessa 6 – Uno dei tanti ex della sfida, sicuramente è vivace e cerca quantomeno di essere pericoloso mostrando le sue qualità, ma predica nel deserto.

Mazzitelli SV

A cura di Mario Ruggiero

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Inter

Handanovic 6 – Gara tranquilla per il portiere sloveno che non deve effettuare parate degne di nota.

D’Ambrosio 6 – Il Genoa dalle sue parti è poco propositivo, buona l’intesa con Politano.

Skriniar 6 – Pur essendo diffidato riesce a giocare con tranquillità e sufficienza, senza mai avere particolari patemi d’animo.

Miranda 6.5 – Kouamè potrebbe rappresentare un avversario difficile, soprattutto con la sua velocità e sfrontatezza, ma riesce a contenerlo con furbizia e mestiere senza che il giovane attaccante rossoblu sia realmente pericoloso.

Asamoah 6.5 – Anche lui, come tanti altri suoi compagni di squadra, sembra praticamente un altro giocatore rispetto a qualche mese fa: partecipa molto alla manovra offensiva, dando finalmente un contributo importante e costanti appoggi a Perisic.

Gagliardini 7.5 – Nettamente il migliore in campo e non solo per la doppietta personale: è ovunque, dialoga con i compagni ma è anche decisivo con tanti inserimenti senza palla creando sempre superiorità.

Brozovic 6.5 – Sapiente regia quella del croato: non è un caso che quando lui è su di giri, la squadra riesce a beneficiarne in maniera ottima.

Politano 7 – Sicuramente uno degli uomini più in forma della squadra nerazzurra: quando ha la sfera tra i piedi crea quasi sempre un pericolo e non è un caso che venga cercato spesso.

Nainggolan 6.5 – In costante crescita dopo alcuni cali di rendimento: riesce ad adempiere perfettamente al compito di equilibratore giocando sulla trequarti nerazzurra.

Perisic 6.5 – Lotta e s’impegna, la rete è la ciliegina sulla torta di una prestazione ampiamente sufficiente. Molto bene l’intesa con il rientrante Icardi che lo assiste alla grande per la rete dello 0-3.

Icardi 7 – Di sicuro l’uomo più atteso della serata dopo i tanti chiacchiericci sulla sua persona dopo 53 giorni di stop forzato: prima sbaglia un goal semplice colpendo il palo, ma poi è decisivo causando l’espulsione di Romero e siglando il rigore del momentaneo 0-2. Serve anche il pallone per il tris di Perisic. Rientro da incorniciare.

Joao Mario 6 – Entra in luogo di Brozovic e riesce comunque ad offrire un ottimo contributo alla causa.

Borja Valero 6 – Amministra con esperienza l’ultimo quarto d’ora finale.

Keita SV

A cura di Mario Ruggiero

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy