Pagelle Atalanta – Udinese 2-0: l’Udinese difende bene, ma l’Atalanta è travolgente! – Voti Fantacalcio

Pagelle Atalanta – Udinese 2-0: l’Udinese difende bene, ma l’Atalanta è travolgente! – Voti Fantacalcio

Non basta una buona prestazione di Musso e co. per fermare l’uragano bergamasco!

di Voti Fantamagazine

Nel finale di una partita aperta a qualsiasi risultato l’Atalanta trova i 3 punti che valgono il 4 posto grazie alle reti di De Roon su rigore, e Pasalic.

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Atalanta

Gollini 6 – Non deve compiere grandi interventi ma deve comunque ringraziare il palo che lo salva sul tiro di De Paul.

Mancini 6,5 – Attento e mai in difficoltà contro gli attaccanti avversari. Viene sostituito nell’intervallo quando Gasperini decide di inserire un altro attaccante.

Piccoli 5,5 – Entra nella ripresa ma non ci mette la giusta cattiveria per ribadire in rete i palloni che transitano dalle sue parti.

Palomino 6,5 – Sempre puntuale e preciso su Lasagna e Pussetto che lo puntano in velocità.

Masiello 6,5 – Soffre più degli altri il dinamismo degli attaccanti avversari ma ci mette tutta la sua esperienza per limitare i danni. Mezzo voto in più per il rigore guadagnato.

Hateboer 5,5 – Meno lucido e incisivo del solito. Le fatiche di una stagione strepitosa cominciano a farsi sentire.

De Roon 7 – Il jolly di Gasperini combatte per 90’ da centrocampista prima e da difensore poi. Nel finale si prende la responsabilità e trasforma il rigore che vale i 3 punti.

Freuler 5,5 – Non riesce a metterci la solita qualità sulla trequarti avversaria e il consueto apporto alla manovra.

Djimsiti sv.

Gosens 6,5 – Primo tempo di qualità e quantità in cui sfiora anche il goal, negato da Musso. Cala nella ripresa e viene sostituito a metà tempo.

Castagne 5,5 – Prende il posto di Gosens ma non riesce a creare grossi problemi alla retroguardia offensiva.

Pasalic 6,5 – Ha le occasioni migliori nel primo tempo ma pecca di precisione. Nel finale scarica un destro che, deviato, finisce in rete per il definitivo 2-0.

Gomez 6,5 – Gioca a tutto campo disegnando trame di gioco per i compagni e trovando corsie che gli altri non vedono.

Zapata 6 – Ingabbiato da De Maio e Samir fatica ad incidere nel match, anche se dopo l’1-0 con un po’ di libertà offre l’assist a Pasalic e per poco non trova il goal.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: Le pagelle Udinese

Musso 7 – Grandissima prestazione per il portiere argentino che oggi sembra insuperabile con i suoi interventi spettacolari. Sul rigore e sul tiro di Pasalic ribattuto, però, non può nulla.

S.Larsen 6 – Dei tre dietro è forse il più insicuro, ma nel secondo tempo le sue chiusure sul Papu sono fondamentali per evitare un passivo maggiore.

De Maio 7 – Finché c’è lui in campo per Zapata c’è molto poco spazio per cercare la conclusione. Lascia il campo per un problema alla schiena.

Samir 6.5 – Sempre attento, le chiusure sugli inserimenti nerazzurri sono sempre tempestivi. A volte, però, è fin troppo aggressivo rischiando il secondo cartellino.

D’Alessandro 5.5 – La partita sulle fasce si sapeva non sarebbe stata facile, ma raramente l’ex atalantino riesce a creare reali pericoli.

Mandragora 6 – La velocità atalantina lo mette sempre parecchio sottopressione, ma regge bene l’impatto. Cerca di proporsi anche in avanti, ma troppo spesso finisce con il tentare troppo spesso conclusioni velleitarie.

Sandro 5 – La squadra sembra reggere bene all’uragano atalantino, ma ci pensa proprio lui a rovinare tutto con un fallo ingenuo su Masiello da cui scaturisce il rigore che sblocca la partita.

De Paul 6.5 – A lui si chiede di trascinare questa Udinese e lui fa tutto quello che è in suo potere con giocate di assoluta qualità, ma è sfortunato e prende anche un palo.

Zeegelaar 5.5 – La corsa c’è, ma manca la costanza. Troppi cali di concentrazione contro un avversario che non perdona.

Pussetto 5.5 – Non sembra al cento per cento e si vede. Troppi errori da un giocatore che con la sua fantasia e la sua tecnica stava stupendo un po’ tutti.

Lasagna 6 – Con De Paul davanti è fra i migliori. Tiene palla per far salire la squadra e prova a creare gli spazi quando la difesa atalantina si chiude. Le occasioni da gol, però, sono veramente troppo poche.

Nuytinck 5 – Il suo ingresso in campo è deleterio per una difesa che sembrava aver trovato gli equilibri giusti per fermare Duvan Zapata e compagni.

Badu 6 – Entra nel secondo tempo al posto di Mandragora per dare energie fresche durante l’assedio atalantino del secondo tempo, ma non basta.

Okaka SV

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy