Pagelle Chievo – Lazio 1-1: Immobile salva la Lazio! – Voti Fantacalcio

Pagelle Chievo – Lazio 1-1: Immobile salva la Lazio! – Voti Fantacalcio

Il migliore in campo in assoluto, Sergio Pellissier, segna il gol del vantaggio clivense nel primo tempo. Immobile pareggia una partita giocata male dalla Lazio.

di Voti Fantamagazine

Un tempo per parte al Marcantonio Bentegodi, dove un ottimo Chievo Verona, soprattutto nella prima parte di gara, ferma sul pari la più quotata rivale. Decidono il match i due bomber Pellissier e Immobile. Salvezza più vicina per i padroni di casa, dove la bella prestazione fa ben sperare. Lazio a -1 dalla zona Champions League.

PAGELLE CHIEVO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Chievo

Sorrentino 6,5 – Si sporca i guantoni dopo 20’, poi l’unico brivido del primo tempo lo corre per un proprio rinvio sbagliato che non crea, però, danni eccessivi. Nel secondo tempo con la Lazio che spinge e crea qualcosa in più rimane sempre lucido e attento, fulminato sul gol che non vede neppure.

De Paoli 6 – Brutta ammonizione nei primi minuti che ne condiziona la partita, l’under 21 gioca una partita col freno a mano senza infamia e senza lode.

Bani 5,5 – Pulito e ordinato, con poche sbavature fintanto che la Lazio non aumenta la pressione e lì sono dolori. Risulta essere in ritardo sull’imbucata del primo gol.

Rossettini 5,5 – Resiste agli assedi avversari con grinta e caparbietà e parecchia fortuna. Ha il 50% di colpe sull’azione del gol, dove insieme al compagno di reparto si schiaccia troppo.

Barba 6 – Il miglior centrale della “batteria” non appena Di Carlo passa a 5 dietro. Evita più di una volta qualche brutta figura ai compagni di reparto con buone diagonali

Hetemaj 6,5 – Partita da mediano aggiunto. Aiuta più dietro che avanti, probabilmente per ordini superiori. Anche se non è propriamente il suo ruolo, lo fa bene e porta a casa la pagnotta.

Radovanovic 6 – Vertice basso del centrocampo Clivense, tocca pochi palloni ma non ne perde nessuno. Il suo ruolo è dare ordine e lo fa con piena sufficienza, non disdegna di mettere la gamba quando il gioco si fa duro.

Obi 6 – E’ la mezz’ala con compiti più offensivi. Fin quando è in campo si produce in ottimi spunti e pericolosi inserimenti.

Birsa 6,5 – Per mezz’ora Spacca la partita come ai bei tempi. Sgroppata centrale con Illuminante assist per il gol di Pellissier. Soffre la stanchezza con la squadra che si chiude eccessivamente nella ripresa. Esce al 71.

Meggiorini 5,5 – Poco cercato dai compagni, sgomita un po’ e come al solito è tanto generoso, ma si nota solo quando esce e da il cambio al compagno al ’60.

Pellissier 7,5 – Alle soglie degli ‘Anta’ è ancora lì che tiene in piedi la baracca. Lo rincorrono in 3 ben più giovani di lui, ma non lo prendono mai e lui infila in buca d’angolo il 110 gol in carriera. Come un buon vino delle migliori annate non soffre di acescenza, ma diventa sempre più buono.

Cacciatore 6 – Gettato nella mischia al ’60 per dare una mano dietro e mettere ulteriore esperienza al servizio della squadra. Fa il suo senza demeritare.

Djordjevic 5,5 – Entra malino il Serbo in campo. Ha fra i piedi palloni per contropiede interessanti, ma li spreca tutti.

Kiyine 6,5 – Ottimo impatto sulla gara del giocatore Marocchino che da fiato ai compagni e produce azioni pericolose nel finale che avrebbero potuto portare i 3 punti.

Pagelle a cura di Giorgio Giordano

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Lazio

Strakosha 6 – Spettatore non pagante, sul gol può fare poco o niente.

Wallace 6.5 – Comincia male, come tutta la difesa, e ci regala anche qualche brivido di troppo nei disimpegni. Nel secondo tempo, insieme ad Acerbi, ritrova la bussola e alcuni interventi risultano fondamentali per evitare il disastro.

Acerbi 6.5 – Male, malissimo nel primo tempo, ma nel secondo tempo un paio d’interventi in anticipano valgono quasi come un gol. Fondamentale.

Radu 5.5 – Partita insufficiente condita da cartellino giallo. Lui è il prescelto da Inzaghi per il sacrificio di fine primo tempo: al suo posto, infatti, entra Caicedo.

Marusic 5.5 – Uno dei meno peggio nel primo tempo, ma quando la Lazio alza un po’ il ritmo all’inizio del secondo è lui a calare. Viene sostituito da Patric al 55′.

Parolo 6.5 – Insieme a Correa merita una menzione d’onore, perché sembra l’unico a scendere in campo nel primo tempo insieme all’argentino. Nel secondo, quando il ritmo sale, si nota meno, ma il suo apporto è sempre fondamentale.

Badelj 6 – Nel primo tempo si schianta contro una linea mediana inaspettatamente solida, ma nel secondo è tutta un’altra storia. Poco prima di uscire va anche vicino al gol.

Milinkovic-Savic 5.5 – Dopo un primo tempo assolutamente inadeguato, riesce a venir fuori nel secondo tempo, ma da lui ci aspettiamo una maggior efficacia anche sottoporta, efficacia che ad oggi manca terribilmente a questa Lazio.

Lulic 6 – Partita a due facce per il capitano di questa Lazio. Dopo un primo tempo anonimo, sulla lunga viene fuori con tutta la sua esperienza.

Correa 7 – Di gran lunga il miglior in campo per i biancocelesti. Ha voglia di far bene e lo si vede anche in un primo tempo dove è l’unico a giocare dei suoi. L’assist per Immobile è una magia.

Immobile 7 – Sembrava non avere il piglio giusto per sbloccarsi in questa partita, ma alla squadra non stava facendo mancare il suo apporto. Alla fine Correa lo mette nelle condizioni giuste per segnare e lui non sbagli.

Caicedo 6 – Entra e si mette in mostra per la grande grinta che ci mette su ogni pallone, quello che manca è un po’ di qualità in più nelle giocate.

Patric 6 – Sostituisce un Marusic un po’ spento ed esegue il compitino senza arte né parte.

V. Berisha SV.

Pagelle a cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy