Pagelle Fiorentina – Torino 1-1: Simeone offende, Baselli la pareggia! – Voti Fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Torino 1-1: Simeone offende, Baselli la pareggia! – Voti Fantacalcio

Pareggio tra viola e granata che si chiude nel primo tempo. Nel secondo tempo succede poco.

di Voti Fantamagazine

Allo stadio “Artemio Franchi” Fiorentina e Torino si fronteggiano per dare una svolta alla stagione e capire cosa essa possa riservare: la gara si sblocca subito con Simeone cui replica Baselli, poi la tensione prende il sopravvento. 1-1 al termine delle ostilità.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Lafont 6 – L’enfant prodige viola torna tra i pali, chiamato a rispondere alle buone prestazioni di Terracciano. Non troppo sollecitato, adempie bene ai propri compiti.

Laurini 6 – Preferito a Ceccherini, permette a Milenkovic di essere dirottato al centro della retroguardia. Meno di spinta rispetto al suo dirimpettaio, contiene bene le sfuriate avversarie e fa respirare il reparto.

Milenkovic 6,5 – Al centro, è risaputo, soffre un po’ ma per caratteristiche Belotti è poco pericoloso per lui. Accompagna bene Hugo nei movimenti e di testa è dominante.

V. Hugo 6,5 – La squalifica di capitan Pezzella gli regala una chance da titolare. In difesa si comporta bene, senza strafare, mette lo zampino nel gol di Simeone. Efficace.

Biraghi 6,5 – Per uno con le sue caratteristiche non è facile adeguarsi a contrastare gli esterni di Mazzarri: pur soffrendo un po’ in fase di contenimento, quando spinge sa come essere pericoloso.

Gerson 5,5 – Aiuta molto la squadra in fase di disimpegno, anche solo facendosi trovare sempre libero. Nella gestione non è sempre impeccabile, ma il sacrifico non manca.

Veretout 6,5 – Scontata la squalifica, il francese torna in cabina di regia per tessere le trame gigliate. Preciso palla al piede, ispira Mirallas e si muove bene tra le mezzali del Torino.

Benassi 6 – Gara dalle forti emozioni per lui che, in granata, ha scritto pagine importanti della sua carriera. Spingendosi in avanti, offre sempre una scelta in più ai compagni ma Sirigu gli nega il guizzo vincente. In fase di contenimento soffre troppo e spesso si eclissa.

Mirallas 6 – Pioli lo lancia dal 1′ per ovviare alla pesantissima assenza di Chiesa. Non manca l’impegno per non far rimpiangere il figlio d’arte: con qualità e perseveranza va a prendersi spesso la palla tra l’esterno e il centro senza, però, essere decisivo.

Simeone 7 – Checché se ne dica, la sua presenza permette a Muriel di muoversi meglio e con meno pressioni. Battaglia alacremente tra i centrali del Torino e, stavolta, trova anche il gol.

Muriel 6,5 – Agisce bene oscillando tra l’esterno e la profondità centrale, quando parte in progressione non c’è modo di stargli dietro. Sfuggente.

Vlahovic 6 – Classe 2000 che in primavera fa la differenza ma che ha bisogno di tempo per adeguarsi. Pioli lo lancia sul pari dandogli grande fiducia, si fa sempre vedere e dà man forte a Simeone, pur senza trovare la via della porta.

Montiel SV

Pagelle a cura di Francesco Quaranta

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Torino

Sirigu 7 – Mette le cose in chiaro già in avvio dicendo di no prima a Benassi e poi a Simeone, quindi concede il bis ancora sul Cholito e su Benassi. Sempre pronto sulle uscite, garantisce sicurezza al reparto.

Izzo 6 – Certezza di questo Torino, anche in assenza di N’koulou non perde la bussola. Nulla di trascendente ma il suo lo fa sempre.

Djidji 5 – Imperfetto nel frangente in cui Simeone porta la Fiorentina in vantaggio, alterna cose buone a distrazioni banali per il resto della partita. Disorientato.

Moretti 5,5 – Sa sempre dove farsi trovare quando la Fiorentina attacca ma non ha la freschezza per reggere a lungo. Finché può, dà tutto, cala alla distanza.

De Silvestri 6 – Nel primo tempo prova a rimettere a posto le cose ma non trova il gol, i suoi inserimenti sono un problema che la difesa gigliata gestisce bene.

Lukic 5,5 – Non riesce ad imporsi in mezzo e questo permette alla Fiorentina di far la voce grossa a centrocampo. Le cose migliori le fa vedere quando il Torino prende in mano la gara.

Rincon 6 – Tanta fisicità e poco fosforo, è bravo ad ostruire la manovra avversaria ma non permette ai suoi di aprirsi con efficacia. Si fa notare in occasione di un rigore negato e nella ripresa riesce ad essere più costante nelle giocate. Crescente.

Baselli 7 – Lotta a tutto campo per prendersi palloni e ripartire ma non sempre riesce a farsi valere. Dei tre in mezzo, è lui quello che tratta la palla con maggior qualità e non è un caso che sia lui a trovare il gol del pari. Isolato.

Ansaldi 6 – Non è un caso che la Fiorentina soffra sempre dalle sue parti. Nella prima frazione prova ad ispirare Belotti e De Silvestri, cala nella ripresa ma resta una minaccia fino alla fine.

Iago Falque 6,5 – Ingabbiato tra Hugo e Biraghi, orbita intorno a Belotti e impiega diverso tempo per trovare la giusta collocazione. Quando la trova, fa vedere cose interessanti e crea più di un grattacapo agli avversari.

Belotti 5,5 – Le occasioni mancano e, senza palloni giocabili, ha poco da offrire alla causa granata. Tanto lavoro in pressing che cambia poco le carte in tavola.

Zaza 6 – Chiamato in causa per sostituire l’infortunato Iago, porta in dote meno dinamismo dello spagnolo ma più fisicità. Non riesce ad esser decisivo.

Berenguer 6 – Rileva De Silvestri senza cambiare la veste tattica della squadra

Pagelle a cura di Francesco Quaranta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy