Pagelle Chievo – Sassuolo 0-2: Di Francesco e l’autogol di Giaccherini fanno volare il Sassuolo – Voti Fantacalcio

Pagelle Chievo – Sassuolo 0-2: Di Francesco e l’autogol di Giaccherini fanno volare il Sassuolo – Voti Fantacalcio

Il Sassuolo con Di Francesco e l’autogol clamoroso di Giaccherini sale a 18 punti. Il Chievo sempre più in crisi.

di Voti Fantamagazine

Partita con pochi lampi al Bentegodi nella quale la formazione di De Zerbi è più cinica e riesce ad avere la meglio su un Chievo sì propositivo, ma con poca organizzazione. Periodo sfortunato per i Clivensi che non ne azzeccano una come in occasione dell’autogol finale che decreta un passivo tutto sommato pesante per quel poco che si è visto in campo.

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 6 – Fa quel che può per tenere su la baracca. Incolpevole sul primo gol, compie un autentico miracolo sul finale dove rimane tramortito e Giaccherini non accorgendosene lo “trafigge”. Sfortunato.

De Paoli 5,5 – È l’unico che cerca il guizzo più e più volte nel primo tempo, ma è troppo impreciso. In difesa soffre un pò le accelerazioni di Berardi.

Bani 6 – Sempre vigile, tiene a bada gli attacchi del Sassuolo, cerca di fare il suo sul gol di Di Francesco, ma l’attaccante è stato molto bravo a tirare in un fazzoletto.

Rossettini 6 – Insieme al compagno di reparto gioca forse la partita migliore della stagione. Non che ci volesse molto, però si intravedono segni di crescita e concentrazione mai visti sinora.

Jaroszynski 5,5 – Preso alla sprovvista dalla fiammata di Boateng che da il via all’azione del gol. Svolge il compitino, ma non spinge quasi mai. Evanescente.

Kiyine 5,5 – Fino a oggi il Marocchino del Chievo aveva la non invidiabile media di un cartellino giallo ogni 25 minuti. Si fa Ammonire al ’35 giusto per non perdere l’abitudine. Per il resto qualche timida galoppata sulla fascia, ma null’altro. Esce al 54’ sostituito da Meggiorini.

Radovanovic 6 – Partita senza infamia e senza lode del capitano, quando c’è da difendere difende, quando c’è da attaccare imposta, trovandosi più a suo agio rispetto ai precedenti match. Segnali di crescita anche per lui.

Obi 5,5 – Tanta legna e poca lucidità per il Nigeriano, non sfrutta a dovere l’occasione concessagli dal Mister.

Giaccherini 4,5 – Dovrebbe prendere per mano la squadra e non lo fa. Qualche cenno nelle fasi iniziali del secondo tempo e poi basta. Goffo nel finale firma l’”autogollonzo” appoggiando di petto nella propria porta non accorgendosi del proprio portiere ancora tramortito dalla pallonata precedentemente ricevuta. Dormiente.

Birsa 6 – Nella ripresa si posiziona appena dietro le punte ed è lì che prova a fare qualcosa. Partono dai suoi piedi le uniche azioni degne di nota.

Stepinski 5 – Passo indietro per l’attaccante. Non riesce a fare salire la squadra e non gli arriva una palla giocabile, anzi una gli sarebbe pure arrivata ma sbaglia la scelta e invece di stopparla la lascia sfilare per poi perderla.

Meggiorini 6 – Entra a più d mezz’ora dal termine ed è subito vivo e utile nel far salire la squadra. Ottima spalla di Stepinski che finalmente non è solo abbandonato a se stesso lì davanti.

Taniasjevic 4 – Gettato nella mischia da Ventura a 20 dal termine ha il compito di presidiare la fascia sinistra. Lo fa male, anzi malissimo. Per inesperienza prende due gialli in due minuti. Colpe principalmente sue, ma anche di chi ce lo ha messo lì in un momento della partita più che decisivo.
A cura di Giorgio Giordano

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Mai realmente impegnato se non in uscita alta.

Lirola 6,5 – Gara solida, spinge quando serve e dialoga bene con Berardi, ma rimanendo attento e solido in copertura, dove effettua un paio di diagonali importanti.

Marlon 6,5 – Gara convincente difensivamente parlando, amministra bene in fase di impostazione.

Ferrari 6,5 – Bravo a farsi sentire fisicamente, lascia davvero pochi spazi agli attaccanti avversari.

Rogerio 6 – Anche per lui partita con pochi pensieri per quanto riguarda la fase difensiva, mentre resta un po’ anonimo se deve spingere.

Duncan 6 – Rientra dal 1′ dopo circa un mese di assenza per infortunio. Gara solida, senza guizzi ma anche senza errori. Non ancora al top della forma, esce nella ripresa per Magnani.

Magnanelli 6,5 – Torna a fare il regista e lo fa alla sua maniera, con esperienza, quantità e ordine al servizio della squadra.

Sensi 6,5 – Una buona occasione che finisce a lato e un assist perfetto per Berardi, che però spreca. Per il resto gara intelligente e al servizio dei compagni.

Berardi 6,5 – Fa soffrire chiunque lo affronti su quel lato, entra in entrambi i goal degli emiliani, specialmente nel primo quando trova Di Francesco. Non sempre preciso, si conquista però diversi falli e porta Tanasijevic al secondo cartellino giallo a pochi minuti dal termine. Tanta qualità, ma anche troppa imprecisione quando, nei minuti di recupero, sbaglia due ghiottissime occasioni per tornare al goal e chiudere il match.

Boateng 6,5 – Non ha occasioni, ma gioca comunque un’ottima gara difendendo bene la sfera e facendo salire i compagni con tanta qualità. Stanco, esce nel secondo tempo per Matri.

Di Francesco 7 – Torna a fare l’esterno d’attacco e torna a fare una buona gara, dove trova il bel goal che porta in vantaggio il Sassuolo, con un ottimo diagonale in mezzo ai difensori clivensi. Esce nella ripresa per Locatelli.

Magnani 7 – Entra col cambio modulo e con fisicità e rapidità arriva sempre in anticipo. Si immola salvando il risultato con una chiusura fondamentale nel recupero, respingendo un tiro a botta sicura da pochi metri di Stepinski.

Matri 6 – Col Chievo sbilanciato cerca sempre la profondità. Si muove bene e di spazio ne ha, ma i compagni lo vedono poco.

Locatelli 6 – Gioca poco, ma trova alcuni spunti interessanti in fase di ripartenza.

A cura di Niccolò Villani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy