Pagelle Empoli – Fiorentina 1-0: Farias mantiene vive le speranze salvezza dell’Empoli! – Voti Fantacalcio

Pagelle Empoli – Fiorentina 1-0: Farias mantiene vive le speranze salvezza dell’Empoli! – Voti Fantacalcio

L’Empoli trova una vittoria fondamentale per mantenere vive le speranze di salvezza. Per la Fiorentina è notte fonda.

di Voti Fantamagazine

Al Castellani l’Empoli tiene in vita la lotta per non retrocedere. Vittoria sofferta per i ragazzi di Andreazzoli, che sbloccano il match nella ripresa con un guizzo di Farias. Partita convulsa e spesso confusa, così com’è la reazione viola che finisce col sbattere su Dragowski, almeno due volte decisivo.

PAGELLE EMPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Empoli

Dragowski 8 – Prima instaura un duello personale con Muriel, uscendone vincitore, poi è miracoloso su Chiesa e Vlahovic. Altra super prestazione per il Portiere in prestito proprio dalla Fiorentina.

Silvestre 6  – Torna a dirigere la retroguardia empolese a un mese dall’infortunio e lo fa con la giusta autorità.

Veseli 6 – Sembra sempre in affanno, quasi spaventato, ma non si macchia di particolari ingenuità. Sufficiente.

Nikolau 5,5 – Sono pochi gli errori che commette durante il match, ma che rischiano di essere fondamentali. Su tutti finisce con il perdersi Muriel, ma ci pensa Dragowski a salvarlo.

Traorè 6,5 – Mezzo punto in più per il salvataggio sulla linea con cui tiene i suoi avanti. Fin lì il solito connubio tra quantità e qualità che a luglio lo porterà a cercar casa proprio a Firenze.

Bennacer 6 – Ruvido e concreto. Si distrae poco, ma mantiene sotto controllo il centro del campo, anche se a volte con troppa foga. Gioca più di spada che di fioretto.

Krunic 5,5 – Finale di stagione in calante per il talento bosniaco. Non strappa, non crea superiorità numerica e in generale la prova in propensione offensiva è trascurabile.

Pajac 6 – Si disimpegna onestamente con Mirallas, tenta qualche cross, ma con scarso successo ed il suo contributo risulta pressoché nullo in proiezione offensiva.

Di Lorenzo 6,5 – Due lampi, uno decisivo. Il dribbling su Biraghi e il cross pennellato sulla testa di Farias tiene in vita l’Empoli nella corsa alla salvezza.

Caputo 6 – Partita sufficiente per il bomber di casa Empoli, ma intesa da ritrovare con Farias, dopo le promesse incoraggianti di qualche mese fa. Troppo spesso corre a vuoto.

Farias 7  – Una brutta partita, con tanti errori tattici, ma soprattutto tecnici. Il gol è però decisivo.

Aquah 6 – Entra per serrare le fila nel finale e prova a farsi notare in contropiede.

Uçan SV

A cura di Giacomo Degli Espositi

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Fiorentina

Lafont 7 – Le parate d’istinto sono la specialità della casa, con cui tiene a galla i suoi soprattutto opponendosi a Krunic e Di Lorenzo. Sicuro nelle uscite, non ha colpe in occasione del gol di Farias.

Pezzella 6 – Colpo su colpo respinge gli assalti avversari senza mai capitolare. Non ha colpe su eventuali distrazioni di Milenkovic e Hugo, il suo lo fa anche in fase di regia.

Milenkovic 5 – Partita fatta di abnegazione nel raddoppiare quando utile e di dominio dal punto di vista fisico. Tutto perfetto finché non si macchia di una gran percentuale di colpe in occasione del gol di Farias. Due facce.

Hugo 6 – Dal punto di vista tattico è bravo a non perdere mai la bussola, sbaglia poco, ma inspiegabilmente riesce a far innervosire costantemente i compagni coi suoi richiami superflui. Non il miglior atteggiamento in un periodo difficile come quello che sta vivendo la compagine gigliata.

Mirallas 5 – È vero, Montella gli chiede di giocare in una posizione che raramente ha ricoperto in carriera, ma questa non può essere una giustificazione per una prestazione così evanescente. Ha qualità, ma sembra svogliato e avulso alla manovra. Nocivo.

Veretout 5,5 – A tratti, soprattutto nella prima frazione, sembra in palla e pronto ad innescare la corsa degli esterni. I compagni lo seguono poco e, nella ripresa, finisce col perdere colpi fino ad eclissarsi.

Fernandes 5,5 – Non riesce a trovare il bandolo della matassa e, in genere, sbaglia troppo in fase d’appoggio. Meglio in interdizione, ma non basta a portare a casa la sufficienza in una giornata del genere.

Benassi 6 – Montella decide di rilanciarlo per conferire maggior pericolosità alla manovra dei suoi. Garantisce presenza in fase d’inserimento ma non sortisce gli effetti desiderati, bravo a far ripartire i suoi con celeri e precise aperture.

Biraghi 6,5 – Spinge tantissimo ed offre costantemente spunti agli attaccanti. Un po’ la sfortuna, un po’ l’imprecisione di Simeone non gli permettono di entrare nel tabellino degli assistman, ma lui c’è. Ficcante.

Simeone 5.5 – Gara strana la sua, difficile capire dove finiscano i suoi demeriti e dove inizi la sfortuna. Prova in tutti i modi a timbrare il cartellino ma la palla sembra non voler entrare. Tiene alta la squadra, ma da una punta ci si aspetta più concretezza sotto porta.

Muriel 6 – Quando ha la palla tra i piedi, soprattutto nella prima frazione, si ha la tangibile sensazione che possa accadere qualcosa. Brillante palla al piede, cala alla distanza e risulta superficiale in occasione del gol dell’Empoli.

Chiesa 6 – Rileva un Mirallas ectoplasmatico e, anche solo per inerzia, dà una scossa alla squadra che lo cerca sempre. Ha la concreta possibilità di segnare ma un felino Dragowski è bravissimo a dirgli di no.

Vlahovic 5,5 – Gran segnale da parte di Montella che, in svantaggio, si affida a lui al posto di un calciatore importante come Muriel. Ha voglia di ricambiare la fiducia e, pur pestandosi un po’ i piedi con Simeone, è il solito Dragowski a frapporsi tra lui e la gioia del gol.

Gerson S.V – Montella lo getta nella mischia per tentare l’assalto finale: minutaggio decisamente scarno per poter risultare decisivo.

A cura di Francesco Quaranta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy